Consigli per rinnovare la cartapesta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cartapesta è un materiale povero ottenuto riciclando comune carta di giornale opportunamente lavorata in acqua e colla vinilica. Con la carta pesta si possono realizzare i carri allegorici di carnevale, piccoli oggetti per la casa, vassoi, maschere, scatole e simpatici animali, ninnoli per l'albero di natale, ghirlande, portapenne, vasi e molto altro. La sua lavorazione è semplice ed adatta anche ai bambini. Si possono creare oggetti in cartapesta dal nulla o rinnovarne alcuni vecchi. Vediamo insieme alcuni consigli per lavorare e rinnovare la cartapesta.

26

Cartapesta tecniche

Le tecniche per fare la cartapesta sono principalmente due: quella a strati che si avvale dell'uso di carta di giornali in strisce ammorbidita in acqua; e quella che utilizza l'impasto della cartapesta frullata in precedenza e ridotta in una vera e propria poltiglia. La prima tecnica e sicuramente quella più adatta per i bambini in quanto più semplice ed è anche quella che si può utilizzare per rinnovare gli oggetti.

36

Rinnovare un oggetto

Ammettiamo che un vecchio oggetto in plastica o in cartapesta abbia stancato e si decida di dargli un nuovo abito: ecco che la cartapesta in strati viene in aiuto! Basterà prendere della carta di giornale, tagliarla in strisce larghe circa 3 o 4 centimetri, immergerle nella colla vinilica diluita e porle sulla superficie del oggetto in questione per rivestirlo a più strati. Lasciare asciugare per porre altri strati ed inspessire sufficientemente la superficie.

Continua la lettura
46

Tingere la cartapesta

Una volta che il vassoio, o la scatola o magari la maschera rivestita di carta di giornale e colla vinilica si sarà asciugata, si potrà procedere alla colorazione della sua superficie. Sono adatti i colori a tempera vivaci mescolati con poco acqua, od anche i colori acrilici, in maniera tale da avere un effetto più coprente e protettivo.

56

Lucidare la cartapesta

Gli oggetti in cartapesta non si rompono con facilità ma sono soggetti all'umidità e temono moltissimo l'acqua. Proprio per questo motivo la superficie verniciata con i colori andrà successivamente trattata con una vernice lucida e protettiva che ne preservi la durata e la resistenza.

66

Personalizza la cartapesta

La cartapesta realizzata sia con il primo che con il secondo metodo potrà essere utile per creare oggetti di ogni genere, o rigenerare oggetti già esistenti anche in cartapesta stessa, proprio con lo scopo di personalizzarli e rinnovarli. A tale proposito, alla fine di tutte e fasi, si potranno aggiungere ulteriori decorazioni: pizzi, merletti, passamaneria (per bordare un vassoio o un porta penne), strass per ornare magari una bella scatola od un vaso in cui porre una bella composizione di fiori secchi. Tante idee creative ed originali che consentono di dar vita ad oggetti esteticamente gradevoli ed unici nel loro genere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come rinnovare vecchi mobili con colori e cementite

Con l'inevitabile passare del tempo molto elementi della nostra casa, come ad esempio quelli che compongo l'arredamento, possono, per via di danneggiamenti e dell'usura, essere messi da parte nei ripostigli o nei garage. Va comunque ricordato che esistono...
Materiali e Attrezzi

Come rinnovare un mobile laccato bianco

Se abbiamo un mobile che non ci piace più non dobbiamo buttarlo per forza. Cambiare colore o riverniciare un mobile gli da un nuovo aspetto. Con l'arte del fai date e pochissimi strumenti possiamo avere un mobile come nuovo. In questa guida vedremo come...
Materiali e Attrezzi

Consigli per migliorare la resa del calcestruzzo

Effettuare alcuni lavori di casa senza l'aiuto pratico e la consulenza teorica di un esperto del settore può rivelarsi, certamente, un'impresa particolarmente complessa, difficile e rischiosa: costruire pareti o muretti utilizzando il calcestruzzo, ad...
Materiali e Attrezzi

Plexiglass rotondo: consigli per il taglio

Il plexiglass è un materiale plastico acrilico. Utilissimo per la fabbricazione di molti oggetti e accessori. Questo permette di sostituirne altri con estrema facilità. Risulta facile da lavorare ed è un materiale sicuro, resistente e duraturo. Inoltre,...
Materiali e Attrezzi

Consigli per piegare il compensato

Il compensato è un materiale che si presta bene, sia per la sua consistenza che per la sua varia adoperabilità, sia per il costo economicamente basso ed accessibile a tutti sia per la facile reperibilità,ad ogni tipo di lavoretti fai da te. In questo...
Materiali e Attrezzi

Consigli per installare un pluviale circolare

Se sul nostro terrazzo abbiamo deciso di installare un pluviale di tipo circolare, è importante prima di procedere con il lavoro di posa, seguire alcuni consigli in merito. Si tratta infatti di piccoli ma funzionali accorgimenti che a lavoro ultimato,...
Materiali e Attrezzi

Consigli per levigare i bordi del vetro

Il vetro è uno dei materiali più usati nella quotidianità, basta pensare ai vari contenitori, bottiglie e vasi, e tanti altri oggetti o componenti di uso comune. Il vetro si ottiene per solidificazione dell'ossido di silicio, o dell'anidride borica...
Materiali e Attrezzi

Consigli per forare la terracotta senza romperla

La terracotta è un materiale molto versatile ed utilizzato in diversi ambiti sia del bricolage e fai da te, che dell'edilizia e delle piastrelle. È piuttosto economico e si presta a molteplici lavorazioni, anche da parte di principianti, in quanto è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.