Come utilizzare un aspiratore di foglie

Tramite: O2O 18/07/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli aspiratori da giardino sono progettati per raccogliere foglie e altri piccoli detriti che si possono depositare sul nostro prato. Funzionano come un normale aspiratore da casa, risucchiamo il fogliame e lo depositano all'interno di un sacchetto posizionato sull'apparecchio stesso. La capienza del sacchetto varia in relazione alla grandezza di quest'ultimo, per questo motivo prima di terminare il lavoro di pulizia del nostro giardino, possiamo avere la necessità di vuotarlo diverse volte. Vediamo allora qualche consiglio su come utilizzare un aspiratore di foglie.

25

Selezionare la velocità di aspirazione

Se il nostro apparecchio è provvisto della velocità di aspirazione, la dovremmo posizionare su quella più bassa in modo da prenderci un pochino di confidenza, soprattutto se è la prima volta che lo utilizziamo. Se il nostro prato è abbastanza esteso, potremmo provvedere a raccogliere le foglie in un unico mucchio, magari radunandole utilizzando il soffiatore, altrimenti procediamo con l'aspirazione. Per fare un buon lavoro sarà necessario spostarsi nel prato con metodo, evitando di passare più volte in un'unica posizione magari tralasciandone invece altre.

35

Procedere con movimenti a spirale

Il metodo migliore potrebbe essere quello di utilizzare un movimento a spirale, partendo da un punto coprendo poi tutti i lati del giardino, girando poi in tondo fino a ritrovarci perfettamente al centro del prato stesso. Quando ci accorgiamo che durante il nostro lavoro il sacco delle foglie è pieno, andiamo a vuotarlo immediatamente all'interno di un robusto sacco della spazzatura, questo ci permetterà di poter continuare a lavorare in modo tranquillo. Le foglie triturate possono venire impiegate in differenti modi, per esempio come pacciamatura per altre piante in vaso in previsione di gelate invernali o come elemento per produrre concime.

Continua la lettura
45

Non effettuare la pulizia dopo la pioggia

Concludiamo con il dire che questi apparecchi non sono stati progettati per aspirare liquidi, quindi è molto importante che prima di cominciare ad aspirare il nostro prato, aspettiamo che l'erba e le foglie siano perfettamente asciutte. Le foglie umide non implicano per forza la rottura dell'apparecchio ma, a lungo andare, potrebbero intasarlo rendendo quindi il nostro lavoro lungo e molto più faticoso, per questo motivo è sconsigliato utilizzarlo subito dopo che ha piovuto. Questi apparecchi sono stati appositamente studiati per darci una mano nella pulizia del prato, la quale soprattutto nel periodo autunnale con la presenza di alberi, potrebbe essere alquanto problematica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come cristallizzare il marmo

Il marmo è un materiale naturale che rende particolarmente luminosa la nostra casa. Le superfici in marmo, infatti, sono lucenti e donano gran classe ad una stanza. Con il tempo e l'incuria, però, tale splendore potrebbe venire meno. Non è raro che...
Materiali e Attrezzi

Come impermeabilizzare il gesso

Ci sono molti modi per abbellire e decorare un giardino, uno di questi è quello di posizionare al suo interno qualche statua. In commercio possiamo trovarne di veramente carine e a costi abbastanza contenuti. In genere sono realizzate in gesso, un materiale...
Materiali e Attrezzi

Come forare il gres porcellanato

Durante la ristrutturazione di un appartamento può essere indispensabile effettuare dei fori nel gres porcellanato. Mentre le piastrelle di vecchia generazione erano abbastanza facili da forare, oggi le mattonelle realizzate in questo materiale sono...
Materiali e Attrezzi

Come Usare La Carta Oleata

La carta oleata che acquistiamo al supermercato per cucinare e cuocere le pietanze in forno, senza rovinare teglie e pentole può rivelarsi uno strumento per il fai da te, davvero utile e comodo. È possibile, infatti, usare la comune carta oleata da...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la pietra focaia

La pietra focaia vede l'inizio del suo utilizzo nell'era preistorica. L'uomo scopre la natura di alcune pietre particolari (quarzite, selce e pirite contenente ferro) che, sfregate tra loro creano quelle scintille luminose che cadono su foglie e rami...
Materiali e Attrezzi

Come staccare un oggetto di argilla secco dal gesso

Staccare un oggetto di argilla secco dal gesso non è affatto difficile, se tutta la procedura precedente è stata eseguita nel modo corretto. Riassumerò allora brevemente le tappe precedenti. La tecnica è quella famosa del colaggio, per cui si fa la...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza di una grondaia

Avere una grondaia funzionante è essenziale per proteggere la tua casa da scantinati allagati, erosione del suolo e altri problemi causati dal deflusso delle acque nella direzione sbagliata, a volte possono sorgere anche gravi problemi strutturali....
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il legno adatto per l'intaglio

La realizzazione di un intaglio di pregio deriva oltre che dalle capacita' dell'intagliatore, anche dal legno scelto. I legnami sul mercato sono classificati in base alla loro preparazione o in base al modo in cui il legno è stato tagliato e in seguito...