Come utilizzare un generatore di funzioni ad impulsi

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Dagli appassionati agli scienziati, quasi chiunque con un interesse attivo per l'elettronica può beneficiare dell'uso di un generatore di funzione ad impulsi. Questo strumento versatile è in grado di testare le apparecchiature audio, controllare i circuiti dei computer ed eseguire molte altre operazioni di misura correlate. Il generatore di funzione ad impulsi produce un segnale che passa rapidamente tra gli stati di bassa ed alta tensione. Ma ora vediamo come utilizzare questo apparecchio.

24

Attaccare la femmina del connettore BNC all'adattatore BNC maschio e il connettore di uscita BNC maschio al generatore di funzioni. Collegare la femmina dell'adattatore BNC ad uno dei connettori BNC maschi e un'estremità del cavo coassiale BNC all'altro connettore maschio. Collegare l'altra estremità del cavo al canale 1 dell'oscilloscopio e l'altra femmina del connettore BNC al canale 2 dell'oscilloscopio. Collegare un'estremità del cavo RCA all'adattatore del connettore femmina RCA sul generatore di funzioni e l'altra estremità dell'ingresso RCA all'amplificatore audio. Attaccare l'estremità del secondo cavo RCA ad una uscita RCA; infine, collegare l'altra estremità all'adattatore RCA femmina sull'oscilloscopio.

34

Confrontare il segnale del canale 1 e 2. Il canale 1 mostrerà il suo impulso in alto e la forma d'onda sarà pura e proveniente direttamente dal generatore di funzione. Gli impulsi del canale 2 passeranno invece attraverso l'amplificatore. Si noti che l'amplificatore può provocare dei cambiamenti nella forma d'onda di impulso, generando di conseguenza un'inclinazione, un overshoot, un undershoot o un segnare sonoro.

Continua la lettura
44

Attivare la funzione del generatore di impulsi, l'oscilloscopio e l'amplificatore. Impostare la potenza dell'amplificatore a circa il 20% di quella massima, mentre la frequenza del generatore di funzioni va regolata a 1.000 Hz. Impostare la larghezza di impulso (o duty cycle) al 50% e la frequenza orizzontale sull'oscilloscopio ad un millisecondo per divisione. Impostare la sorgente di trigger dell'oscilloscopio al canale 1 e regolare la sensibilità verticale sull'oscilloscopio per i canali 1 e 2 fino a vedere chiaramente le forme d'onda dell'impulso. Regolare la posizione del canale 1 in modo che la forma d'onda sia sulla parte superiore dello schermo dell'oscilloscopio. Regolare la posizione del canale 2 in modo che l'impulso sia nella parte inferiore dello schermo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come si utilizza l'avvitatore ad impulsi

Chi ama il fai da te non può fare a meno di un avvitatore ad impulsi. Stiamo parlando di un attrezzo in grado di semplificare ogni sorta di lavoro. Esso consente di avvitare e svitare viti e bulloni senza alcuna difficoltà e in tempi rapidi. La sua...
Materiali e Attrezzi

Come collegare un accumulatore a un generatore di corrente

Che sia per diletto o per necessità, potreste trovarvi nella situazione di dover collegare un accumulatore di energia elettrica a un generatore di corrente. In questa breve guida vi forniremo qualche utile consiglio su come collegare un accumulatore...
Materiali e Attrezzi

Come riconoscere le funzioni dei fili elettrici colorati

Come ben sappiamo ogni circuito elettrico per poter funzionare ha bisogno di cavi; questi ultimi sono indispensabili per far arrivare la corrente dal generatore all'utilizzatore. Leggendo questo tutorial si potranno avere delle corrette informazioni su...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un distanziometro

Il distanziometro è uno strumento elettronico utilizzato da molti architetti e geometri, per ottenere in maniera rapida e precisa, la misura indiretta della distanza esistente tra due punti ben focalizzati. Per comprendere come scegliere un distanziometro,...
Materiali e Attrezzi

Come sdoppiare un cavo elettrico

I cavi sono dei componenti essenziali per un circuito elettrico, insieme alla resistenza ed al generatore di elettricità, se venisse a mancare soltanto uno di tali elementi, il circuito non funzionerebbe. Il compito dei cavi è quello di trasportare...
Materiali e Attrezzi

Come sincronizzare i generatori paralleli

Quando si devono sincronizzare dei generatori paralleli, è indispensabile avvalersi del sincronoscopio. Tale strumento è utile per evitare che si generino guasti sia nelle parti elettriche che in quelle meccaniche in caso di mancanza di concordanza...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un conduttimetro

ll conduttimetro, meglio conosciuto con il nome di conducimetro, è un tipo di strumento che ha come funzione quella di misurare la conduttività elettrica di un materiale oppure di una soluzione. La capacità che possiede in sè un materiale nella conduzione...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un multimetro

Il multimetro è uno strumento che serve per la misurazione di alcuni valori importanti come la resistenza, l'intensità di corrente e la tensione espressa in Volt. Tali operazioni vengono effettuate tramite due puntali, di cui uno rosso (positivo) ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.