Cura delle piante aromatiche: 5 errori comuni da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante aromatiche sono degli ospiti indispensabili dei nostri balconi o dei terrazzi. Non soltanto in quanto le erbe da cucina tenute in casa sono sicuramente più economiche e genuine rispetto ad altre, ma anche e soprattutto perché la cucina italiana prevede un largo utilizzo dei cosiddetti "odori". Pertanto, risulta essere molto comodo averle sempre fresche ed a portata di mano. Tuttavia è importante curare queste utilissime piantine nel modo più corretto possibile. Esse sono differenti tra di loro ed ovviamente necessitano di accorgimenti diversi, per ottenere una loro gestione ottimale. In questa guida spiegheremo in cosa consiste la loro cura e segnaleremo 5 errori comuni che sono assolutamente da evitare, in modo da avere delle piante aromatiche sempre belle e rigogliose.

27

Occorrente

  • piantine aromatiche
  • vasi delle giuste dimensioni
37

Il primo degli errori che deve essere assolutamente evitato consiste nel coltivare le piante aromatiche tutte nello stesso vaso. L'importante è che il vaso prescelto sia sufficientemente capiente. È buona regola, infatti, sapere che le piante aromatiche necessitano di vari tipi di annaffiature. Ad esempio, il basilico ha bisogno di essere bagnato abbondantemente, e durante l'estate deve essere irrigato anche due volte al giorno, aspetto dannoso invece per le altre piante, che richiedono di un'innaffiatura più regolare. Pertanto, occorre ricordarsi di mettere a dimora il basilico sempre in vasi separati da altre piante. Lo stesso discorso è valido per il rosmarino, anche se la motivazione è differente. Vediamo, a questo punto, un altro consiglio che vi possiamo dare. È fondamentale, in ogni caso, coltivare sempre il rosmarino in un vaso abbastanza grande, con almeno 35 cm di diametro. Il rosmarino, infatti, rappresenta una pianta aromatica che, nel tempo, raggiunge dimensioni tali da necessitare un vaso adeguato da lasciargli tutto lo spazio per crescere in modo rigoglioso.

47

Vediamo, infine, un altro piccolo accorgimento riguardante il rosmarino. Una volta che vengono prelevati i suoi rametti, che andranno utilizzati in cucina, è necessario prendere sempre quelli laterali, e non quelli al centro, che rappresentano le nuove foglie. Infatti, in caso contrario, si ostacolerebbe una normale crescita. Un altro accorgimento da effettuare riguarda la salvia. Questa pianta aromatica è soggetta al cosiddetto "mal bianco", che corrisponde ad un fungo che attacca la pianta e ne rallenta la crescita, seccando le varie foglie. Non è dannosa per l'uomo se viene assunta, ma è in grado di compromettere il buono stato di salute della pianta stessa. Per impedire che tutto questo avvenga, il nostro consiglio è quello di sistemare il vasetto della salvia in una posizione che le garantisca tanto sole ed altrettanta aria.

Continua la lettura
57

Un altro consiglio che vi diamo riguarda la menta. Una volta che la mettiamo a dimora nei vasi, soprattutto se la avviciniamo alle altre piante, è buona regola ricordarsi che le sue radici tendono a creare degli stoloni, in grado di invadere tutto quanto lo spazio disponibile nel terreno. L'ultimo consiglio che vi diamo, per ottenere la cura delle piante aromatiche, riguarda l'erba cipollina, in particolare il taglio dei ciuffi che la caratterizzano. È fondamentale, infatti, effettuare questi tagli durante la stagione primaverile, mentre si dovrebbero lasciar crescere maggiormente durante l'estate ed il periodo più caldo. In questa maniera, durante l'autunno si avranno dei bei ciuffi che si possono tagliuzzare e collocare in frizer, in modo da utilizzarli all'occorrenza durante l'inverno. Attenendosi ai consigli che vi abbiamo appena indicato esposti, si otterranno sicuramente delle bellissime piante aromatiche.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Irrighiamo costantemente le piante aromatiche, cresceranno rigogliose

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cura delle orchidee: 5 errori comuni da evitare

Chi ha la passione per il giardinaggio sa bene quanto sia importante curare le piante. Ne esistono diverse specie, alcune delle quali più delicate e bisognose di attenzioni. Molte di queste ultime rientrano nel gruppo delle piante da interno e decorative....
Giardinaggio

Cura dell'oleandro: 5 errori comuni da evitare

L'oleandro è una bellissima e fantastica pianta. Essa è conosciuta anche per essere un arbusto sempreverde, cioè per arbusto si intende un vegetale che è simile ad un albero e i propri rami si separano dal tronco principale quando sono posizionati...
Giardinaggio

Cura delle piante rampicanti: errori da evitare

Tra le piante ornamentali che non possono mancare nel proprio giardino sono sicuramente le rampicanti. Sono delle piante che non richiedono molta manutenzione ma che comunque bisogna prestare le giuste cure per mantenerla rigogliosa e ordinata. Ma come...
Giardinaggio

Cura delle margherite: 5 errori comuni da evitare

Le margherite sono un gruppo eterogeneo di fiori a forma di stella, che include i classici fiori bianchi, come la margherita oxeye annuale (Leucanthemum vulgare) e altri gruppi di fiori colorati e perenni, come la Susanna dagli occhi neri (Thunbergia...
Giardinaggio

Cura della mimosa: 5 errori comuni da evitare

Se amiamo i fiori e siamo appassionati di giardinaggio e soprattutto abbiamo la fortuna di disporre di uno spazio idoneo a poterli coltivare, potremo scegliere di piantare la mimosa. Simbolo della festa della donna, la pianta fu scelta per celebrare appunto...
Giardinaggio

Cura dei gerani: 5 errori comuni da evitare

Il geranio, nome scientifico pelargonium, è una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle geraniacee. Diciamo pure che esistono diverse specie di questa pianta; però le più conosciute sono: pelargonium zonale o geranio comune che si presenta...
Giardinaggio

Piante aromatiche da coltivare in vaso

Le piante aromatiche si prestano agli utilizzi più svariati, soprattutto in campo culinario. Ma davvero pochi conoscono i pregi che la coltivazione casalinga di queste piante speciali è in grado di dare. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi le...
Giardinaggio

Come giocare alle piante aromatiche

Con l'arrivo della primavera, viene voglia di diventare contadini, e mettersi a coltivare delle piante aromatiche, in giardino, per chi ce l'ha, o anche sul balcone di casa, creando un angolo profumato e saporito. E perché non coinvolgere anche i nostri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.