Come verificare perdite di gas in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un impianto a gas, soprattutto all'interno delle abitazioni, richiede delle verifiche periodiche, per controllare che non ci siano perdite, che potrebbero rivelarsi molto pericolose o addirittura provocare esplosioni. Premesso che di fondamentale importanza è possedere un impianto adeguato alle normative vigenti sulla sicurezza, c'è da aggiungere che ci sono alcuni strumenti di grande utilità. Che possono risolvere il problema e scongiurare i suddetti pericoli. In questa guida vediamo dunque come verificare le perdite di gas in casa.

24

Con un impianto perfetto, è comunque possibile che si possano verificare delle perdite di gas in casa. Il campanello d'allarme che ci può mettere in agitazione, potrebbe essere il classico odore che emana appunto il gas a contatto con l'aria. In genere queste perdite si verificano sugli impianti, interessando in primo luogo le condutture, eventuali raccordi, la caldaia e la cucina. Una volta che l'odore conferma la presenza di un'effettiva perdita, la prima cosa da fare è sicuramente quella di aprire porte e finestre, facendo in modo da non far ristagnare il gas nella stanza, e nel contempo chiudere sia la chiave principale dell'impianto, che tutti i fornelli.

34

Se tuttavia la perdita fuoriesce da una bombola di gas GPL, non saremo in grado di sentire il suo odore, fino a quando la stanza non sarà satura, poiché il peso specifico di questo gas, lo trattiene a lungo verso il basso. Diversa è invece la perdita di gas metano, in quanto essendo molto più leggero, tende a salire immediatamente verso l'alto, dandoci quindi modo di avvertirlo tempestivamente. In entrambi i casi è opportuno richiedere l'intervento di un tecnico, il quale con l'ausilio di un'attrezzatura adeguata, sarà in grado in breve tempo di rilevare la perdita, localizzandone l'esatta posizione. Lo strumento che viene impiegato da un tecnico specializzato, si chiama nello specifico "cerca fughe". Si tratta di una bomboletta spray, contenente una sostanza simile al sapone, che va spruzzata nelle posizioni più a rischio, come ad esempio giunzioni tra raccordi e attacchi dei fornelli. Il prodotto, se la perdita esiste effettivamente, comincia a bollire, generando delle bollicine che ne facilitano la localizzazione e di conseguenza ci consente di intervenire con una riparazione adeguata. Il prodotto è tuttavia facilmente reperibile nei negozi specializzati ed ha un costo di circa 10 euro.

Continua la lettura
44

Un ottimo sistema alternativo per verificare senza margini di errori se in casa c'è una perdita di gas, è di applicare del sapone sulle tubazioni sospette o comunque quelle in prossimità della zona dove l'odore si avverte di più. Allo stesso modo del liquido della suddetta bomboletta spray, delle bollicine, ci indicano con precisione dove effettivamente si trova la perdita. Infine, un consiglio è di installare dei rilevatori di gas da soffitto, che sono in grado di avvertire immediatamente quando una perdita rasenta la soglia minima di tollerabilità, con il vantaggio quindi di poter intervenire, senza correre dei rischi immediati, e quindi di avere tutto il tempo a disposizione per aprire porte e finestre, per arieggiare i locali, e successivamente provvedere alla riparazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rilevare perdite d'acqua

Le perdite d'acqua oltre a rappresentare un fastidio, con il tempo possono provocare anche diverse problematiche considerevoli. In particolar modo, la struttura di un'abitazione e in particolar modo muri e pavimentazioni, rischiano di deteriorarsi. Le...
Casa

Come sostituire una bombola a gas

Sostituire e quindi montare una bombola a gas è abbastanza semplice. L' importante è lavorare in sicurezza, sia che si tratti della bombola per uso domestico, sia che si tratti di quella per la stufa a gas. Ricordate che le bombole non vanno mai collocate...
Casa

Come riparare le perdite d'acqua

Quando nella nostra casa si verificano delle perdite d'acqua, è possibile intervenire con delle tecniche di bricolage e del fai da te, senza necessariamente chiamare un tecnico specializzato, e quindi spendere pochissimi soldi. In riferimento a ciò...
Casa

Come installare una cucina a gas

Tutti noi possediamo una cucina a gas, ormai diventata una certa garanzia da decenni. In tutte le città dove esiste una rete di distribuzione di gas di città o di metano, gli appartamenti sono già forniti di tubazione di presa del gas e relativo rubinetto....
Casa

Come Usare Una Cucina A Gas

La cucina a gas è un elettrodomestico che ha come fonte di alimentazione questa sostanza aeriforme. Essa è molto utilizzata in Italia, ma richiede una particolare accortezza nel suo utilizzo in quanto se viene trascurata può diventare abbastanza pericolosa....
Casa

Come montare e utilizzare la bombola del gas

La bombola del gas è la più antica alternativa alla metanizzazione infatti è stata molto impiegata in passato come rifornimento di energia necessaria per il riscaldamento delle case e per le vecchie cucine. Tuttavia ancora oggi, nonostante la ormai...
Casa

Come Collegare La Bombola Del Gas In Modo Corretto

Attualmente si pensa che una casa oppure un'abitazione in un condominio sono allacciate alla rete di distribuzione del gas. Invece, sono ancora tantissime le famiglie che utilizzano un altro tipo di fornitura: quella cioè con la bombola del gas. Per...
Casa

Come riparare perdite d'acqua dalla caldaia

Tutte le caldaie sono dotate di un tubo di uscita speciale della pressione; è un piccolo punto di collegamento nel lato della caldaia che non presenta accessori aggiuntivi e che occasionalmente gocciola (ciò consente la fuoriuscita della pressione all'interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.