Consigli per la potatura dell'echinacea

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'echinacea è una pianta ornamentale caratterizzata da una lunga fioritura. Tale erbacea perenne e maestosa presenta foglie a forma di lancia, dentate ai margini, e fiori dalle grandi dimensioni con petali purpurei e disco giallastro. Si tratta inoltre di una pianta molto resistente e molto semplice da accudire. Nella seguente guida, in particolare, vi forniremo dei preziosi consigli per la potatura dell'echinacea.

26

Eliminare le foglie colpite da malattia

Potare una echinacea significa fornire un vantaggio alla pianta per aiutarla a crescere più forte e rigogliosa. Pertanto durante tale operazione è appare fondamentale recidere le foglie che sono state colpite da parassiti o da malattie. L'echinacea può essere attaccata da funghi in terreni molto umidi e la soluzione a tale problema risiede nella potatura. Andrete così a curare nonché prevenire eventuali malattie che possono colpire l'echinacea.

36

Eseguire la potatura tra autunno e primavera

Il periodo in cui occuparsi della potatura dell'echinacea coincide generalmente con quello del riposo vegetativo della pianta: esso va dall'autunno dalla caduta delle foglie alla primavera allo sbocciare dei nuovi germogli. Potrete eseguire inoltre la potatura tra la primavera e l'estate, esclusivamente per eliminare la vegetazione superflua che potrebbe caratterizzare tale pianta notevolmente rigogliosa.

Continua la lettura
46

Potare con moderazione

La potatura è maggiormente intensa sulle piante vecchia; è invece minima su quelle giovani in piena fioritura. Pertanto se la vostra echinacea è molto vecchia, sarà meno vigorosa e dunque andrà potata con maggiore frequenza. Una potatura eseguita in ossequio a tali fondamentali regole, garantirà lo splendore della vostra bellissima pianta ornamentale.

56

Utilizzare strumenti adeguati

Nell'eseguire la potatura dell'echinacea, un grande rilievo va attribuito agli strumenti utilizzati. Prestate dunque attenzione alla scelta di forbici a due lame, ad una lama o a battente. Ricordate che il taglio va fatto con la base delle forbici e non con la punta e deve essere netto e pulito. In commercio vi sono varie tipologie di forbici per potere: è opportuno dunque scegliere quella che si adatta maggiormente alla potatura dell'echinacea.

66

Eliminare gli steli sfioriti

Oltre a recidere le foglie colpite da malattie, è necessario eliminare anche gli steli sfioriti. Tale operazione appare fondamentale per garantire alla vostra echinacea una nuova buona fioritura. L'echinacea è una pianta che non necessita di cure specifiche o particolare tuttavia fondamentale è la rimozione degli steli secchi e danneggiati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 utili consigli sulla potatura

Se si è amanti della natura, della varietà di colori che soltanto la terra può regalarci, allora prendersi cura del proprio giardino è un'attività da prendere assolutamente in considerazione. Infatti, un bel giardino ricco di piante, alberi, fiori,...
Giardinaggio

Albicocche: come fare la potatura e la raccolta

Gli alberi da frutto, come ben si sa, hanno bisogno di particolari attenzioni. Anche l'albicocco, come gli altri frutti, necessita della potatura se si vuole fare un'ottima raccolta. La potatura di formazione, detta anche di allevamento, è abbastanza...
Giardinaggio

Come fare la potatura di risanamento

La potatura è un elemento molto importante della cura delle nostre piante. Non è solo una questione estetica, ma anche soprattutto una questione di salute. La cosa è ben evidente, ad esempio, nelle piante da frutto. Infatti, una buona potatura permette...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura dell'arancio

L'arancio è uno degli alberi più belli da tenere in un terreno o in un grande giardino. La sua potatura è semplice da effettuare, ma per fare in modo che l'arancio sia sempre sano e produca dei frutti succosi e genuini bisogna prestare attenzione ai...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del mandorlo

La Potatura è un operazione che viene fatta agli alberi e alle piante per migliorare le fioriture successive. Per tutto il periodo invernale le piante si trovano in uno stato vegetativo, ma con l'arrivo della primavera inizia la fase del risveglio....
Giardinaggio

Come realizzare diversi tipi di potatura

La potatura varia a seconda del periodo dell'anno in cui ci si trova e a seconda delle piante. Nella guida che segue, vengono illustrate tre principali tipi di potature da realizzare sulle vostre piante, ovviamente in base all'albero e al periodo nel...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del susino

Gli alberi di susino, regalano dei meravigliosi frutti davvero dolci e gustosi, ma spesso sono difficili da curare se non si rispettano delle basilari regole di potatura.La potatura migliora la salute dell'albero, ne favorisce lo sviluppo e la crescita...
Giardinaggio

Come fare la potatura del pesco

Ogni tipo di pianta ha bisogno di rinnovarsi. Esistono alberi da frutto che fin dall'impianto servono attenzioni continue. Queste vanno eseguite in modo preciso e ripetute ogni volta che serve. Fa parte di questa categoria l'albero di pesco che appartiene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.