Come verniciare un gazebo in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il legno è il materiale più usato sia per gli interni ma soprattutto per gli esterni, in quanto va a sostituire materiali che, se esposti al sole e alle intemperie possono reagire veramente male, provocando ruggine e altri stati di rovina. Tutt'oggi ha riacquistato moltissima importanza sia in campo edile che di abbellimento, con esso infatti si possono realizzare moltissimi elementi di arredo e non. Nella seguente guida vedremo come verniciare un gazebo in legno.

28

Occorrente

  • Antitarlo, olio di lino, sali di boro, impregnante, vernice ad acqua e carta vetrata
38

Se gazebo è di nuova costruzione, è importante accertarsi che il livello di umidità del legno sia inferiore al 20% attraverso un misuratore elettronico di umidità. Se tale livello è troppo alto, lasciare il legno evaporare per 4-6 settimane e ripetere il test. Quindi, applicare un primer acrilico piuttosto che uno a base di olio, in modo da intrappolare l'umidità in eccesso all'interno del legno. Se invece il gazebo è stato costruito da più di 30 anni, è necessario eseguire il test della vernice al piombo prima di raschiare eventuali superfici verniciate. Se il test rivela livelli pericolosi di piombo, si raccomanda di utilizzare una vernice a base di piombo certificata per uso professionale.

48

Prima di essere verniciato, il legno da esterno deve assolutamente essere trattato con prodotti adeguati. Quindi, occorre innanzitutto dare una mano di anti-tarlo, acquistabile in qualsiasi negozio di bricolage, diluendolo con acqua e spalmandolo, con molta attenzione, in quanto la tossicità è elevata su tutta la superficie.

Continua la lettura
58

Per il gazebo si deve passare una mano di impregnate, che aiuta maggiormente la protezione. Questo prodotto va steso sulla superficie in modo da non creare grumi che andrebbero a rovinare il prodotto ultimato. Infine bisogna adagiare la vernice. Ne esistono moltissimi tipi, ma le più adatte per questo tipo di lavoro sono le vernici ad acqua, che formano una patina atta a proteggere il legno da agenti atmosferici. Per passarla è opportuno utilizzare un pennello con setole sintetiche. Dopo averla cosparsa fatela asciugare per bene e, se necessario, date una seconda mano attendendo tra una mano e l’altra almeno 12 ore.

68

Se volete mantenere sempre rinnovato il legno, ogni anno è bene passare la superficie con carta vetrata, e ogni due anni conferire almeno un’altra mano di impregnante o di vernice. Per le superfici esterne, basterebbe anche mantenere solo l’impregnante, che tende a donare un colore naturale al legno e una protezione adeguata. Inoltre, almeno una volta alla settimana, dovete opportunamente spolverare e lavare la superficie trattata, così da non far stazionare elementi che danneggerebbero il risultato finale.

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un gazebo sulla spiaggia

Chiunque sia un amante del mare, saprà certamente quanto può essere massacrante stare sotto il sole cocente: proprio per questo motivo, esistono gli ombrelloni da spiaggia, capaci di fornire un piccolo spazio ombreggiato, al riparo dal sole. Ma la zona...
Altri Hobby

Come fare un gazebo con i pallet

I pallet sono dei bancali in legno, con struttura a doghe, utilizzati per il trasporto delle merci. Li si può vedere nei grandi magazzini e nei centri commerciali. Ed è proprio qui che potete chiedere quelli che vi occorrono per realizzare i vostri...
Altri Hobby

Come allestire un gazebo per le nozze

Idea che sta prendendo piede è quella di allestire un gazebo quando avvengono ricevimenti importanti come quello delle nozze. Le nozze sono sicuramente uno degli avvenimenti più importanti della vita e quindi si pensa sempre come poterlo organizzare...
Altri Hobby

Come verniciare le piastrelle del bagno

Il fai da te è davvero un hobby di tutto rispetto. Permette di sviluppare creatività e manualità, dando grandi soddisfazioni. In più si risparmiano le parcelle degli artigiani e si realizzano le cose proprio come si vuole. Che altro si potrebbe desiderare?...
Altri Hobby

Come verniciare un booster

Se vogliamo verniciare un booster è possibile fare questa operazione in un solo pomeriggio. Si devono seguire alla lettera alcune regole basilari quali: l'utilizzo del colore giusto, la preparazione delle superfici ed infine saper come rimontare tutti...
Altri Hobby

Come verniciare un cesto in vimini

Se avete acquistato un cestino realizzato in vimini, lo potete verniciare nelle tonalità desiderate, per poi poterlo abbinare al design della casa. In generale lo trovate in vendita nei colori beige, ma usando opportuni accorgimenti può diventare di...
Altri Hobby

Come verniciare acciaio arrugginito

L'acciaio, cosi come gli altri materiali ferrosi come il ferro e la ghisa, se esposti all'ossigeno sono soggetti a ossidazione. Il risultato finale dell'ossidazione è la formazione di quella patina, che può essere può o meno profonda, dall'aspetto...
Altri Hobby

Come verniciare un escavatore

L'escavatore è una macchina che viene impiegata per la rimozione di alcune parti del terreno; essa è utilizzata specialmente dalle società edili quando si deve cominciare una costruzione di immobili. Qualche volta questo macchinario ha bisogno di essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.