Come utilizzare un'idropulitrice ad alta pressione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L' idropulitrice è uno strumento di pulizia che attraverso un getto d'acqua a pressione molto alta, riesce a pulire numerose superfici, rimuovendo sporco e incrostazioni. Poiché si tratta di uno strumento piuttosto potente, occorre imparare ad utilizzare questa macchina con estrema precauzione, per evitare rischi. Vediamo in questa guida come fare.

27

Occorrente

  • Idropulitrice ad alta pressione
  • Detergente
37

L'idropulitrice può essere alimentata sia utilizzando la corrente elettrica, sia con un combustibile liquido (come ad esempio la benzina). Generalmente essa è composta da una pompa dell'acqua ad alta pressione, lancia con ugello, tubo per acqua e motore elettrico. La lancia di solito possiede una regolazione che può andare a modificare la forma del getto. Una pressione più alta è adatta a superfici sensibili, mentre una più elevata è ottima per effettuare un lavoro più energico su superfici più dure.

47

Uno degli usi più ricorrenti dell'idropulitrice è quello per la pulizia di terrazzi e vialetti. Se il suolo è veramente molto sporco, cominciate col nebulizzare del detergente a bassa pressione e lasciatelo agire per qualche istante. Successivamente, pulite con il getto piatto, lavorando con movimenti laterali e spingendo lo sporco verso l'avanti. Per le terrazze in legno, invece, utilizzate la spazzola per pavimenti, che permette di effettuare la pulizia su listoni, ed eliminare al meglio lo sporco.

Continua la lettura
57

L'idropulitrice può essere usata anche per una efficace pulizia dell'automobile. Cominciate con lo spruzzare l'automobile a bassa pressione, nebulizzando la soluzione detergente per ammorbidire lo sporco. Se compresa nel kit, potete usare una spazzola rotativa, poiché aiuta a staccare lo sporco sulla carrozzeria o sui cerchioni e le setole non rigano la vernice. Infine, concludete con un passaggio finale con il getto piatto, tenendo la punta della lancia ad una certa distanza dalla carrozzeria, per evitare che l'elevata pressione non la danneggi.

67

Infine, questo strumento può dare una mano per sgorgare le tubature. In questo caso si collega il kit stura-tubi alla lancia. Spingete la testa dell'ugello nella tubazione, azionate il grilletto e lasciate che avanzi da solo nel tubo. Attenzione, ricordatevi di tirate ogni tanto verso l'indietro per portare i detriti verso l'uscita. L'idropulitrice, inoltre, può essere adoperata per sabbiare i metalli. In questo caso raccordate il kit in dotazione, la sabbia secca verrà aspirata da un tubo separato che si mette nel secchio. L'idro-sabbiatura non ha eguali nello sverniciare pitture o smerigliare metalli.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per l'inverno, scollegate il flessibile della lancia e vuotate i resti d'acqua per evitare che geli. E' fortemente consigliato riporre l'idropulitrice in un luogo riparato.
  • Ogni modello di idropulitrice è diverso, seguite perciò le seguendo le linee guida del produttore circa il funzionamento, per operare in modo sicuro ed efficace.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come leggere la pressione barometrica

Per leggere la pressione barometrica è necessario possedere un barometro, uno strumento che può essere utilizzato per la pressione atmosferica. Questo strumento può essere usato per prevedere i cambiamenti del tempo. La lettura della pressione barometrica...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare la pressione del vapore acqueo

Il vapore ha una sua naturale pressione, che si raggiunge quando si crea un equilibrio fra lo stato liquido (acqua) e quello gassoso (aria). Se l'acqua viene messa in un recipiente chiuso ermeticamente come ad esempio una pentola a pressione, genera vapore...
Materiali e Attrezzi

Come misurare la pressione con un manometro

Uno dei primi strumenti di misura della pressione, che è ancora in largo uso oggi per merito della sua accuratezza intrinseca e semplicità di funzionamento, è il manometro. Quest'ultimo è composto da un tubo di vetro a forma di U parzialmente riempito...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare lo sturalavandini a pressione

Lo sturalavandini è un attrezzo molto utile ed è presente nelle case degli italiani ormai da decenni. Il suo unico scopo è quello appunto di sturare i lavandini. Capota spesso infatti che le tubature dei lavandini si intasino a causa di calcare, residui...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire gli anelli di gomma su una pentola a pressione

Il caos della vita moderna ci costringe a correre in ogni momento della giornata. Tuttavia, per evitare di mangiare piatti pronti e poco salutari, il consiglio è quello di utilizzare la pentola a pressione. Si tratta di un utensile che, grazie alle alte...
Materiali e Attrezzi

Come regolare un'autoclave

L'autoclave è un impianto di regolazione di pressione, spesso usato per modulare la pressione dell'acqua nel suo passaggio dalla rete idrica al circuito idrico degli edifici in genere.Una autoclave è dunque costituita da un serbatoio di immagazzinamento...
Materiali e Attrezzi

La manutenzione del rasaerba

Per chi possiede un giardino, riuscire a mantenere curata l'erba è una delle maggiori soddisfazioni che si possano ottenere. Saper utilizzare alla perfezione un rasaerba, risulta pertanto essenziale per avere un'erba perfetta e pettinata. Quando giunge...
Materiali e Attrezzi

come fare Manutenzione del tosaerba

Se come dice l'adagio popolare "l'erba del vicino è sempre più verde", in prossimità dell'arrivo della primavera, è necessario mettere in pratica e in tempo utile, tutte le necessarie cure affinché il manto erboso del vostro giardino, non tema confronti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.