Cura delle piante rampicanti: errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tra le piante ornamentali che non possono mancare nel proprio giardino sono sicuramente le rampicanti. Sono delle piante che non richiedono molta manutenzione ma che comunque bisogna prestare le giuste cure per mantenerla rigogliosa e ordinata. Ma come ogni cosa bisogna prestare attenzione a quello che si fa in quanto anche qui ci sono degli errori che sono assolutamente da evitare.

24

Gli errori principada evitare riguardano come primo aspetto la temperatura dell'acqua di irrigazione. L'acqua non deve essere ne calda ne troppo fredda e soprattutto, se si usa quella esterna deve essere a ridotto contenuto di calcari e di sale. Da distingue il sale con i sali minerali: vi sono ancora purtroppo alcune località dove viene utilizzato troppo calcare per la depurazione dell'acqua o addirittura risulta essere particolarmente salata. Sono aspetti importanti da evitare assolutamente per il buon mantenimento della pianta.

34

Sempre in tema di errori legati all'innaffiatura, da evitare sono quelle in pieno sole, poiché tendenzialmente tendono a bruciare il fogliame, allo stesso modo con cui gli esseri umani si ustionano, quando escono dall'acqua di mare o della piscina. Inoltre c'è da aggiungere che bisogna farlo soltanto quando la terra è eccessivamente arida, e non quando si presenta abbastanza umida, magari a seguito di recenti e forti piogge anche estive. Per evitare che le gelate invernali possano causarne la morte prematura, conviene tuttavia acquistare o realizzare in proprio una piccola serra. A tale proposito spostare la pianta in casa, può essere un modo per salvarla da un clima appena descritto. Se invece preferiamo comunque tenerla all'aperto e soprattutto per questione di spazio, o perché è talmente radicata su pareti e graticole tale non non poterla ovviamente asportare, si può ottimizzare il risultato di salvaguardia, ricoprendo il vaso con un telo di plastica opportunamente bucherellato, per evitare l'accumulo di condensa e susseguente umidità, che potrebbe causarne il soffocamento.

Continua la lettura
44

Come per il freddo anche l'esposizione al sole caldo, è da mettere in preventivo, per cui da evitare è l'impianto iniziale in una zona particolarmente battuta dal sole per tutta la giornata, consentendo invece di arrampicarsi su muretti o su un patio situati dove il sole non fa capolino per più di otto ore al giorno. Infine, ogni tipo di pianta rampicante, richiede in base alla specie, delle particolari concimazioni e cure per evitare gli attacchi di afidi e parassiti, per cui manuale alla mano, o previo un consulto di un esperto, è opportuno somministrare l'antiparassitario adeguato, evitando di utilizzare prodotti che mirano più all'estetica e meno alla cura specifica delle malattie, che se fanno la loro comparsa, difficilmente vengono debellate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le migliori piante rampicanti

Le piante rampicanti sono un ornamento molto interessante, differente dalle solite siepi. Oltre ad essere molto belle, presentano molteplici vantaggi e grandi utilità. Possono infatti isolare la casa dall'inquinamento atmosferico ed oscurare molte zone...
Giardinaggio

Come curare le piante rampicanti in inverno

Le piante rampicanti sono dei vegetali che crescono appoggiandosi a pareti verticali o arrampicandosi su altre piante. Spesso vengono utilizzate per ricoprire le recinzioni oppure per abbellire particolari zone del giardino. Possono essere coltivate in...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante rampicanti

Coltivare le piante è un compito molto gratificante e lo è ancor di più quando si riesce a riprodurre con successo le proprie piante. Moltiplicare le piante, oltre a regalare numerose soddisfazioni, permette di ottenere un' ampia collezione di specie...
Giardinaggio

Come scegliere le piante rampicanti per il terrazzo

Avete la fortuna di possedere un appartamento caratterizzato dalla presenza di un terrazzo? State pensando di renderlo più splendido con alcune piante rampicanti? La prima caratteristica da valutare con estrema attenzione riguarda lo spazio che sia ha...
Giardinaggio

Come e quando potare le piante rampicanti

Le piante rampicanti sono piante molto decorative che, nei nostri giardini, crescono in verticale sulle recinzioni perimetriche, svolgendo una duplice azione: di abbellimento per l'ambiente della nostra abitazione e di schermo, a protezione dagli sguardi...
Giardinaggio

Come scegliere delle piante rampicanti

Per chi possiede un giardino e soprattutto un muro di confine da voler adornare, il miglior consiglio da poter utilizzare è quello di piantare delle piante rampicanti. Si tratta si piante munite di ventose che si attaccano e si diramano lungo le superfici,...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di gladiolo e le piante rampicanti di clematide

Il gladiolo è un fiore longilineo, elegantissimo, splendido: è adatto ai grandi vasi ma in un giardino è difficile trovargli una collocazione, tranne che per alcune specie che costituiscono un'eccezione. Nel campo della floricoltura, il gladiolo ha...
Giardinaggio

5 piante rampicanti adatte al pergolato

Un pergolato si può ottenere rivestendolo di varie specie di piante rampicanti; infatti, è importante sapere che la natura ne regala tante adatte a questo scopo, e tutte di particolare bellezza, indipendentemente se da fiore o soltanto con foglie. A...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.