Come verificare le condizioni di una batteria

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Come si sa, una batteria serve alla carica per il funzionamento di diversi strumenti e attrezzature. Può trattarsi di un semplice orologio, come di un pc o di un veicolo. Trovarsi di fronte alla circostanza di una batteria scarica comporta sicuramente dei disagi. È dunque vantaggioso verificare in tempo le condizioni dei vari tipi di batteria presenti in commercio. Esistono degli appositi strumenti in grado di effettuare questo tipo di controllo. Si tratta dei cosiddetti tester, diversi secondo la batteria che si intende verificare. Tramite il loro uso, ecco allora come controllare in modo corretto le condizioni di una batteria.

27

Occorrente

  • Vari tipi di tester.
37

Utilizzare un tester analogico per voltaggi superiori

L'uso di un tester analogico è il più indicato per verificare le condizioni di una batteria a voltaggio superiore. Come, per esempio, quelle a forma rettangolare da 9 Volt. La scala graduata del tester analogico segnalerà la carica della batteria in questione. Esistono dei modelli di tester analogico capaci di rilevare la lettura in cifre. Risulta dunque piuttosto semplice il riscontro dell'effettiva efficienza. Tenuto comunque presente che il valore in Volt di una batteria nuova deve essere superiore a quello nominale. Ad esempio una batteria da 1,5 Volt deve possederne almeno 1,6. Mentre una da 9 Volt deve raggiungere quanto meno il valore di 9,85.

47

Usare un tester per batterie di piccole dimensioni

Per verificare le condizioni di una batteria di dimensioni ridotte, esiste un altro tipo di tester. Si tratta di uno strumento dotato di ago magnetico, capace di indicarne la corretta efficienza. Presenta una scala graduata di tre colori. Il rosso indica la mancanza di carica, il giallo rileva la media efficienza ed il verde la carica piena. Attraverso questo apparecchio si può verificare una batteria come quella di tipo stilo o mini-stilo da 1,5 Volt. Oppure una batteria a pasticca tipica per orologi, sveglie e piccoli giochi elettronici.

Continua la lettura
57

Verificare le condizioni della batteria

Per verificare le condizioni di una batteria è preferibile scollegarla dall'impianto. Come anche nel caso di una batteria per autovetture. Questa è solitamente di 50 Volt, corrispondenti all'identico valore in Ampere. Anche stavolta occorre un tester adatto all'uso che si intende svolgere. In genere basta un multimetro digitale. Con il suo utilizzo, si misurerà il valore di tensione ai capi della stessa batteria. Nel caso di un'automobile, se la carica della batteria è nulla o quasi, probabilmente bisogna sostituirla. Se invece raggiunge all'incirca i 10 Volt, è possibilmente recuperabile. Tuttavia, previ i dovuti controlli delle motivazioni che hanno determinato la scarica della batteria.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo l'eventuale ricarica della batteria, controllare il mantenimento dei valori.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Sostituire La Batteria Di Una Lampada Di Emergenza

Tutte le luci di emergenza utilizzano una batteria per alimentare le lampade per assicurare la disponibilità continua del dispositivo. Queste batterie sono ricaricabili e possono essere di due tipi: batterie al piombo ermetico (simili a quelle utilizzate...
Casa

Come verificare l'integrità di un condensatore

Il condensatore è un piccolo componente presente ormai in quasi tutti i circuiti elettrici ed elettronici. Ne esistono diverse tipologie: elettrolitici, sferici, a carta o metallici. Il compito principale di un condensatore all'interno di un circuito...
Casa

Come verificare la funzionalità di un diodo

Il diodo è il componente base dell'elettronica a stato solido. Grazie allo studio di questi dispositivi, giunzioni P-N è stato possibile sviluppare i transistor e molta della tecnologia attuale. I diodi sono diffusissimi in ogni circuito elettronico,...
Casa

Come verificare se l'addolcitore funziona

Il web pullula di articoli dedicati ai consigli sul miglior addolcitore e ai metodi per conservarlo al meglio. Questa semplice guida tenta di proporre delle soluzioni che, con dei piccoli accorgimenti, vi permettono di verificare se l'addolcitore funziona....
Casa

Come realizzare una pedana galleggiante per batteria

Quando si suona un qualsiasi strumento a percussione, le vibrazioni prodotte da ogni singolo colpo tenderanno a propagarsi al suolo e da qui all'intero edificio in cui ci si trova. Per risolvere tale problema, in questa guida, vi illustrerò come realizzare...
Casa

Come verificare perdite di gas in casa

Un impianto a gas, soprattutto all'interno delle abitazioni, richiede delle verifiche periodiche, per controllare che non ci siano perdite, che potrebbero rivelarsi molto pericolose o addirittura provocare esplosioni. Premesso che di fondamentale importanza...
Casa

Come verificare l'efficienza delle sospensioni

Guidare una macchina è certamente uno dei momenti più belli che ognuno di noi possa passare, una delle attività che facciamo nella maggior parte del nostro tempo. Sia per brevi spostamenti, sia per lunghi viaggi, seduti sui comodi sedili disegnati...
Casa

Come verificare la velocità di un ventilatore

Il ventilatore che avete acquistato non contiene nessuna informazione riguardante la velocità di rotazione delle pale, o il numero di giri per minuto del motore? Avete intenzione di fare un paragone tra diversi ventilatori e vorreste sapere di che potenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.