Consigli per un'aratura perfetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se hai un giardino o, un terreno e vuoi che il tuo stesso appezzamento sia sempre in perfetta forma e, di conseguenza bello a vedersi, devi considerare le tante tecniche di giardinaggio, come quelle che si occupano della lavorazione del suolo e, in tal caso seguire i consigli, qui delineati, per adottare un'aratura perfetta, utile per creare un ambiente fisico ottimale, tanto da poter accogliere le piantine e i semi che, successivamente diventeranno la tua vegetazione desiderata, grazie la sua culla che, migliorata fisicamente e chimicamente ed essendo poco compatta, faciliterà l'espansione delle radici nelle semine.

26

Eliminare la presenza di erbe infestanti

Tenendo conto di quel che si è puntualizzato, è bene che tu pulisca perfettamente il tuo appezzamento di terreno, inizialmente eliminando la presenza di erbe infestanti, in modo che la nuova vegetazione, per essere rigogliosa possa alloggiare in un ambiente privo di elementi nocivi.

36

Mischiare nel terreno i resti delle vegetazioni precedenti

Durante l'eliminazione delle erbe infestanti devi saper riconoscere le piante buone che potresti usare per concimare la tua terra. Ecco che devi estirpare i resti delle vegetazioni precedenti, per poi mischiarli nel tuo terreno che, così accorperà a se tutti i principi nutriti indispensabili per le nuove piantine che andranno a crescere. Devi sapere che anticamente i contadini operavano a mano, usando zappe, picconi, forconi e qualt'altri attrezzi agricoli, oggi grandemente sostituiti da mezzi trainati da buoi o cavalli o, meglio ancora da trattori meccanici.

Continua la lettura
46

Dissodare il terreno

Una procedura conseguenziale a quel che finora si è scritto è quella di dover dissodare il terreno sempre per destinarlo alla nuova coltivazione. Non devi far altro che rompere la compattezza del suolo, anche in profondità, in modo da donargli dell' eccellenti e adatte condizioni fisiche, utili per garantire straordinarie lavorazioni successive e un perfetto sviluppo delle radici delle piante.

56

Dividere il suolo in aeree

Dopo aver reso la terra friabile per favorire una comoda e straordinaria crescita alle radici delle piantine che vuoi coltivare, devi preparare il tuo appezzamento di terreno per la semina, tenendo conto che il lavoro più pesante l'hai finito. Prima di tutto devi valutare la quantità e quel che vuoi piantare per poi dividere il suolo in aeree, non molto vaste, al fine di organizzare le diverse colture in spazi delimitati perfettamente.

66

Organizzare l'intero appezzamento di terreno

Durante la divisione del suolo in aree devi tener conto che all'interno del tutto devi creare, pure utili zone di passaggio per raccogliere e irrigare quel che hai piantato e che i solchi dovrai realizzarli trasversalmente rispetto alla pendenza che accompagnerà lo scorrimento dell'acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Fiori di alisso: consigli per una perfetta crescita

L'Alisso, appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, è una pianta definita generalmente "perenne" o annuale, per via della fioritura che parte da Aprile e finisce ad Ottobre e per il fatto che essa, con le dovute cure, riesce a sopravvivere per molto...
Giardinaggio

Come Arare Il Terreno

Arare un terreno potrebbe sembrare un lavoro da poco, ma chi lo fa da anni sa bene che invece è necessaria molta pazienza e bravura per ottenere degli ottimi risultati e fare in modo che il terreno diventi adatto per la semina. Da secoli gli uomini hanno...
Giardinaggio

10 consigli per progettare un giardino

Quando si acquista una casa dotata di un ampio giardino, è indispensabile pensare non solo alla ristrutturazione degli interni della casa, ma anche alla possibilità di progettare un nuovo giardino per intero. In questa guida vi elencheremo 10 utili...
Giardinaggio

Consigli per l'innesto a omega

A volte, la natura ha bisogno del lavoro dell’uomo per riprodurre piante che con tale intervento, non vengono alterate le loro caratteristiche, ma diventano più attraenti, producono frutti particolarmente gustosi e di ottima qualità. Si sta considerando,...
Giardinaggio

10 consigli per mettere a dimora la lavanda

Amate le atmosfere della Provenza francese, con quei meravigliosi campi di color violetto pieni di lavanda in fiore? La lavanda è una delle vostre piante preferite e vorreste tanto avere una parte del giardino che emani celestiali profumi? Sappiate allora...
Giardinaggio

5 consigli per l'orto biologico

In questa lista andrete a vedere 5 consigli per l'orto botanico. Questo perché se avete voglia di intraprendere questo percorso il cammino è duro. Dovrete conoscere delle determinate pratiche da attuare sulle piante. Queste serviranno a far crescere...
Giardinaggio

Come far crescere il prato nel giardino di casa

Se siete amanti del verde e volete dedicare un po' del vostro tempo alla realizzazione di un bel prato nel giardino di casa allora dovrete seguire con attenzione i consigli che seguono e potrete ottenere un risultato molto soddisfacente, sicuramente al...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare un bosso

Il bosso è una pianta sempreverde, che si adatta alla coltivazione in giardino e su vaso. E’ un arbusto molto resistente, che non necessita di particolare manutenzione. Presenta un fusto sinuoso ed una chioma fitta e gremita. Le sue foglie, a crescita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.