Consigli per realizzare uno spaccalegna idraulico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per chi vive in prossimità di un bosco o semplicemente utilizza il legno come materiale di lavoro o per diletto, si potrebbe rivelare utilissimo uno spaccalegna idraulico. Si tratta di un comodo attrezzo per spaccare la legna e ridurla in pezzi più piccoli come ad esempio quelli che si usano nei caminetti o nelle stufe e cucine a legna. Si usa sia in ambito domestico che industriale e la scelta di uno spaccalegna idraulico dipende dall'uso che se ne deve fare. Ecco dei consigli di come realizzare questo attrezzo in modo economico.

26

Conoscere l'uso che se ne deve fare

Lo scopo di uno spaccalegna è ovviamente tagliare la legna ma è importante sapere che tipo di legna si spaccherà, che dimensioni dovranno avere i pezzi di legno, in quale ambiente verrà collocato, se sarà possibile spostarlo o sarà fisso e se sarà per un trattore o per il giardino dietro casa. Una volta appurate tutte queste cose e trovate le risposte per tutte le domande, sarà possibile proseguire nella scelta passando in rassegna tutte le altre caratteristiche.

36

Decidere se acquistarlo pronto o da montare

Dato che la spesa di uno spaccalegna idraulico non è da prendere sottogamba, la prossima mossa da fare è decidere se acquistare l'attrezzo già pronto e confezionato da portare a casa o cercare di economizzare puntando su un prodotto in kit da assemblare. La qualità anche nel secondo caso è garantita ma saranno dedotte tutte le spese della manodopera facendo in tal modo calare di molto la spesa. Acquistate il kit soltanto se pensate di saperlo assemblare perché un errore causerebbe il malfunzionamento ma anche la rottura di qualche pezzo.

Continua la lettura
46

Valutare la forza di spinta

Valutare la forza di spinta è la considerazione più importante da fare quando si sceglie uno spaccalegna idraulico. Questa forza valuta quante tonnellate di pressione possono essere esercitate sul tronco e si basa sulle dimensioni e la resistenza che il legno oppone quando viene tagliato. Per evitare che ci siano delle brutte sorprese e che lo spaccalegna si possa danneggiare o magari un pezzo si possa rompere, conviene scegliere una forza di spinta maggiore di quella necessaria. Se ad esempio, serve una forza da 10 tonnellate, è consigliabile scegliere uno spaccalegna con una forza di spinta da 12 in modo da avere un margine di sicurezza.

56

Scegliere il kit ma non pezzi separati

Questa regola è preziosissima e va sempre osservata per non sprecare tempo e denaro. Se acquistate un kit completo sarete sicuri che tutti i pezzi sono compatibili tra di loro e ci sono anche le istruzioni per montarlo. In questo modo non ci saranno sorprese.

66

Scegliere il posto giusto per assembare lo spaccalegna

Prima di iniziare l'assemblaggio è buona regola trovare il posto giusto per il montaggio. Innanzitutto è importante che non ci siano animali e bambini perché potrebbe essere pericoloso e bisogna anche avere spazio a sufficienza e tempo sufficiente per completare il montaggio in una sola volta. Quando sarete pronti, potete iniziare.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riparare un doppio cilindro idraulico

Il fai da te è un arte che spesso viene sottovalutata. In realtà essa ci permette di compiere operazioni molto impostanti, che spesso condizionano la nostra vita quotidiana. La manualità per l'esecuzione di determinati lavoretti, ovviamente, non sempre...
Materiali e Attrezzi

Come installare un pistone idraulico

Per chi non è esperto nell'installazione di un pistone idraulico, ma ha comunque la necessità di montarne uno, in questi passi della guida troverà le informazioni che cerca. I pistoni idraulici da quando sono stati ideati hanno migliorato molto l'idraulica...
Materiali e Attrezzi

Consigli per realizzare uno spencer

Lo Spencer è un abito storico, indossato in Inghilterra a partire dalla fine dell'ottocento. Inizialmente era un abito essenzialmente maschile, poi, nel corso dei secoli, è stato indossato anche dalle signore, fino ad essere tramandato ai giorni nostri...
Materiali e Attrezzi

Consigli per migliorare la resa del calcestruzzo

Effettuare alcuni lavori di casa senza l'aiuto pratico e la consulenza teorica di un esperto del settore può rivelarsi, certamente, un'impresa particolarmente complessa, difficile e rischiosa: costruire pareti o muretti utilizzando il calcestruzzo, ad...
Materiali e Attrezzi

Consigli per la scelta dello scalpello da legno

Se da poco vi siete avvicinati all'arte del legno, non possiamo che farvi i più sinceri complimenti: scolpire il legno è un hobby molto affascinante, che può regalare anche grandi soddisfazioni. Che vogliate intraprendere questa strada per diletto...
Materiali e Attrezzi

Consigli per piegare il compensato

Il compensato è un materiale che si presta bene, sia per la sua consistenza che per la sua varia adoperabilità, sia per il costo economicamente basso ed accessibile a tutti sia per la facile reperibilità,ad ogni tipo di lavoretti fai da te. In questo...
Materiali e Attrezzi

Consigli per recintare il giardino

Se abbiamo un ampio giardino, ed intendiamo valorizzarlo e corredarlo ad esempio di una recinzione magari adeguata allo stile che maggiormente ci soddisfa, allora l'operazione non è difficile, in quanto ci sono diverse possibilità per realizzare questa...
Materiali e Attrezzi

Consigli per forare la terracotta senza romperla

La terracotta è un materiale molto versatile ed utilizzato in diversi ambiti sia del bricolage e fai da te, che dell'edilizia e delle piastrelle. È piuttosto economico e si presta a molteplici lavorazioni, anche da parte di principianti, in quanto è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.