Come utilizzare una segatrice per legno

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete deciso di acquistare una segatrice per legno, è importante sapere che in commercio ce ne sono svariate tipologie ognuna adatta per un determinato progetto. Inoltre quest'attrezzo possiede diverse caratteristiche che dovrete prendere in considerazione; infatti c'è quello a batteria ma anche modelli elettrici e molto più pesanti, in quanto dotati di un motore maggiorato che consente anche di tagliare tavole molto spesse. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni utili consigli su come utilizzare una segatrice per legno.

25

Spingere la segatrice orbitale sul legno

Le segatrici a nastro hanno una manopola sulla parte superiore che permette alla lama di ruotare, il che rende utile l'attrezzo quando non si ha molto spazio per lavorare. Le segatrici orbitali invece vanno appoggiate in piano sulla tavola da tagliare, e poi basta spingere seguendo la linea tracciata con una matita. La guida piatta in prossimità della lama vi consente poi di praticare un taglio netto. Con questa tipologia di segatrice si può procedere anche in modo circolare, semplicemente facendo ruotare l'impugnatura tra le mani. Un attrezzo simile lo potete anche usare per il traforo, purché corredandolo di un riduttore di velocità.

35

Controllare l'amperaggio della segatrice

Durante il vostro lavoro con una segatrice è importante controllare la velocità, che può essere variabile o singola. La prima è sicuramente migliore per il taglio di diversi tipi di spessori di legno, in cui un tasso ridotto della velocità consente di evitare sbavature. Quando utilizzate una segatrice, è importante inoltre assicurarvi che ci siano tutti gli attrezzi per il corretto bloccaggio della lama. Se poi dovete usarla per un legno molto duro, allora vi conviene controllare se il vostro dispositivo supporta un determinato amperaggio; infatti, se minimo correte il rischio di bruciare la lama senza ottenere nessun risultato. Per questo motivo, occorrono delle segatrici di almeno 8 Ampere.

Continua la lettura
45

Usare una lama adatta

Se dovete quindi tagliare un qualsiasi tipo di legno vi conviene usare una lama adatta per il modello di segatrice che avete a disposizione, in modo che non mettete inutilmente sotto sforzo il motore e con il rischio quindi di bruciarlo, come ad esempio una lama dal taglio dolce indicata solo per legni sottili o per il multistrato. Per il legno massello è consigliabile invece inserire dei seghetti in acciaio vidio, che resistono anche alle alte temperature, e che si generano in presenza di attrito su legni particolarmente duri come ad esempio il castagno oppure l'ebano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Pregi e difetti del legno lamellare

Quando si parla di legno lamellare ci si riferisce a un tipo di materiale strutturale abbastanza solido e e resistente. Questo genere di materiale si ottiene incollando tra di loro delle tavole di legno che seguono a loro volta dei criteri di classificazione...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un portafiori in legno

In questo articolo vorrei spiegarvi come costruire un portafiori in legno. Con il legno possiamo costruire tantissimi oggetti utili e soprattutto decorativi per le nostre abitazioni. Il legno è un materiale facile da lavorare per la costruzione di oggetti...
Materiali e Attrezzi

Come piegare i tasselli di legno

Il legno è un elemento che viene adoperato da sempre, per la costruzione. Tanto che, nonostante la comparsa di nuovi materiali, continua a rivelarsi una delle materie prime più importanti sulla terra. Esistono vari tipi di legno e molti di questi, vengono...
Materiali e Attrezzi

I tipi di legno più comuni nell'arredamento

Il legno possiede un fascino che non sembra temere il trascorrere del tempo. Un materiale "vivo", capace di riscaldare l'ambiente domestico rendendolo accogliente e famigliare. Ovviamente non tutti i tipi di legno sono uguali. Ognuno possiede infatti...
Materiali e Attrezzi

Come pulire il legno grezzo

Il legno continua ad essere, ancora oggi, il grande protagonista dell'arredamento; per quanto le abitazioni possano apparire futuristiche, la maggior parte presenta mobili, tavoli, sedie e librerie realizzate in legno. Nella maggior parte dei casi il...
Materiali e Attrezzi

Consigli per allargare un foro nel legno

Spesso, mentre ci dilettiamo nel bricolage, dobbiamo eseguire dei fori nel legno, un'operazione che non sembra molto facile, se non si hanno alcune conoscenze di base. Inizialmente bisogna segnare con una matita, il punto dove è necessario forare, per...
Materiali e Attrezzi

Come Curvare Il Legno A Secco

Ci sono diversi tipi di legno, suddivisi in base alla sua origine botanica. Quello che costituisce gli alberi della foresta fluviale è sia flessibile, più leggero e generalmente semplice nella struttura, e quello duro, più difficile e complesso da...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la cera d'api per il legno

La nostra casa ha bisogno di una manutenzione costante soprattutto per quanto riguarda gli elementi d'arredo, ad esempio i mobili in legno. Esistono diversi trattamenti da utilizzare per mantenere l'aspetto dei mobili in legno sempre al meglio. Tra questi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.