Come utilizzare un manometro digitale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un manometro digitale è uno strumento semplice da leggere rispetto a tutti quelli disponibili sul mercato per altre tipologie di misurazioni, e soprattutto garantisce una lettura precisa con un margine di errore infinitesimale. In questa guida spieghiamo come utilizzare un manometro digitale per misurare la pressione di un gas, ad esempio quello refrigerante di un impianto di condizionamento.

24

Un manometro digitale di precisione è dotato sia di lettura con cifre, che di un display di processo a barra, con delle tacche che da sinistra a destra vanno interpretate in base al colore verde, giallo e poi rosso. Se abbiamo un impianto di aria condizionata ed intendiamo misurare la pressione del gas all'interno della boccia refrigerante, consultiamo il valore indicato sul libretto di manutenzione del condizionatore. In genere si contraddistingue per una cifra di tre numeri e precisamente 407 che corrisponde ad una temperatura di circa 7 gradi. Ciò significa che il gas comincia a “bollire” ad una certa temperatura, e finisce con lo stabilizzarsi al valore predefinito.

34

Se invece sulla barra di processo, notiamo una discrepanza con i numeri come ad esempio tacche sul giallo, ciò significa che la boccia refrigerante contenente il gas ha bisogno di una ricarica, e quindi i valori sono rimasti memorizzati sul display, ma in realtà il gas all'interno scarseggia. Leggere un manometro di questo tipo, non è quindi per nulla complicato, ed anche chi non è esperto può utilizzarlo, tenendo a portata di mano l'opuscolo illustrativo dell'apparecchio, e confrontare i valori di default con quelli che effettivamente lo strumento legge e diagnostica.

Continua la lettura
44

I manometri digitali, sono dotati di funzioni che riescono a leggere tutti i valori dei gas e sono molto precisi, evitando gli errori di lettura che spesso si verificano in quelli analogici, per una cattiva interpretazione dell'indice magnetico o della rottura dello stesso. Ogni strumento ha ovviamente la sua tolleranza, per cui dopo averlo azzerato e messa la barra a fondo scala, possiamo effettuare il test. Inoltre c'è da aggiungere che la tolleranza non è indicata sullo strumento, per cui bisogna tener conto che sia del 5%; questa percentuale è tuttavia consigliata dalle normative predefinite dello strumento, che sono ovviamente di tipo CEE, se è stato fabbricato in Europa. Per misurare la pressione (bar) del gas refrigerante, applichiamo il sondino che si trova alla punta del manometro nella valvola del gas, proprio come facciamo quando gonfiamo un pneumatico. Se vediamo che il valore parte subito da 7 gradi centigradi, significa che il gas è disponibile ed ha la pressione giusta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come testare un condensatore con un tester digitale

Gli apparecchi elettronici per funzionare hanno bisogno di alcuni componenti. Per accorgersi di questo, basta aprirli con cura e osservarne il contenuto di un apparecchio qualsiasi. In questo caso vedrete una basetta di plastica dove sono disposte delle...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare una pinza digitale

Qualora abbiate bisogno di uno strumento che vi consenta di misurare la corrente elettrica evitando alcune difficoltà inutili e/o dei possibili incidenti, questa rappresenta la soluzione che fa apposta per voi.Nella presente elementare e veloce guida...
Materiali e Attrezzi

Come leggere i Kilowatt su un tester digitale

Il kilowatt è un'unità di misura che non si può misurare in modo diretto con un tester perché viene dalla combinazione della misura della tensione e dell'intensitá di corrente. È però possibile ricavarlo in modo indiretto con alcuni semplici passaggi...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare uno sfigmomanometro aneroide

Il termine "sfigmomanometro" indica quello strumento usato per la misurazione della pressione arteriosa. Nasce nel 1800 e da quel momento diventa fondamentale per tutti i medici. Lo sfigmomanometro consente loro di tenere sotto controllo la pressione...
Materiali e Attrezzi

Come amplificare il segnale di un'antenna terrestre

L'arrivo della TV digitale terrestre ha permesso a tutti gli utenti una visione di alta qualità, risolvendo alcuni vecchi problemi del segnale analogico. Con esso infatti non era assolutamente raro vedere dei canali fortemente disturbati. Questo era...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un compressore in casa

Se siete amanti del bricolage e del fai da te oltre a creare dei manufatti, potete anche realizzare degli utensili che poi ritornano utili per svariati lavori come ad esempio un compressore. Questo attrezzo infatti, si può costruire in casa in pochi...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un flussometro per saldatori

Per tutti gli amanti del fai da te e per tutti quelli che si vogliono dedicare a delle attività un po' pericolose, come ad esempio la saldatura di metalli, questa è la guida che fa al caso vostro. Infatti in questa guida vi spiegheremo come poter utilizzare...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare la pressione del vapore acqueo

Il vapore ha una sua naturale pressione, che si raggiunge quando si crea un equilibrio fra lo stato liquido (acqua) e quello gassoso (aria). Se l'acqua viene messa in un recipiente chiuso ermeticamente come ad esempio una pentola a pressione, genera vapore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.