Come verniciare le vecchie piastrelle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Piuttosto che andare ad attaccare delle piastrelle nuove sul precedente rivestimento, una soluzione che potrebbe essere presa in considerazione potrebbe essere quella di verniciare le vecchie, risparmiando conseguentemente denaro, tempo e anche fatica. Se eseguirete bene il lavoro, la vostra abitazione risulterà essere sorprendentemente rinnovata. La verniciatura contempla diverse fasi: vanno applicati separatamente lo strato di colore e quello di sigillatura. Per combattere l'usura del tempo a cui la vernice andrà incontro è opportuno ripetere entrambe le procedure. Per ottenere un rivestimento che duri a lungo è consigliabile, infine, preparare il fondo in maniera accurata. Vediamo come fare.

26

Occorrente

  • Colore, spatola, detergente, carta assorbente per la casa, pennello, rullo.
36

La chiusura delle vecchie crepe

Il primo aspetto che dovrete prendere in considerazione sarà quello di occuparvi di chiudere le crepe presenti nelle mattonelle vecchie, utilizzando dello stucco specifico per il rivestimento. Naturalmente le piastrelle che precedentemente si erano staccate vanno reincollate al sottofondo; a questo punto, con una spatola, rimuovete lo sporco più superficiale. Per una pulizia più approfondita utilizzate in seguito un detergente ad azione sgrassante. Il prodotto dovrà essere utilizzato sulla superficie delle vecchie piastrelle, e distribuito utilizzando della carta assorbente.

46

La verniciatura delle piastrelle

Il secondo passaggio sarà quello relativo alla verniciatura, che dovrete incominciare tramite il lavoro sulle fughe, che andranno ravvivate, per poi applicare del colore lungo i bordi della mattonella. Successivamente, utilizzando un classico rullo di gommapiuma, dovrete andare a verniciare la piastrella, nella sua zona interna. Al fine di ottenere una superficie perfettamente liscia, in fase di verniciatura occorre esercitare una pressione uniforme con il rullo ed è necessario, inoltre, applicare sempre la stessa quantità di colore. Ripetete la procedura con la vernice una seconda volta. Infine applicate le bande per fughe adesive.

Continua la lettura
56

La sigillatura dello strato di colore

In conclusione, l'ultimo passaggio sarà quello di procedere tramite la sigillatura dello strato di colore. Essa si realizza con l'utilizzo di una lacca speciale trasparente che protegge dalle sollecitazioni meccaniche. È opportuno, come già detto, applicare due strati di materiale sigillante. In questo modo si ottiene uno strato trasparente resistente all'usura del tempo e simile alla ceramica. Eventuali strisce o quadrati con motivi decorativi si incollano sulle piastrelle prima di sigillare. Attraverso il trattamento che abbiamo spiegato nei tre passi della nostra guida, riuscirete a trasformare le vostre mattonelle, rendendole come nuove.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come verniciare un tavolo

L'hobby del bricolage è uno dei preferiti dagli appassionati del fai da te: verniciare ad esempio è un modo per dare nuova vita a vecchie sedie, ad un tavolo o altri mobili in legno. Il processo è relativamente semplice e richiede alcuni oggetti di...
Casa

Come posare le piastrelle ad incastro in PVC

Per rinnovare un pavimento rovinato non occorre fare grandi manovre. Infatti, esistono tipi di piastrelle che si possono posare sopra quelle vecchie. In commercio sono disponibile delle piastrelle in PVC, che permettono di eseguire perfettamente questo...
Casa

Come posare le piastrelle di un pavimento

La piastrellatura di un'abitazione può subire un processo di degrado nel corso degli anni. Può incorrere a dei danneggiamenti a causa di urti o semplicemente essere vittima di usura. Per questo, alcune volte, è necessario effettuare una sostituzione...
Casa

Come rinnovare le piastrelle

Finalmente abbiamo casa nostra e la possibilità di rinnovarla come meglio crediamo. Se volete dare un vostro personale tocco diverso alla casa o ad una stanza in particolare (cucina, bagno, soggiorno...) vi dedicherete a cambiare le piastrelle. Naturalmente...
Casa

Come cambiare le piastrelle del bagno

Tra tutti gli ambienti domestici, il bagno è sicuramente quello maggiormente soggetto all'aggressione di umidità, prodotti chimici per la pulizia e urti. Con il trascorrere del tempo è quindi molto probabile notare che le piastrelle che lo rivestono...
Casa

Come verniciare un lavabo

Se in bagno abbiamo un lavabo che si presenta particolarmente ingiallito a causa dell'usura del tempo, e non intendiamo sostituirlo è importante sapere che si può verniciare utilizzando degli appositi coloranti. A tal proposito in questa breve guida...
Casa

Come posare le piastrelle a mosaico

Le piastrelle a mosaico consistono in uno stile abbastanza decorativo, in grado di migliorare l'aspetto di tutta la stanza nella quale vengono installate. Questo tipo di piastrelle, in commercio, sono disponibili in una vasta gamma di colori, di design...
Casa

Come sovrapporre due strati di piastrelle

Le piastrelle sono presenti in commercio in materiali differenti, che possono essere di prima scelta oppure refrattari; normalmente le piastrelle vengono utilizzate nelle abitazioni all'interno di uffici oppure all'interno dei servizi pubblici. Queste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.