Guida ai fiori di Aprile

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come tutti sappiamo la primavera inizia il 21 di marzo, ma è nel mese di aprile che esplode la meravigliosa fioritura di piante e boccioli di ogni forma e colore. Se desideriamo avere un giardino a regola d'arte, bisogna però procurarsi i bulbi adatti al mese in questione e alle sue condizioni climatiche particolari. Ecco una guida ai fiori di aprile.

25

La calla, le viole e le begonie

Il primo fiore che verrà descritto è la calla, fiore raffinato per eccellenza: infatti esso è adatto sia per ornare la casa, sia per il giardino, sia per gli addobbi delle cerimonie, specialmente quelle matrimoniali. La calla è tuttavia piuttosto delicata, per cui bisogna prestare le dovute attenzioni. Se abbiamo seminato le nostre calle a piena terra, mettiamole all'ombra ed innaffiamole ogni due o tre giorni, dirigendo il getto dell'acqua sulle radici ed evitando le corolle. Se invece le teniamo in casa, dobbiamo aver cura di scegliere per esse un terriccio molto drenante, per mantenere il fusto ben umido e di non sottoporle alla luce del sole. Altri caratteristici fiori del mese aprile sono le viole e le begonie: le prime vanno collocate a mezza ombra e bagnate una volta al giorno, mentre le begonie vanno posizionate a sole pieno ed innaffiate una volta a settimana.

35

Il geranio e il tulipano

Il geranio è la scelta più indicata ideale se si ha poco tempo da dedicare al giardino, ma non si vuole rinunciare al verde. Fiorisce durante tutto l'anno, ma specialmente in questo mese. Lo possiamo trovare in diversi tipi: i gerani zonali, i parigini, gli edera e i pelargonici; è un fiore versatile, adattabile e disponibile in un'infinita varietà di colori. Bisogna interrarlo a pieno sole ed innaffialo non più di una volta alla settimana. Ricordiamo anche che, ogni quindici giorni, è bene irrorare le loro radici con il tuorlo di un uovo, in modo tale dare alla pianta la giusta quantità di vitamine. Anche i tulipani esplodono in bellezza nel mese di aprile: li ritroviamo in natura in colori accesi e vivaci, dalle gradazioni del bianco, del rosa, del giallo e del rosso e vanno collocati in un'aiuola molto esposta alla luce solare, avendo cura di eseguire l'innaffiatura due volte a settimana.

Continua la lettura
45

Le margherite, rose e orchidee

Semplici ed apparentemente umili, le margherite sono fiori molto decorativi che donano grazia ed armonia al giardino. Richiedono una bassissima manutenzione, crescono in qualsiasi tipo di esposizione e non hanno bisogno di essere innaffiate con frequenza: basterà una innaffiatura piuttosto abbondante ogni settimana. L'arrivo della primavera ci darà anche l'opportunità di profumare la nostra casa con i fiori da interno, quali le orchidee, i rami di arancio e le prime rose, da inserire in vasi adatti per fiori a stelo lungo e cambiando l'acqua regolarmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Guida ai fiori che resistono al sole

Se possedete un un giardino che è esposto al sole tutto il giorno, per coltivare alcune specie di fiori, è necessario conoscere a fondo le loro caratteristiche, per verificare che sopportino bene questa tipologia di luce continua. Un errato posizionamento...
Giardinaggio

Guida: i fiori da coltivare in inverno

Ci sono fiori adatti ad essere coltivati in inverno, e che proprio dopo la bella stagione riescono a riportare un po' di colore e dolcezza nel grigiore. Naturalmente, recandovi in un negozio di fiori ben fornito, potrete trovare una grande varietà di...
Giardinaggio

I fiori da piantare a inizio primavera

La primavera è la stagione in cui i fiori rinascono e l'aria si profuma e si colora di nuovo; inizia il 21 marzo e termina il 21 giugno con l'arrivo dell'estate. In natura esistono diverse specie di fiori, ma non tutti possono essere piantati lo stesso...
Giardinaggio

Mese di settembre: i fiori da piantare

Se avete il pollice verde e tenete particolarmente alla cura del vostro giardino o terrazzo, saprete senza dubbio che settembre è un mese di fondamentale importanza per la semina. Esistono infatti moltissimi fiori e piante che, se seminati in questo...
Giardinaggio

Come cambiare colore ai fiori

Con l' inizio della bella bella stagione cresce in noi la voglia di abbellire e rendere più accogliente la nostra casa con piante e fiori, magari giocando sugli accostamenti di colore. È possibile inoltre dar vita a delle composizioni cromatiche, creando...
Giardinaggio

Come coltivare i fiori di nemesia

La Nemesia è una pianta africana che appartiene alla famiglia delle Scrophulariaceae. Questo fiore viene coltivato nell'Europa centrale e classificato un genere annuale. Questo esemplare regala una fioritura sia estiva che autunnale e cresce facilmente...
Giardinaggio

Giardinaggio: i fiori da piantare al sole

Tutti i fiori presentano caratteristiche peculiari, dovute al genere, specie, famiglia e all'ambiente. Quest'ultimo elemento è fondamentale per la loro coltivazione e non va mai sottovalutato. Tanto che ogni fiore ha bisogna di esposizioni diverse. Mentre...
Giardinaggio

5 fiori che fioriscono tutta l'estate

L'estate incalza, il caldo si fa sentire e i fiori sui nostri balconi, terrazzi e giardini, per quanto ci affanniamo ad innaffiarli, cominciano a seccare. Resta solo un bel ricordo quei colori vivaci, di quelle corolle variopinte. La primavera ci ha regalato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.