Come verniciare una chitarra

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le chitarre rappresentano uno degli strumenti musicali più adorati da coloro che amano la musica in tutte le sue forme. Se si possiede una chitarra, si può decidere di personalizzarla in vari modi. Vi si possono fare dei disegni, attaccare degli adesivi oppure la si può dipingere. Vediamo insieme più nel dettaglio come è possibile verniciare una chitarra. Avere infatti uno strumento unico e personalizzato con le proprie mani è il sogno di moltissimi musicisti. Molti però desistono perché temono di non essere capaci oppure di rovinare il proprio strumento. Niente di tutto questo è però vero. Vediamo infatti insieme come fare per verniciare una chitarra.

27

Occorrente

  • Colori acrilici.
  • Paglietta di grana rossa.
  • Gommalacca.
  • Alcol.
  • Pennelli.
37

Il primo passo da fare consiste nello smontare la chitarra di tutti i suoi elementi. Ovviamente, sarebbe opportuno annotarsi come poter successivamente rimontare tutte le componenti in modo da poterlo fare nella maniera giusta. In secondo luogo, si deve eliminare la verniciatura già presente sulla sua superficie. In qualsiasi ferramenta si può acquistare un prodotto sverniciante da poter utilizzare insieme a della paglietta di grana rossa. Utilizzando questi prodotti, sarebbe opportuno avere a disposizione una zona ventilata e bene areata. Prima si deve stendere lo sverniciante e successivamente, una volta che la vernice si è alzata, essa deve essere rimossa con la paglietta. A questo punto si può passare alla pittura. Ci si deve armare di colori acrilici e di pennelli di varie grandezze.

47

Il colore acrilico deve essere sciolto nell'alcol denaturato a circa 94°. Quando si è stabilita la giusta tonalità da utilizzare, si può passare la prima mano sulla chitarra. Si può usare un tampone di gommalacca per ottenere il massimo della resa in qualità e aspetto. Si possono fare fino a quattro mani di colore, ma si deve fare attenzione a non coprire troppo le venature del legno. Una volta terminato questo lavoro, il tutto deve essere lasciato ad asciugare per un giorno.

Continua la lettura
57

Quando il colore di base è ormai ben fissato sulla chitarra, si può decidere di personalizzarla con dei piccoli disegni. Per farlo si possono utilizzare sempre dei colori acrilici, questa volta di più tonalità. Successivamente, si devono prelevare con dei pennellini di precisione e si può disegnare l'immagine desiderata sullo strumento. Anche in questo caso, una volta terminato, si deve attendere il tempo giusto per favorire un'asciugatura totale. Lo step finale consiste nell'utilizzo di una vernice trasparente lucidante che possa rendere tutta la superficie omogenea. Lucidando sarà possibile tenere il più a lungo possibile la chitarra in ottimo stato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete il colore che più si addice al vostro strumento e sbizzarrite la vostra creatività
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un supporto per chitarra

Suonare la chitarra è da sempre una delle attività musicali più amate dai ragazzi. Nonostante i tempi che passano, rimane una delle passioni più gettonate. Il mito delle rock star, soprattutto dei tempi andati, attrae ancora intere generazioni a questa...
Altri Hobby

Come cambiare le corde di una chitarra acustica

Chi possiede una chitarra acustica sa bene che questo strumento necessita di numerose cure ed attenzioni. Può capitare infatti che si danneggino o si rompano le corde. In questi casi è necessario sostituirle il prima possibile. Nella seguente guida,...
Altri Hobby

Come pulire la chitarra acustica

All'interno della guida che svilupperemo lungo i prossimi tre passi, il tema centrale sarà la pulizia. Una pulizia di tipo particolare, in quanto si concentrerà su una chitarra. Andremo infatti a spiegarvi come pulire la chitarra acustica per ottenere...
Altri Hobby

Come realizzare una chitarra con materiale di riciclo

Se in casa avete del materiale da riciclo, ma non sapete cosa realizzare, in questa guida vi suggeriamo di creare una chitarra, utilizzando una tortiera per dolci, del filo di nylon, del legno, una gruccia e alcuni viti. Nei passi successivi, vediamo...
Altri Hobby

Come costruire un capotasto per chitarra

Se amiamo suonare la chitarra, sappiamo bene che è molto importante l'uso del capotasto. Si tratta di una barretta di metallo che va posizionata sulla chitarra, verso la fine del manico e, precisamente a due o tre centimetri dalle viti di regolazione...
Altri Hobby

Come pulire una chitarra elettrica

Per molti la propria chitarra elettrica, anche chiamata solid body dagli americani, è uno strumento prezioso. Non sono rari i nomignoli che scherzosamente paragonano il prezioso strumento ad una persona di cui prendersi cura: la chitarra elettrica va...
Altri Hobby

Come verniciare le piastrelle del bagno

Il fai da te è davvero un hobby di tutto rispetto. Permette di sviluppare creatività e manualità, dando grandi soddisfazioni. In più si risparmiano le parcelle degli artigiani e si realizzano le cose proprio come si vuole. Che altro si potrebbe desiderare?...
Altri Hobby

Come pitturare una chitarra

Se avete una chitarra ed intendete personalizzarla con una tonalità di colore che maggiormente vi soddisfa e che meglio si adatta al vostro stile di musica, potete farlo seguendo delle linee guida ben precise che troverete in modo dettagliato nei passi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.