Consigli d'uso degli scalpelli di legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bulino, meglio conosciuto con il nome di scalpello, non è altro che uno strumento utilizzato per la lavorazione di diversi materiali come il legno, i metalli o la pietra. A seconda dell'utilizzo presentano forme e caratteristiche diverse. In questa guida ci occuperemo degli scalpelli da legno. Oggi sono stati in parte sostituiti da attrezzi meccanici in modo da facilitare e velocizzare il lavoro. In realtà per gli scalpelli sono importantissimi per la realizzazione di lavori di rifinitura che richiedono grande precisione. Gli scalpelli da legno sono attrezzi costituiti da due porzioni:
- un impugnatura, generalmente in legno o gomma;
- una lama caratterizzata da un lato piatto e da uno bisellato e rastremato.
Possono risultare degli attrezzi pericolosi se non usati correttamente. Vediamo insieme in questa guida alcuni consigli d'uso degli scalpelli di legno.

26

Scegliamo correttamente lo scalpello

Prima di iniziare qualsiasi tipo di lavoro dobbiamo scegliere correttamente quale tipo di scalpello da legno utilizzare. La corretta scelta infatti eviterà di incorrere in banali errori di lavorazione. In commercio ne esistono diverse varianti. Se dobbiamo eseguire un lavoro di rifinitura prediligiamo scalpelli da pareggio, quest'ultimi presentano una lama sottile con un bisello di circa 15°. Per tagli più profondi dobbiamo scegliere uno scalpello da legno ordinario con lama dritta e squadrata, estremamente affilata e con un' angolazione di circa 20°. Se vogliamo eseguire delle incisioni, invece, utilizziamo uno scalpello piccolo con lama tagliente ed appuntita.

36

Posizioniamo bene lo scalpello

Lo scalpello risulta essere uno strumento estremamente pericoloso se non lo si conosce ed utilizza correttamente. È fondamentale saperlo posizionare bene per evitare di incorrere in dei tagli o delle ferite. Per evitare ciò ricordiamoci di lavorare con lo scalpello rivolto sempre in direzione opposta alla nostra. Questo perché, qualora dovesse sfuggirci non colpiremo nessuna parte del nostro corpo. Inoltre dobbiamo sempre tenere lo scalpello con entrambe le mani una lo spinge ed una lo trattiene in modo da regolare e controllare il movimento.

Continua la lettura
46

Incliniamo la lama

Abbiamo già detto che la lama dello scalpello da legno presenta una bisellatura su di un versante. A seconda di come incliniamo la lama possiamo ottenere delle incisioni variabili. Infatti tanto maggiore è l'angolo formato tra la lama e l'oggetto tanto più profonda sarà l'incisione. Se invece quest'angolo è piccolo vorrà dire che la lama è quasi parallela alla superficie per cui l'incisione sarà minima.

56

Fissiamo l'oggetto da lavoro

Per lavorare in sicurezza e con un minor dispendio di forze è fondamentale che l'oggetto di legno su cui dobbiamo operare sia fissato al piano di lavoro. La cosa migliore è ancorarlo attraverso l'utilizzo di morsetti. In questo modo possiamo imprimere anche colpi più potenti con la certezza che l'oggetto non si muova.

66

Arrotiamo lo scalpello

Per far si che lo scalpello di legno funzioni correttamente e garantisca un'incisione perfetta è necessario arrotarlo. Questa operazione non deve essere eseguita da noi ma da un artigiano o meglio da un falegname. Infatti la lama del nostro scalpello deve essere arrotata prima su una mola con grana fine e solo successivamente si realizza un'affilatura a mano servendosi di pietre rettificate. Come ultimo passaggio si procede alla lubrificazione con olio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Consigli d'uso del calcestruzzo

Il calcestruzzo è uno dei materiali più utilizzati nella moderna edilizia. Tecnicamente esso è un cosiddetto "conglomerato", composto da acqua, legante (di solito il cemento), ghiaia, sabbia e ulteriori, eventuali, aggiunte, che ne modificano le caratteristiche...
Materiali e Attrezzi

Saldatore a filo continuo: consigli d'uso

Il saldatore a filo continuo è un utensile divenuto ormai indispensabile per chi desidera effettuare in modo professionale piccole riparazioni o interventi specifici su elementi metallici o ferrosi. Spesso, tuttavia, un uso non corretto di questo prodotto...
Materiali e Attrezzi

Consigli per allargare un foro nel legno

Spesso, mentre ci dilettiamo nel bricolage, dobbiamo eseguire dei fori nel legno, un'operazione che non sembra molto facile, se non si hanno alcune conoscenze di base. Inizialmente bisogna segnare con una matita, il punto dove è necessario forare, per...
Materiali e Attrezzi

Biocaminetto: consigli d'uso

I biocaminetto sono una delle ultime innovazioni tecnologiche per quanto riguarda i caminetti. Praticamente, a livello estetico sono simili in tutto ai classici camini, le vere differenze le troviamo invece nel funzionamento. La vera innovazione sta nella...
Materiali e Attrezzi

Saldatrice a elettrodo: consigli per l'uso

La saldatura a elettrodo è sicuramente una delle più usate al mondo, sia per la sua grande versatilità, sia per i costi contenuti delle apparecchiature necessarie.La saldatrice a elettrodo può essere usata per svariate lavorazioni, e saldature su...
Materiali e Attrezzi

Legno lamellare: consigli per la scelta

Il legno lamellare è un materiale speciale che si presta a numerosissimi utilizzi creativi e di design nel campo dell'arredamento e della costruzione di mobili, oggetti e forniture fai da te. Il legno lamellare rappresenta una tipologia particolare di...
Materiali e Attrezzi

Legno lamellare: consigli di manutenzione

Il legno lamellare è oggigiorno utilizzato in tantissime applicazione. Utilizzato principalmente per la realizzazione di mobili, questo particolare profilato ligneo è usato anche per realizzare strutture più o meno mastodontiche come gazebo o anche...
Materiali e Attrezzi

Consigli e utensili per la piallatura del legno

La vocazione al mestiere di artigiano è una dote innata ma state certi, un po’ pratici si diventa! Sì, soprattutto se siamo un po’ ambiziosi nel voler imparare, curiosi di capire come si possono autonomamente trasformare gli oggetti, se abbiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.