Cosa fare se il ficus perde le foglie

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se è nelle nostre intenzioni coltivare un ficus nel nostro giardino, ci sono alcuni importanti accorgimenti da adottare, per evitare che possa in breve tempo perdere il fogliame. Si tratta quindi di particolari cure che se non appropriate, rischiano di farlo bruciare definitivamente. Il ficus, come tutti sappiamo è una pianta ornamentale, infatti la troviamo negli appartamenti che dispongono di un ampio soggiorno o nel giardino di casa. In questa guida nello specifico, vedremo quali sono le misure da adottare e cosa fare se il ficus perde le foglie.

27

Occorrente

  • Annaffiatoio
  • Diserbante
  • Rastrello per pacciamatura
  • Torba sminuzzata e letame
  • Amido e zucchero
37

I fiori

Il ficus appartiene alla famiglia delle Moraceae, cresce molto bene nelle zone tropicali e subtropicali ed è disponibile in ben 800 specie. Strutturalmente è una pianta che può essere un albero, un arbusto oppure un elegante rampicante. Le foglie si presentano di forma semplice e lineare, salvo qualche rara eccezione in cui si notano verso l'apice, delle leggere dentature seghettate. I fiori invece sono anch'essi presenti, ma piuttosto rari e di scarsa importanza, poiché non belli da vedersi.

47

Le analisi

Quando invece il ficus comincia a perdere le prime foglie, bisogna intervenire tempestivamente e procedere con un'attenta analisi delle stesse, controllando se le nervature sono flaccide o meno, e nel contempo vedere se il colore sempreverde che le contraddistingue è rimasto tale. In questo caso, è fondamentale un'innaffiatura manuale, sciogliendo in un recipiente zucchero e amido, in modo da versarlo in contemporanea con l'irrigazione quotidiana che aiuta notevolmente il corretto funzionamento della fotosintesi clorofilliana. Un altro importante intervento per fermare la caduta delle foglie del ficus, e curarlo nella parte sotterranea e precisamente fino alle radici.

Continua la lettura
57

I prodotti

Per raggiungere queste ultime, possiamo utilizzare dei prodotti chimici o naturali, facendo particolare attenzione a rimuovere le erbe infestanti che circondano il terreno, dopodichè lo cospargiamo di specifici diserbanti e dopo circa una settimana adottiamo la tecnica della pacciamatura, che è ideale proprio per controllare la ricrescita delle suddette erbe infestanti. Le foglie del ficus in genere non vengono attaccate da parassiti, anche se la malattia che poi ne provoca la caduta, è dovuta principalmente ad una carenza di vitamine. Queste ultime nello specifico vanno ricercate nel terriccio utilizzato per l'impianto, per cui conviene arricchirlo con letame e torba, entrambi fondamentali per garantire la formazione del cosiddetto humus. La torba in particolare (sminuzzata) serve per un rilascio prolungato dell'acqua, in modo da alimentare sempre il fogliame, specie nelle giornate particolarmente calde.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

come coltivare il ficus elastica

Il ficus elastica è una pianta ornamentale popolare dal genere ficus. Nel suo habitat naturale, cresce oltre i 30 metri di altezza, anche se le varietà coltivate in casa presentano un'altezza molto inferiore. Esistono diverse varietà di ficus elastica,...
Giardinaggio

Come potare il ficus benjamina

Il Ficus benjamina è una pianta ornamentale da appartamento. Nel suo habitat naturale, raggiunge anche i 30 metri d'altezza. Ama particolarmente i climi tropicali. Non tollera invece i bruschi sbalzi di temperatura e gli inverni troppo rigidi. Originario...
Giardinaggio

Come coltivare il ficus beniamina

Avrai visto mille volte questa pianta nelle case dei tuoi amici e ogni volta hai pensato a come starebbe stata bene nel tuo salone, vero? Allora è arrivato il momento di avere il tuo Ficus Beniamina, che tra le specie di ficus è una delle più diffuse...
Giardinaggio

Come coltivare un ficus benjamina

Il Ficus Benjamina è una delle piante più diffuse nei nostri appartamenti, ma non è così semplice da curare come sembra; infatti, sono pochi gli esperti di giardinaggio che riescono a coltivarlo in maniera corretta. A tale proposito, ecco una guida...
Giardinaggio

Come riconoscere il Ficus Macrophylla

Il Ficus Macrophylla è un albero molto alto, con un tronco enorme, che può crescere fino a 50 metri di altezza. Le foglie sono lisce e semplici, di forma ovale-ellittica o oblungo-ellittica, i cui colori si alternano: sopra sono di un verde scuro lucido,...
Giardinaggio

Il bonsai ficus: guida alla cura

Se abbiamo il pollice verde e amiamo le piante possiamo anche coltivare il bonsai, e fra questi le varietà di Ficus sono le più diffuse in assoluto perché sono facili da mantenere in salute, e riescono a crescere bene in appartamento in quanto non...
Giardinaggio

Come Coltivare Una Ficus Lirata

La Ficus Lirata detta anche Ficus Lyrata, è una delle tante specie di ficus che trovano posto in appartamento ed è originaria delle zone tropicali dell'Africa. È un arbusto sempreverde che in natura raggiunge le dimensioni di un albero dalla chioma...
Giardinaggio

Come coltivare il bonsai ficus

Il bonsai ficus è tra il genere preferito tra chi si appresta a coltivare il primo bonsai, in quanto è un bonsai relativamente facile da coltivare. Particolarmente bello da esporre per via del suo fusto e delle sue radici aeree, esso fa parte della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.