Come utilizzare un vaporizzatore portatile

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un vaporizzatore è uno strumento nato appositamente come valida alternativa alle sigarette e diretto all'uso di coloro che hanno intenzione di smettere di fumare, adoperando il tabacco tramite un metodo meno dannoso per la loro salute. Infatti attraverso l'uso di questo attrezzo, si ha la possibilità di vaporizzare sia il tabacco che altre essenze, come la menta, la salvia, l'incenso o altri aromi alla frutta ottenendo la sensazione di fumare, senza che questo realmente accada. In tal modo si limitano di gran lunga gli eventuali effetti dannosi per la salute dei fumatori, avendo anche la comodità e la praticità dell'uso di uno strumento portatile, che non ha la necessità di essere collegato alla corrente elettrica o di essere preparato prima di uscire da casa. Seguiamo i passi successivi per scoprire come poterlo utilizzare.

27

Occorrente

  • Vaporizzatore portatile, eventuale serbatoio per gas butano, materiale da vaporizzare, prodotti specifici per la pulizia del vaporizzatore.
37

Iniziate, procurandovi il materiale che intendete vaporizzare: tabacco, cioccolato, rose. Poi macinatelo fino a quando non risulterà completamente spezzettato, perché le particelle tritate consentiranno ai profumi di fuoriuscire meglio. Successivamente, seguendo le istruzioni in dotazione con il vaporizzatore, trovate la zona chiamata "di riempimento" o ciotola. Svitate quindi l'apposito tappo e inserite dentro tutto il materiale senza riempirlo troppo. Poi chiudetelo ben stretto e capovolgetelo, per vedere se risulta ben sigillato.

47

Procuratevi poi, acquistandolo nei migliori supermercati o nelle tabaccherie, il serbatoio apposito per il gas butano. Questa azione dovrà essere effettuata solo in alcuni modelli, perché molti tipi di vaporizzatore invece non lo richiedono, consentendo quindi un maggior risparmio. Collegate poi il boccaglio, che renderà più semplice e comodo aspirare l'aroma, senza farlo disperdere troppo nell'aria dell'ambiente circostante. Accendete infine l'apparecchio di riscaldamento, attendete circa trenta secondi dall'accensione e poi iniziate a inalare. Per evitare l'accumulo di germi e batteri, quando finite di fumare, smontatelo completamente e iniziate una pulizia profonda e accurata.

Continua la lettura
57

Fate questa operazione anche prima di cominciare a utilizzarlo, per eliminare residui di polveri dannose, utilizzando i prodotti specifici reperibili in farmacia, nei supermercati e in tabaccheria. Evitate quelli con profumi troppo forti, tali da coprire magari l'essenza del fumo che intendete utilizzare. L'impiego di questo oggetto è consigliato sopratutto a chi intende smettere di fumare sigarette oppure a chi ha altri vizi, come mettersi le mani in bocca per mangiarsi le unghie.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il vaporizzatore portatile è un'ottima soluzione da adottare per coloro che vogliono smettere di fumare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

5 errori da evitare nell'utilizzo dello stucco

Se l'estetica delle pareti è compromessa da crepe e fessure e volete provvedere voi stessi alla sua riparazione e verniciatura il prodotto di cui non potrete fare a meno è sicuramente lo stucco. Ampiamente utilizzato nell'edilizia per coprire fessure,...
Materiali e Attrezzi

Levigatrice: guida all'utilizzo

Per poter eseguire correttamente ogni tipo di lavoro, quello di cui si ha bisogno, oltre che della manualità, è una corretta ed idonea attrezzatura. Specialmente quando si tratta di levigatura di un materiale risulta fondamentale l'impiego di una levigatrice...
Materiali e Attrezzi

Come usare un estintore

L'estintore è un dispositivo di protezione antincendio, utilizzato per estinguere piccole fiamme in situazioni di emergenza; non è adeguato per spegnere grandi incendi perché si potrebbe mettere in pericolo oltre che la vita dell'utilizzatore anche...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un microfono per pc come megafono

Per chi non lo sapesse, non è necessario acquistare un megafono quando serve, ma si può utilizzare anche una cosa che più comunemente si possiede in casa, ovvero un microfono per computer. Infatti tale aggeggio, può facilmente divenire un megafono,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un saldatore a gas

Un saldatore in casa fa sempre comodo: può infatti essere utile per riparare ogni tipo di apparecchio elettronico che abbiamo in casa, dal telecomando alle lampade. Se siete nuovi del fai da te poi potete cimentarvi nella costruzione del vostro saldatore...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i mobili di vimini

I mobili di vimini sono dei componenti d'arredo perfetti per l'ambiente esterno. In particolare, sono molto adatti per giardini o verande. Questa loro particolarità, li rende quindi molto soggetti allo sporco, umidità e polvere. Chi possiede mobili...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un distanziometro

Il distanziometro è uno strumento elettronico utilizzato da molti architetti e geometri, per ottenere in maniera rapida e precisa, la misura indiretta della distanza esistente tra due punti ben focalizzati. Per comprendere come scegliere un distanziometro,...
Materiali e Attrezzi

Come fare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è uno dei materiali da costruzione più utilizzato sia per parti strutturali che per elementi decorativi. La sua particolare composizione, che analizzeremo successivamente, conferisce al calcestruzzo una elevata resistenza a compressione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.