Diserbante: le controindicazioni

Tramite: O2O 16/12/2015
Difficoltà: media
17

Introduzione

I diserbanti sono dei prodotti o sostanze utilizzati sulle piante infettate e malate. Sono, quindi, dei composti chimici che si distinguono in pre e post. I pre-emergenza, sono usati sulle piante prima che germoglino, quelli post- emergenza, invece, agiscono sulle erbe già germogliate ed infette. Però, anche se potrebbero sembrare un privilegio, i diserbanti si rivelano cause pericolose di molti eventi o di avvelenamenti di animali. Infatti, ci sono delle controindicazioni in questi prodotti. Vediamo, quindi, quali sono le controindicazioni del diserbante.

27

Non stare vicino alle piante spruzzate di diserbante

I diserbanti possono avere delle controindicazioni che riguardano danni su uomini, animali e, a volte, anche sulle piante stesse. Intanto, è pericoloso per la salute di tutti noi: molte persone, usando il diserbante sulle piante del loro giardino, hanno riscontrato tosse, nausea, giramenti di testa e debolezza e, dunque, fastidio alle ghiandole linfatiche del collo. La causa di questi malesseri potrebbe essere il gliphosate, sostanza presente nei diserbanti in commercio. Per quanto riguarda le piante, c'è gente che ha avuto un processo inverso nell'uso dei diserbanti: 'erba e alberi di fico e ciliegio secchi e zucchine ingiallite, comportando il necessario bisogno di dover togliere tutto per non causare effetti nocivi alla salute.

37

Non spruzzare il diserbante nelle strade piene di animali

Il Roundup, un potentissimo diserbante tra i più nocivi e tossici in assoluto a base di glisofato è stato sottoposto a diversi controlli: si è dimostrato, appunto, che questo diserbante causi difetti e malformazioni nelle nascite di rane e polli e molti altri animali in circolazione.

Continua la lettura
47

Non danneggiare l'ambiente

Nelle strade di tante città, gli operai sono impegnati a nebulizzare sulle sterpaglie i diserbanti. Questi, però, emanano un cattivo odore che può intossicare gli operai stessi e la popolazione. Poi, si trasmette ai corpi idrici, dove sono state trovate concentrazioni inaspettate anche in Italia, causando danno alla fauna an?bia anche in tutto il mondo. Oltre a ciò, il diserbante, riduce sensibilmente l?assorbimento dell?anidride carbonica.

57

Non annusare per non riscontrare malattie

A favore di questa tesi, è stata formulata anche l?ipotesi che l?aumento della frequenza della celiachia e delle intolleranze alimentari dipenda non solo dalla scarsa qualità del cibo e dal suo contenuto nel glutine, ma anche dall'efficienza della flora batterica intestinale alterata da certi prodotti usati nella vegetazione e respirati da tutti.

67

Tieni lontani gatti e cani

Quando usate il diserbante nel vostro giardino, tenete lontani i vostri animali per evitare intossicazioni o danni frequenti ad essi. Lasciateli in casa per qualche giorno. Al contrario, potrebbero respirare il prodotto che potrebbe rivelarsi nocivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come distribuire il diserbante selettivo

Per avere un prato bello, verde ed omogeneo serve molto tempo e moltissima attenzione. Un bel prato infatti necessita di moltissima cura ed attenzione. In questa guida vi insegnerò come distribuire correttamente il diserbante selettivo. Questo tipo di...
Giardinaggio

Come Utilizzare Un Diserbante

Il diserbante, noto anche come erbicida, combatte la malerba. Utilizzato dopo gli anni Cinquanta, sostituisce egregiamente l'estirpazione manuale o la pacciamatura. Agisce per assorbimento fogliare o direttamente sulle radici. Tuttavia, quest'ultima tipologia...
Giardinaggio

Come realizzare un diserbante biologico con sale e aceto

Se avete una casa in campagna oppure possedete un ampio giardino, avrete sicuramente il problema dell'erba infestante. Per risolverlo, è importante sapere che in commercio ci sono numerosi prodotti chimici che però danneggiano l'ambiente, mentre in...
Giardinaggio

Come togliere le erbacce con il diserbante termico

Il giardinaggio è un hobby che richiede parecchia competenza e soprattutto parecchia dedizione. Infatti quando ci prende cura del verde non bisogna mai trascurare le proprie piante. Questo potrebbe compromettere in maniera più o meno grave la salute...
Giardinaggio

Come installare la tela schermante per pacciamatura

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter installare, la tela schermante per la pacciamatura. Cercheremo di realizzare il tutto mediante il metodo del fai da te e del giardinaggio, in modo da poter mettere in pratica...
Giardinaggio

Come Eliminare La Gramigna Dal Terreno

Avete un pezzo di terreno che, con il tempo, è stato invaso dalla gramigna? Vorreste seminare un bel prato inglese nel vostro nuovo giardino ma vi trovate a lottare con delle infestanti? Se volete liberarvene, dovrete dedicarvi diverso tempo: seguite...
Giardinaggio

Come impedire la crescita dell'edera selvatica

Se in prossimità dei muri di cinta del tuo giardino cresce a dismisura dell'edera selvatica, c'è il rischio che sia tra le coltivazioni floreali soffocandone le radici e nel contempo togliendone la luce. In tal caso puoi intervenire in modo adeguato,...
Giardinaggio

Come eliminare i rovi definitivamente

Per voi lettori appassionati di giardinaggio, la cura del giardino, piante e affini è sicuramente un piacere. Un piacevole passatempo che necessita di alcune attenzioni, di tempo, e che talvolta può rivelarsi un hobby tutt'altro che semplice. Vi capiterà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.