Come verniciare una superficie in PVC

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra i materiali più utilizzati per la fabbricazione di tubi, profili per finestre, coperture per capannoni, teloni e superfici varie, ritroviamo il PVC. Il cloruro di polivinile, conosciuto da tutti con la sigla PVC, è un polimero del cloruro di vinile. Il PVC rappresenta il materiale plastico più utilizzato al mondo.
Se sino ad ora non ci avete mai fatto caso, dando uno sguardo attorno a voi in questo momento sicuramente troverete un oggetto realizzato con il PVC. Tra i numerosi pregi di questo materiale ritroviamo la sua versatilità e duratura nel tempo.
Il PVC presenta però una caratteristica negativa, se esposto al sole e agli agenti atmosferici tende ad ingiallirsi. Per ridurre i danni causati dall'eccessiva esposizione al sole dunque, è bene riverniciare periodicamente il PVC.
In questa guida spiegheremo come verniciare correttamente una superficie in PVC.

26

Occorrente

  • carta vetrata a grana grossa e sottile
  • Pennello
  • Vernice
  • smalto finale
  • mascherina e guanti protettivi
36

La verniciatura è una delle fasi fondamentali del processo di produzione di una superficie in PVC. Se non viene eseguita correttamente si formeranno delle bolle. Queste in breve tempo tenderanno ad aprirsi e a sgretolarsi, causando la perdita della vernice.
Il tempo è denaro, perciò per essere sicuri di non dover ripetere il lavoro dopo pochi giorni procedete a piccoli step. Otterrete così un lavoro finale ben fatto e duraturo nel tempo. Altro passo importante è la scelta della vernice. In commercio ne esistono di diversi prezzi e colorazioni, fatevi consigliare dal rivenditore di fiducia esponendo le vostre esigenze personali.

46

Prima di procedere con la verniciatura, la superficie dovrà essere pulita accuratamente e successivamente andrà eliminata la vecchia vernice. Armatevi dunque di guanti, mascherina, carta abrasiva e tanta pazienza. Scrostando la vecchia vernice andrete a creare la base per la fase successiva. Il PVC è un materiale particolarmente liscio. Se invece di levigare ed eliminare la vecchia vernice scegliete di riverniciare la superficie direttamente, la durata nel tempo sarà sicuramente inferiore.

Continua la lettura
56

Terminata la fase della levigatura potrete procedere alla verniciatura. Un ampio pennello a setole morbide è l'alleato ideale che vi consentirà di terminare il lavoro in breve tempo. Se necessario potete dare una seconda mano di colore, ma tra un passaggio e l'altro dovrete aspettare che la superficie sia ben asciutta.
Per ottenere una verniciatura più uniforme potrete optare per una vernice spray.
Terminato il lavoro, rifinite l'intera superficie con uno smalto protettivo finale, sarete così certi di ottenere un lavoro ancora più duraturo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite tutti i lavori in un luogo arieggiato
  • Utilizzate mascherina e guanti per evitare l'inalazione e il contatto diretto con la pelle di polveri e vernice
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come verniciare i tubi flessibili in PVC

Il cloruro di polivinile, conosciuto con la corrispondente sigla "PVC", è un materiale adoperato principalmente nel campo edilizio, in particolare per la creazione di tubi, finestre, pavimenti e in alcuni casi anche per la realizzazione di fibre tessili....
Materiali e Attrezzi

Come verniciare una superficie zincata

Molto spesso cancelli e porte metalliche necessitano di protezioni particolari. Nel caso di profilati in acciaio e lamiera, per esempio, la zincatura offre un alto livello di schermatura. Una superficie zincata previene la diffusione della ruggine e protegge...
Materiali e Attrezzi

Come incollare i pannelli in PVC

Le pareti delle nostre case sono soggette a manutenzioni periodiche. Il muro con il tempo, a causa del fumo, degli animali, ma anche un semplice appoggiarsi, tende a sporcarsi. Siamo costretti ogni 2-3 anni a tinteggiare le pareti perdendo del tempo prezioso...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un tubo in PVC flessibile rotto

Uno dei problemi più fastidiosi che potrebbe colpire un'abitazione è la rottura di una tubatura. Nello specifico, il tubo in PVC (polivinilcloruro), disponibile sia nella versione liscia che corrugata, è uno dei materiali che risente maggiormente di...
Materiali e Attrezzi

Consigli per la scelta di un pluviale in pvc

L'acqua piovana rappresenta una della maggiori cause d'infiltrazione nelle nostre case ed è quindi importante progettare un ottimo sistema per incanalarla. Proprio a questo servono i pluviali (comunemente chiamati grondaie) che con il loro opportuno...
Materiali e Attrezzi

Come installare una fossa biologica in pvc

Molto spesso capita che volendo acquistare una casa, magari in una zona di campagna ed isolata dal centro urbano, ci scoraggiamo poiché veniamo a conoscenza che la struttura non possiede il collegamento alla rete fognaria. In tal caso non c'è però...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare il rame

Se intendiamo verniciare il rame, è importante sapere che essendo un metallo molto ossidabile, non è prudente rivestirlo con qualsiasi tipo di vernice, poiché a lungo andare, l'ossido riesce a trapassare attraverso il colore, facendolo diventare...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare le sedie in ferro

Alcune vecchie sedie in ferro battuto possono essere rinnovate e rese elegantissime, proprio come delle sedie nuove dall'affascinante design, semplicemente grazie ad una colorata mano di vernice. Verniciare le vecchie sedie in ferro per dare loro un nuovo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.