Cura delle orchidee: 5 errori comuni da evitare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi ha la passione per il giardinaggio sa bene quanto sia importante curare le piante. Ne esistono diverse specie, alcune delle quali più delicate e bisognose di attenzioni. Molte di queste ultime rientrano nel gruppo delle piante da interno e decorative. Tra di esse ne troviamo una davvero particolare e splendida: l'orchidea. Le orchidee sono piante di grande impatto, dai fiori eleganti. Possono conferire ad un appartamento un tocco di classe davvero unico. Oltre a ciò, possiede anche interessanti proprietà medicinali. La cura delle orchidee richiede una certa attenzione. Esistono diversi sbagli che portano alla morte prematura di un'orchidea. Nei prossimi passi scopriremo come evitare i 5 errori più comuni.

27

Occorrente

  • Orchidee.
  • Terriccio poroso.
  • Vaso adatto.
  • Acqua.
37

Il primo errore da evitare categoricamente nella cura riguarda la scelta del terriccio. Molti credono erroneamente che le orchidee si curino come delle comuni piante da fiore. Le radici di questo tipo di pianta hanno bisogno di molta più aria rispetto a quella che serve alle altre piante. È dunque fondamentale non scegliere un terriccio comune. La nostra scelta dovrà orientarsi su terricci particolari. Prediligiamo un mix di terricci porosi, che lascino traspirare l'apparato radicale delle orchidee. Una miscela piuttosto comune comprende pezzi di corteccia, muschio, gusci di cocco, carbone e pietre.

47

Anche la scelta del vaso si rivela spesso un aspetto rilevante per la salute delle orchidee. Non scegliamo mai vasi troppo grandi. Normalmente un orchidea non cresce eccessivamente. Tuttavia in alcuni casi la pianta potrebbe avere dimensioni notevoli. In questa circostanza, un vaso ben capiente sarà più che lecito. Ma di norma le orchidee preferiscono avere un apparato radicale che si sviluppa in piccoli spazi. Altro errore da evitare è eccedere con l'innaffiatura. Un eccesso di acqua non può che far male alla nostra pianta. Le orchidee si devono innaffiare solo se il terriccio non è sufficientemente umido.

Continua la lettura
57

Le orchidee preferiscono un clima tropicale. Dovremo quindi evitare ambienti troppo freddi, come balconi o terrazze, nel periodo invernale. È importante, inoltre, che non ci siano sbalzi di temperatura eccessivi tra il giorno e la notte. Dovremo anche assicurare una buona fonte di luce continua durante tutta la giornata. Dobbiamo dunque evitare anche i luoghi eccessivamente ombrosi. Le orchidee non amano la luce diretta. 

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La perdita dei fiori non indica la morte della pianta, ma fa parte del processo vitale della stessa. Non allarmiamoci e non gettiamo via le orchidee. Lasciamole tempo per rifiorire.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cura dell'oleandro: 5 errori comuni da evitare

L'oleandro è una bellissima e fantastica pianta. Essa è conosciuta anche per essere un arbusto sempreverde, cioè per arbusto si intende un vegetale che è simile ad un albero e i propri rami si separano dal tronco principale quando sono posizionati...
Giardinaggio

Cura della mimosa: 5 errori comuni da evitare

Se amiamo i fiori e siamo appassionati di giardinaggio e soprattutto abbiamo la fortuna di disporre di uno spazio idoneo a poterli coltivare, potremo scegliere di piantare la mimosa. Simbolo della festa della donna, la pianta fu scelta per celebrare appunto...
Giardinaggio

Cura dei gerani: 5 errori comuni da evitare

Il geranio, nome scientifico pelargonium, è una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle geraniacee. Diciamo pure che esistono diverse specie di questa pianta; però le più conosciute sono: pelargonium zonale o geranio comune che si presenta...
Giardinaggio

Cura delle margherite: 5 errori comuni da evitare

Le margherite sono un gruppo eterogeneo di fiori a forma di stella, che include i classici fiori bianchi, come la margherita oxeye annuale (Leucanthemum vulgare) e altri gruppi di fiori colorati e perenni, come la Susanna dagli occhi neri (Thunbergia...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura dell'arancio

L'arancio è uno degli alberi più belli da tenere in un terreno o in un grande giardino. La sua potatura è semplice da effettuare, ma per fare in modo che l'arancio sia sempre sano e produca dei frutti succosi e genuini bisogna prestare attenzione ai...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura dell'albero di limoni

L'albero dei limoni fa parte della famiglia degli agrumi in cui rientrano anche, aranci, cedri, mandarini, mandaranci, pompelmi; tutti frutti ricchi di preziose vitamine che regalano abbondanti fioriture profumate e fruttificazioni, se ben coltivate....
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del nespolo

Il nespolo, è un meraviglioso albero da frutta che necessita di determinate cure e di determinati passaggi precisi per crescere bene, sano, robusto e in forma. Per chi non è pratico con il giardinaggio, esistono delle tecniche speciali per la potatura...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del pesco

Il pesco, è un albero da frutto molto esigente, che richiede una potatura specifica per poter crescere in maniera sana e forte. Questa pianta da frutto, è molto delicata e deve sempre essere ben curata per poter crescere in modo efficiente e robusto.Per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.