Come verniciare il metallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il passare del tempo è un forte agente usurante per molti materiali, tanto più se si trovano all'esterno, esposti alle intemperie. In questo, non fanno eccezione neanche i metalli, che pur sembrando più duraturi e resistenti, per conservare il loro stato originario, hanno bisogno di una manutenzione periodica. Spesso l'unica protezione tra i fattori usuranti e il metallo stesso, è una leggera pellicola che si crea con i vari prodotti per la verniciatura. In questa guida, vi spiegherò molto dettagliatamente come verniciare il metallo. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Pennelli
  • Smerigliatrice
  • Carta vetrata
  • Solvente
  • Panno per pulire
  • Vernice
37

Le valutazioni

Innanzitutto, il primo passaggio da compiere consiste nel fare alcune importanti valutazioni, ovvero occorre stabilire se si è davanti ad un oggetto grezzo oppure è stato già tinteggiato precedentemente. Questo differirà l'approccio che bisogna avere con il lavoro da svolgere. L'operazione in entrambi i casi, non è affatto complessa, né richiede particolare esperienza. Per le superfici mai verniciate, potrebbero esserci dei residui di lavorazione che dovrete necessariamente lisciare tramite raschietto o per le parti più evidenti, tramite smerigliatrice. Fatto questo, pulite la parte da tinteggiare con un panno imbevuto di solvente apposito oppure da benzina.

47

La sverniciatura

Successivamente, preparate accuratamente la base, che servirà ad eseguire un lavoro più pulito e ad ottenere ottimi risultati estetici. Nel caso dobbiate riverniciare un elemento metallico, procedete con la sverniciatura che può essere meccanica o chimica. La prima, è un lavoro manuale e abbastanza faticoso che viene effettuato con carta vetrata di vario spessore, ma per facilitare l'operazione, potete utilizzare una smerigliatrice con disco o spazzola abrasiva. Per chi optasse per la soluzione chimica, c'è da considerare i pregi e i difetti. Tra gli svantaggi ci sono delle precauzioni per la sicurezza, come vantaggio c'è la facilità di rimozione dell'eventuale ruggine.

Continua la lettura
57

Le zone corrose

"Messo a nudo" il metallo, bisogna controllare se sono presenti delle zone corrose, in tal caso dovrete intervenire con prodotti specifici, quali gli inibitori di corrosione e dello stucco. Adesso occorre dare una pulita per eliminare le impurità; se era presente la ruggine, iniziate ad applicare uno o più strati di cromato di zinco. Per tutte le passate che deciderete di fare, dovrete attendere un arco temporale di asciugatura di almeno 24 ore. Seguendo queste utili e semplici mosse, riuscirete in pochissimo tempo a verniciare qualsiasi tipo di metallo. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire le indicazioni riportate sulle etichette dei prodotti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come verniciare un termosifone arrugginito

La ruggine è un problema che affligge i termosifoni in ghisa, al contrario di quelli in metallo. Quando ciò accade, i caloriferi diventano antiestetici e potrebbe rivelarsi necessario ristrutturarli eliminando qualsiasi traccia di ruggine. Dopodiché...
Altri Hobby

Come verniciare un elmetto

Se abbiamo un elmetto, lo possiamo verniciare e farlo diventare come nuovo. Spesso capita nei mercatini, di trovarne uno vecchio di tipo militare, che può essere verniciato ed esposto in casa come collezione, ma anche ritornare utile per indossarlo...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare i tubi di ghisa

La ghisa (denominata anche fino all'800 "ferraccio") è una lega composta da un'elevata concentrazione di carbonio e una piccola parte di ferro; solitamente essa è impiagata per le lavorazioni e i trattamenti a caldo dei materiali e oggetti ferrosi....
Materiali e Attrezzi

Come verniciare una lamiera zincata arrugginita

Le lamiere zincate vengono realizzate dalla laminazione di bramme, ottenuto mediante una colata di metallo liquido, che viene successivamente rivestito di zinco. Si tratta di un materiale molto versatile e resistente che, proprio per questi motivi, viene...
Casa

Come verniciare un'inferriata

Con il passare del tempo può capitare che le inferriate della vostra casa tendano a danneggiarsi o semplicemente si consumano, perdendo la loro bellezza insieme alla perdita del colore. Proprio per questo motivo andrebbero effettuati costanti lavori...
Bricolage

Come preparare le superfici da verniciare

Molto spesso la nostra abitazione necessita di piccoli lavoretti, piccoli ritocchi che servono il più delle volte a dare una rinfrescata all'aspetto della stessa. Questi lavori non necessitano sempre dell'ausilio di un professionista del settore. Anche...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare una stufa in ghisa

Le stufe in ghisa sono un elemento di arredo molto in voga negli ultimi tempi. Con il loro stile vintage e la loro utilità possono essere reimpiegate per l'arredamento e il riscaldamento delle nostre case. Una stufa rivestita in ghisa però è in grado...
Altri Hobby

Come verniciare un telaio

Guidare una moto o andare in bicicletta sono due tipi di attività che per ogni appassionato sono fonte di gioia e divertimento. Per fare in modo che le emozioni che questi due veicoli suscitano in ogni appassionato è bene di tanto in tanto provvedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.