Consigli per posare i blocchi di cemento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel momento in cui ci si appresta ad alzare una parete con dei blocchi di cemento bisogna fare attenzione alla modalità di posa. I blocchi di cemento hanno una forma un po' diversa rispetto al classico forato, ma per linea generale si mantengono sempre le stesse linee guida. Vediamo comunque nella guida quali possono essere i consigli per posare i blocchi di cemento.

26

Preparare il piano di appoggio

Per una buona posa dei blocchi di cemento bisogna preparare un buon piano di appoggio. Questo deve essere ben pulito, quindi come prima cosa eliminare la presenza di pietrame e polvere aiutandovi con degli utensili (scopa o manicola). Dopo di che verificare se il piano di appoggio dei blocchi di cemento sia continuo e sufficientemente lineare: in caso contrario procedere ad eliminare eventuali superficialità e procedere a rendere il più possibile lineare la base.

36

Preparare il filo a piombo

Secondo consiglio per una buona posa dei blocchi di cemento è preparare il filo a piombo. Per far questo è necessario disporre il filo ad una determinata altezza (60 circa e a salire di volta in volta che si aggiungono i blocchi) e dopo tirare la lenza su tutta la lunghezza della parete e far scendere il piombo per verificare che sia diritto e che la parete non si ribalti verso l'esterno o verso l'interno. Per accertarsi che sia tutto disposto perfettamente in orizzontale si può utilizzare il livello a bolla e verificare di volta in volta la corretta disposizione.

Continua la lettura
46

Provare la posa dei blocchi

Prima di iniziare la disposizione della malta è meglio provare la posa dei blocchi, provando due o tre file così da verificare che la disposizione sia corretta. Con il livello a bolla quindi controllare se questa sia corretta e quindi poter procedere ad alzare il muro.

56

Preparare una buona malta

I blocchi di cemento sono molto facili per alzare una parete velocemente, anche perché la loro superficie è già grezza e quindi non necessitano del rinzaffo, risparmiando tempo e denaro. Ma affinché la parete sia perfettamente alzata è necessario preparare una buona malta in grado di apprendere il blocco velocemente e legarlo a quello successivo.

66

Fare attenzione alla posa

Nel momento in cui si inizia ad alzare la parete bisogna fare attenzione alla posa: da quando si inizia si deve fare attenzione ad ogni blocco che viene posizionato e allo strato di malta che deve essere per ognuno di circa un centimetro. Per evitare fessurazioni è necessario che la fila di blocchi disposta successivamente sia posizionata alternativamente rispetto a quella inferiore. L'ideale è infatti mettere la fuga di malta al centro rispetto al mattone inferiore. Ad ogni fila controllare se ogni blocco è posizionato correttamente aiutandosi con il livello a bolla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come rinforzare una parete composta da blocchi di cemento vuoti

Se in casa avete innalzato una parete usando dei blocchi di cemento vuoti, è importante rinforzarla sia per garantirvi maggior sicurezza e stabilità che per renderla nel contempo funzionale. In tal caso si possono inserire dei chiodi o dei fischer senza...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare i blocchi di cemento cellulare

I blocchi in cemento cellulare hanno rivoluzionato il mondo dell'edilizia, inquanto la loro invenzione ha consentito di usufruire degli innumerevoli vantaggi che essi offrono. Questo materiale, infatti ha un peso molto inferiore rispetto al calcestruzzo...
Materiali e Attrezzi

Come intonacare un muro in blocchi di cemento

Se nella nostra casa o in giardino abbiamo appena innalzato un muro in blocchi di cemento, del tipo illustrato in figura, ed intendiamo intonacarlo su ambo i lati, lo possiamo fare utilizzando dei materiali appropriati, ed alcuni attrezzi da muratore....
Materiali e Attrezzi

Come costruire una colonna con blocchi di cemento

Ultimamente si sta sviluppando l'idea di fare del fai da te, in particolar modo per le persone che amano stare all'aria aperta, spendere poco e crearsi degli oggetti o agghindarsi con cose costruite con le proprie mani. Un esempio lampante è la costruzione...
Materiali e Attrezzi

Come installare i blocchi di vetrocemento premontati

I blocchi di vetrocemento possono rivelarsi la soluzione più pratica, esteticamente gradevole, creativa e comoda per un lavoro di ricostruzione in casa oppure in un ambiente esterno, come un terrazzo o un giardino. I blocchi di vetrocemento, infatti,...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una colonna di cemento

Se ci apprestiamo ad arredare la nostra casa con uno stile decisamente classico ed intendiamo posare delle colonne fisse o da appoggio all'interno degli ambienti, invece di acquistarle possiamo realizzarle in modo pratico e veloce con l'utilizzo del cemento...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una piscina in cemento

Se avete un grande giardino e state pensando d creare una piscina siete nel posto giusto. Avere una piscina in casa è sicuramente una vantaggio e un lusso che poche persone possono permettersi. Un piscina di cemento aggiunge bellezza, tranquillità e...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un pilastro di cemento

Le opere murarie sono sempre molto complicate da realizzare, almeno che non si posseggano le giuste conoscenze. Potrebbe tornarci utile saper costruire un pilastro in cemento. Un pilastro in cemento è infatti fondamentale in tutti i tipi di costruzione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.