DonnaModerna

Come verificare il funzionamento di una bobina

Tramite: O2O 06/12/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

A tutti capita prima o poi di avere dei problemi con la propria automobile. I piccoli imprevisti possono esse causati dalla scarsa manutenzione oppure dall'usura. Uno degli imprevisti che capita spesso è quello di avere problemi con l'accensione dell'auto. In questo caso il problema può dipendere dalla bobina di accensione, uno degli elementi più importanti della vettura. Essa infatti fornisce elettricità alle candele. Occorre quindi effettuare un test per verificare l'origine del problema. Leggendo questo breve tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come verificare il funzionamento di una bobina. Ecco allora di seguito tutte le indicazioni necessarie.

26

Occorrente

  • Chiave a bussola
  • Candele
  • Cacciavite
  • Chiave di accensione dell'auto
  • Pinze isolate
  • Persona di fiducia
  • Multimetro digitale
  • Ohmmetro
  • Guanti
36

Individuazione candela

Bisogna sapere che esistono diversi modi per verificare il funzionamento di una bobina di accensione. Tra questi c'è il testo cosiddetto "della resistenza"; in questo caso per effettuare una diagnosi bisogna avere a disposizione almeno un multimetro digitale (noto anche come tester) oppure un ohmmetro. Questi strumenti infatti sono in grado di misurare la resistenza elettrica. Se non si possiede uno di questi attrezzi e si ha abbastanza fretta di capire qual è il problema che affligge la propria automobile si può utilizzare il test della scintilla. In questo caso è indispensabile coprirsi gli occhi utilizzando degli occhiali protettivi. Inoltre, bisogna farsi aiutare sempre da una seconda persona di fiducia.

46

Rimozione candela

Come per ogni altro tipo di manutenzione l'auto deve essere spenta e ferma. Successivamente bisogna aprire il cofano della propria vettura per individuare la bobina di accensione. Sebbene la sede precisa cambi da modello a modello solitamente essa si trova vicino al parafango, allo starter oppure sotto lo spinterogeno. Per le vetture che non hanno lo spinterogeno le candele sono collegate direttamente alla bobina. A questo punto bisogna staccare almeno un cavo dalla candela. In seguito oltre al cavo si deve staccare anche la candela stessa. Questa operazione va eseguita utilizzando l'apposita chiave a bussola. Poi, si deve riattaccare la candela al suo cavo senza inserirla nel suo specifico alloggiamento. È opportuno utilizzare sempre strumenti adatti come guanti e pinze isolate per non correre il rischio di prendere scosse elettriche. Infine, con la parte della candela filettata bisogna toccare una porzione qualsiasi del motore.

Continua la lettura
56

Test della scintilla

A questo punto bisogna fare in modo che la candela (collegata al suo cavo) tocchi una parte metallica del motore. Naturalmente si devono sempre prendere tutte le precauzioni del caso per non rischiare uno shock elettrico. Poi, prima di mettere in moto la vettura per testare la candela, si deve disattivare la pompa del carburante. Adesso si deve girare la chiave per mettere in moto il motore. Se si notano delle scintille di colore blu vuol dire che il funzionamento della bobina di accensione è regolare e corretto. Mentre se non viene notata alcuna scintilla significa che il problema risiede nella bobina. In questo caso bisogna sostituirla presso un meccanico di fiducia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Effettuate questa operazione solo se avete un minimo di dimestichezza con motori ed elettricità
  • Indossate sempre degli occhiali di protezione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come verificare un fusibile termico

In questo articolo, abbiamo ben pensato di utilizzare il metodo del fai da te, anche in campo elettronico. Nello specifico proveremo a capire ed imparare, come e cosa fare per verificare, nella maniera corretta, un fusibile termico. Proveremo ad eseguire...
Materiali e Attrezzi

Come verificare una termocoppia con il multimetro

In casa possono verificarsi diverse situazioni in cui può ritornare utile misurare una termocoppia con il multimetro. Per eseguire questa operazione se non siete degli esperti ma avete comunque un minimo di praticità nel fai da te, potete procedere...
Materiali e Attrezzi

Come testare un reattore magnetico

Il reattore magnetico è un monoblocco dotato internamente di una bobina e avvolto sopra un nucleo magnetico a base di ferrite, il quale è utile per creare l’innesco dello starter e regolare la tensione espressa in "Volt" dopo l’accensione del neon,...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare il cercafughe per impianti di climatizzazione

Durante i periodi più caldi dell'anno è piuttosto frequente entrare in luoghi piuttosto fresco ed accoglienti, dove poter trovare sollievo dal caldo afoso che opprime l'aria esterna. Anche quando si è in auto si può trovare sollievo accendendo l'aria...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un espositore a levitazione magnetica

La guida che andremo a produrre nei tre passi che comporranno le nostre argomentazioni, avrà come tematica principale quella della tecnologia. Infatti, come è facilmente comprensibile dalla lettura del titolo che accompagna la guida stessa, ora andremo...
Materiali e Attrezzi

Come lubrificare un motore elettrico

La funzione del motore elettrico è quella di trasformare l'energia elettrica in energia meccanica. Naturalmente per un buon funzionamento, il motore elettrico ha bisogno di una manutenzione e lubrificazione efficienti, specie nei cuscinetti che surriscaldandosi...
Materiali e Attrezzi

Come testare un fusibile

I fusibili sono dei piccoli dispositivi che vengono utilizzati per fornire una protezione ai circuiti elettrici. Essi includono un filo molto sottile che si fonde o si vaporizza quando il flusso di corrente che passa attraverso è superiore rispetto agli...
Materiali e Attrezzi

Come avvolgere un induttore

L'induttore è una componente che solitamente si trova in apparecchi elettronici come audio o trasmettere radio. È quella componente a forma di spirale che si trova all'interno di tale strumentazione e che serve proprio per immagazzinare energia magnetica....