Come verniciare il ferro battuto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I lavori col ferro battuto, per chi ama questo antico genere e per chi se ne intende, sono vere ed uniche opere d'arte, che siano elementi esterni come ringhiere di scale, componenti e lavori per il giardino, oppure oggetti di arredamento per gli interni come ad esempio letti o cornici semplici, ma anche di abbellimento. La loro lavorazione è abbastanza complicata, in quanto richiede un'esperienza notevole, però poi col trascorrere del tempo si potrebbe deteriorarsi. Per questo è bene procedere alla verniciatura, in modo da evitare l'usura e la ruggine. Vediamo in questo breve e semplicissimo articolo, come verniciare il ferro battuto.

24

Le tracce di calamita

Prima di tutto è bene tenere conto che tante volte il ferro lavorato ha dei segni piccoli neri, essi indicano che ci sono tracce di calamita, e che quindi occorre eliminare. Altre volte potrete notare invece imperfezioni da lavorazione. Questi ed altri "difetti" possono essere tolti, passando una mano di carta abrasiva al vostro ferro battuto, inizialmente con una grammatura grossa, poi in fine occorrerà passare una grammatura media, in modo da ottenere così una superficie liscia. È bene per ultimo togliere la polvere nella parte dove avete passato la carta abrasiva, in modo da eliminare completamente tutti i residui eventuali di vernice.

34

Scegliere il colore

Giunti a questo punto dovrete scegliere il colore della vernice con cui dovrete dipingere il ferro battuto. Troverete in commercio diversi tipi di smalto, sia denso che brillante potrà assicurare un lucente aspetto e nuovo al vostro lavoro. Potrete passare la vernice almeno per un paio di volte, in modo da rendere il risultato ottimo, nella completezza del lavoro.

Continua la lettura
44

In conclusione

Adesso dovrete passare assolutamente nel ferro battuto una vernice antiruggine, in modo che la possa proteggere di nocivi effetti dell'atmosfera, e del tempo. Potrete munirvi a questo scopo, di pennelli dalle dimensioni varie, in modo da passare con l'antiruggine su tutta la superficie, non escludendo nessuna parte. Ora dovrete lasciare asciugare per 24 ore circa almeno, e vedrete che il suo effetto resterà nel tempo praticamente perfetto, senza nessuna traccia di usura. Con lo smalto della pittura, sarà sufficiente avere l'accortezza di colorare in modo omogeneo, pitturando delicatamente il più possibile, non facendo notare i segni delle spennellate appena passate. Lasciate poi asciugare per almeno 72 ore circa, in modo da essere certi che non si rovini tutto il lavoro fatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un gazebo in ferro battuto

La stagione calda è arrivata e ci si appresta a rendere più funzionali ed accoglienti i propri giardini per passare delle piacevoli serate in compagnia degli amici. Tuttavia, soprattutto nei casi in cui si abbia una piscina in casa, è utile avere un...
Materiali e Attrezzi

Guida alla manutenzione del ferro battuto

Il ferro battuto viene utilizzato spesso per arredare gli appartamenti, ad esempio per impreziosire il letto della camera da letto, per realizzare bellissimi balconi eccetera. Naturalmente, come ogni altro materiale, il ferro ha bisogno di un'accurata...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare un tubo in ferro zincato

Nel corso degli anni moltissime cose che siamo abituati a vedere quasi perfette all'interno della nostra casa possono deteriorarsi e perdere quella freschezza che avevano acquisito nei primi anni di vita. Molto spesso si ricorre allo stratagemma che consiste...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare il rame

Se intendiamo verniciare il rame, è importante sapere che essendo un metallo molto ossidabile, non è prudente rivestirlo con qualsiasi tipo di vernice, poiché a lungo andare, l'ossido riesce a trapassare attraverso il colore, facendolo diventare...
Materiali e Attrezzi

Come Verniciare Lo Zinco E I Metalli Leggeri

Non tutti conoscono le difficoltà legate alla verniciatura dello zinco e dei metalli leggeri, che spesso vengono trattati come il ferro o l'acciaio, ma che sono estremamente diversi. Ad esempio non si possono verniciare una lamiera od una ringhiera...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare la ghisa

La ghisa è una lega che contiene un'alta concentrazione di carbonio e in minima parte di ferro; di solito viene utilizzata per le lavorazioni e i trattamenti a caldo dei materiali e oggetti ferrosi. Ha una durata maggiore all'acciaio nel processo di...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare il polistirolo

In questa guida vi spiegheremo come verniciare il polistirolo. Il polistirolo è un materiale molto adatto con il quale sbizzarrirsi con l'utilizzo di svariate tecniche per creare oggetti decorativi o utili. In questo modo potremo anche passare una giornata...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare una superficie zincata

Molto spesso cancelli e porte metalliche necessitano di protezioni particolari. Nel caso di profilati in acciaio e lamiera, per esempio, la zincatura offre un alto livello di schermatura. Una superficie zincata previene la diffusione della ruggine e protegge...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.