Come utilizzare l'hennè per tingere la lana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'hennè è semplicemente la polvere ricavata da una pianta chiamata Lawsonia Inermis. Le foglie di questa pianta vengono essiccate e subiscono un processo di lavorazione molto particolare. Il risultato è un prodotto che tinge e che può essere utilizzato in cosmesi. Negli ultimi anni l'hennè è utilizzato persino per fare dei tatuaggi temporanei oppure per tingere i capelli. Pochi sanno che i molteplici utilizzi dell'hennè possono interessare anche i tessuti, in particolar modo la lana. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come utilizzare l'hennè per tingere la lana.

25

Occorrente

  • polvere di hennè, un litro di acqua, lana da tingere
35

Per utilizzare l'hennè per tingere la lana procedete in questo modo: per prima cosa procuratevi della polvere di hennè. Potete facilmente acquistarla nelle erboristerie, nelle drogherie oppure nei negozi di prodotti indiani, presenti soprattutto nelle città medio-grandi. Ve ne occorrono circa 30 grammi. Assicuratevi che il prodotto sia di qualità, dato che esistono in commercio diversi tipi di coloranti differenti, che però non si fissano sulla lana. Inoltre l'hennè è un prodotto naturale, per cui diffidate se nella composizione sono presenti dei prodotti chimici. Successivamente, sciogliete i 30 grammi di polvere di hennè in un litro di acqua e fate bollire.

45

Calcolate dieci minuti circa di bollitura, dopo di che spegnete il fuoco e, lasciate raffreddare l'acqua, con la polvere di hennè. A questo punto prendete la lana che dovete tingere. Innanzitutto, calcolate che, rispetto alle proporzioni di acqua e polvere di hennè che vi abbiamo indicato, dovete necessariamente tingere circa 100 grammi di lana, che deve assolutamente essere nuova. Infine, Immergete la lana nell'acqua, quindi fate riscaldare il tutto, se possibile, a fiamma bassa fino a quando prende bollore.

Continua la lettura
55

A questo punto non vi resta che compiere l'ultimo passaggio di questa operazione, di tintura della lana con l'hennè, che sarà per voi un'esperienza unica e, che potrete raccontare ai vostri amici. Lasciate intiepidire l'acqua con immersa la lana e, in seguito, risciacquate, usando preferibilmente dell'acqua tiepida, fino a quando questa assumerà un aspetto limpido. L'hennè è un colore non nocivo che tingerà la vostra lana donandole una colorazione molto bella e naturale, proprio lo stesso effetto che potete constatare se viene applicato sui capelli. Non vi resta altro che fare delle prove e trovare il giusto rapporto di hennè/lana per raggiungere il risultato desiderato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la Lawsonia Inermis o Hennè

Se il giardinaggio è la vostra passione ed il vostro pollice è sempre-verde, allora questa guida farà proprio al caso vostro. Attraverso i passaggi seguenti, infatti, ci occuperemo di spiegarvi come, partendo dai semi, è possibile far crescere e coltivare...
Casa

Come tingere in casa i tessuti in modo naturale

Colorare i tessuti in modo ecologico è possibile, basta ispirarsi a un’arte antica per ottenere tessuti dai colori sgargianti e vivaci senza dover utilizzare prodotti chimici. Che si tratti di un indumento chiaro che non avete mai indossato, di un...
Bricolage

Come tingere i tessuti in modo ecologico

Se sei stanca dei tuoi abiti e vorresti cambiare il loro colore perché è sbiadito o e passato di moda, allora questa è la giuda che fa per te. Ti spiegherò come tingere i tessuti in modo ecologico, e seguendo i miei magnifici consigli scoprirai come...
Bricolage

Come tingere la lana con la buccia di cipolla

In questo articolo vogliamo dare una mano, a tutti quei lettori, che sono dei veri e propri appassionati delle nostre guide sul fai da te ed anche sul bricolage. Nello specifico vogliamo aiutarli a capire come poter tingere la lana con la buccia di cipolla....
Bricolage

Come tingere la lana con i malli di noce

Ci sono diversi metodi naturali per tingere la lana, questi permettono di evitare l'uso delle comuni colorazioni chimiche. Uno di questi metodi è rappresentato dall'utilizzo del mallo delle noci, che è in grado di conferire alla vostra lana una bella...
Cucito

Come tingere i vestiti

Diverse volte, con il passare del tempo, capita che i vestiti perdano il loro colore naturale, e non si possano indossare. Essendo indossati frequentemente, sono proprio i vestiti più belli del nostro vestiario personale a ricadere in questa problematica,...
Altri Hobby

Come tingere una t-shirt con la tecnica shibori

Con la tecnica shibori è possibile realizzare dei capi d'abbigliamento e accessori per la casa originalissimi. La tecnica di colorazione proviene dal Giappone ed è particolarmente apprezzata dalle fashion victims. Consiste semplicemente nel fare i nodi...
Altri Hobby

Come tingere i tessuti

Quando si comprano delle stoffe, solitamente si preferisce acquistarle già colorate, ma comprarle di colore neutro e provvedere a casa alla loro colorazione può essere una valida alternativa per tutti coloro che soffrono di allergie alla tinture industriali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.