Come Vestirsi Da Egiziana

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siete alla ricerca di un abito originale per colpire gli ospiti ad un party a tema dell'antico Egitto, il dubbio su come vestirsi senza scadere nell'ovvio e nel banale vi potrà far optare per un abito su misura, fatto interamente con le vostre mani. Un abito da egiziana farà infatti al caso vostro. Potreste scegliere di vestirvi da egiziana, magari provando a ricostruire uno di quegli abiti in lino e drappi tanto famosi e che richiamano una storia millenaria tanto rappresentata nei film americani. Vediamo a tal proposito come vestirsi da egiziana.

25

Acquistate il materiale necessario

I colori dominanti sono sicuramente il bianco e il beige, anche se in alcune rappresentazioni spesso compaiono anche tinte più scure fino ad arrivare al nero. La tunica è la parte più importante di un abito egiziano: un pezzo unico che spesso copre fino ai piedi, ornato da gioielli e preziosi. Per farlo, è bene adoperare un lenzuolo in cotone o un telo abbastanza grande da avvolgervi per intero. Le cuciture dovranno essere morbide e non troppo strette, tanto da consentirvi di muovervi in tutta comodità. Da evitare è qualsiasi altro materiale differente, come il sintetico, che è decisamente più complicato da cucire. Le scarpe sono parte integrante dell'abito. I sandali sono assolutamente perfetti, magari con lacci che arrivano fin sotto al ginocchio per le donne.

35

Truccate gli occhi di nero

Fondamentale sarà anche la cintura. Quest'ultima deve essere possibilmente alta e di colore, che vada in contrasto con la tunica stessa. Spesso si trovano in commercio stoffe già ornate di simboli dorati che legate in vita daranno forma all'abito e lo decorerà ulteriormente. Il trucco nella cultura egizia è assolutamente indispensabile. Dipingete gli occhi di nero, con la tipica forma allungata che si potrà realizzare con il kajal e l'eyeliner nero, realizzando delle lunghe codine verso l'esterno. Per il viso dovrete utilizzare un fondotinta più scuro della vostra carnagione per acquisire il particolare colorito di quelle regioni.

Continua la lettura
45

Indossate gioielli etnici

Parrucca e corone sono altri elementi aggiuntivi che arricchiranno il vostro abbigliamento: provate una corona circolare magari con la raffigurazione di un serpente. La corona dovrà essere indossata sulla fronte, darà un tocco più caratteristico. La parrucca invece sarà rigorosamente nera coi capelli lisci e lunghi. Ultimo passo sara l'aggiunta degli accessori come qualche elemento di bigiotteria tipo orecchini, collane o bracciali d'oro o laccati in oro. È necessario per simulare gli ori e le pietre preziose usate dei gioielli etnici, che vi conferiranno un'aria da faraona di tutto rispetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come riutilizzare le sciarpe di lana

Negli ultimi anni va sempre più di moda l'arte del riciclo. Infatti moltissime persone evitano di buttare via oggetti e vecchi indumenti e li riutilizzano in svariati modi. L'arte del riciclo ha coinvolto tutti che mettono in campo la loro creatività....
Cucito

Come realizzare un costume da Dracula

I vampiri non sono personaggi molto allegri ma non passano mai di moda! Quindi, ai festeggiamenti del prossimo Carnevale, probabilmente ne spunterà qualcuno. Vi è venuta l'idea di mascherarvi impersonando il terribile e famoso conte Dracula? Non sarà...
Cucito

Come realizzare un costume da geisha per Carnevale

Questa guida è pensata per coloro che amano sfoggiare un costume di carnevale elegante e molto femminile. Chiaramente realizzarlo interamente con le vostre mani lo renderà unico e vi darà molta soddisfazione. Un costume da geisha, ricco di colore e...
Cucito

Come realizzare i vestiti da Stanlio e Ollio

Stanlio e Ollio rappresentano senza dubbio due tra le figure del cinema d'epoca più amate da grandi e piccini. La loro irresistibile comicità è conosciuta in tutto il mondo. Se amate questi due simpatici personaggi e desiderate fare qualcosa di davvero...
Cucito

Come realizzare un top in cotone a ferri

Non è mai cosa semplice scegliere il capo di abbigliamento adatto ad una serata estiva. C'è sempre il rischio di indossare un vestito che, a causa della troppa umidità, potrebbe provocare eccessiva sudorazione oppure, al contrario, di vestirsi in modo...
Cucito

Come realizzare un coprispalle in lana

Nella guida seguente, vi spieghiamo come realizzare un coprispalle in lana. Prima di iniziare, dovere però sapere alcune informazioni utili. Ricordatevi di affrontare sempre la moda con stile e di adeguarla alle vostre esigenze. Un discorso valido anche...
Cucito

Come fare un costume da farfalla

Il Carnevale è una delle feste più amate da bambini e adulti. Vestirsi in maschera per gli adulti e per i piccoli è un modo di cambiare piacevolmente aspetto, travestendosi da personaggi, fate o animali davvero divertenti. Attraverso questa guida vi...
Cucito

Come realizzare un vestito da cowboy

Ecco una guida, pratica e veloce, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per realizzare con le proprie mani, un bellissimo, originale ed anche elegante vestito da cowboy, da poter utilizzare per i nostri bambini, quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.