Guida all'irrigazione interrata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se installerete nel vostro giardino, un buon sistema di irrigazione interrata avrete una vegetazione rigogliosa. Inoltre, risparmierete notevoli quantitativi d’acqua. Leggendo una guida all'irrigazione interrata, potreste installarla da soli. Scegliete di installare una programmabile. Così funzionerà in maniera autonoma anche se starete lontani da casa per lunghi periodi.
Ecco dunque una guida all'irrigazione interrata.

25

Consultazione della guida

Nel consultare una guida all'irrigazione interrata, scoprirete molte informazioni utili. Prima di tutto progettate su carta l’impianto da realizzare. Disegnate, quindi, su carta millimetrata una piantina del vostro giardino. Utilizzate un rapporto di un metro ad un centimetro. Poi suddividete l’area che volete innaffiare in zone. Considerate che ciascuna zona potrà disporre al massimo di cinque irrigatori a scomparsa. Quindi, una tubazione del diametro di quattro pollici con una pressione di 3 bar avrà ugelli erogatori che copriranno una superficie di circa quattro metri. Disegnate allora l’ubicazione dei getti, chiamati anche pop-up a scomparsa. Mi raccomando evitate che più ugelli bagnino la medesima zona.

35

Installazione delle elettrovalvole

Nella seconda fase istallate l’insieme di tutte le elettrovalvole. Queste aprono e chiudono il flusso d’acqua. Mi raccomando, prevedete la disposizione di una valvola a saracinesca. Così potreste chiudere l’intero impianto in caso di lavori di manutenzione. A questo punto tracciate sul terreno del giardino il percorso che le varie tubazioni seguiranno. Piantate dei picchetti nei punti dove sistemerete gli irrigatori. Poi scavate con una vanga le canalette.

Continua la lettura
45

Installazione degli irrigatori

A questo punto installate gli irrigatori pop up per mezzo delle prese a staffa. Tali prese sono le più semplici da collocare. Infatti posizionato il dispositivo avviterete i due bulloni ai lati. Poi bucate il tubo di polietilene in corrispondenza del foro di uscita dell’irrigatore. Una guida all'irrigazione interrata, vi consiglierà di collaudare l'impianto. Quindi, effettuate un primo collaudo di prova.

55

Consultazione del medico

Se avete più di 40 anni, e non siete abituati a qualsiasi tipo di esercizio fisico o avete più di 20 chili di sovrappeso, consultate il vostro medico. Il medico probabilmente vi incoraggerà ad iniziare un programma basato su una corsetta leggera oppure su una camminata a passo veloce. Iniziate il vostro programma eseguendo 20 minuti di corsetta alla volta, tre volte alla settimana. Aumentate gradualmente la quantità di tempo e il numero di giorni. Se 20 minuti sono troppi, non abbiate paura di fare delle pause.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come impiantare un'irrigazione a goccia del prato

Per chi ha un giardino con molte piante e quindi molto vasto, l'irrigazione di tutto quanto può risultare difficoltosa e lunga, come operazione.Ma ci sono dei metodi che vi semplificano la vita e vi permettono di curare il vostro giardino: in questa...
Giardinaggio

Come realizzare un impianto di irrigazione nel giardino

Estesi, colorati, maestosi: i giardini appassionano l'uomo fin dalla fondazione delle prime antiche città; sono apprezzati per la loro estetica impareggiabile, e si integrano perfettamente con le abitazioni, capanni, palazzi, non c'è posto dove stonino...
Giardinaggio

Come costruire un timer per l'impianto d'irrigazione

Tutti coloro che possiedono un giardino o un orto sanno bene quanto sia importante curare al meglio l'irrigazione di piante e fiori. L'acqua costituisce il primo essenziale nutrimento di tutti gli organismo vegetali ed è perciò fondamentale provvedere...
Giardinaggio

Come creare un sistema di irrigazione

L'estate si avvicina velocemente, quindi è tempo di vacanze; se vuoi partire per le vacanze ma hai un giardino o un orto da curare forse potrebbe esserti utile un sistema di irrigazione. È molto utile anche se il vostro giardino è molto ampio; per...
Giardinaggio

Come fare un sistema di irrigazione con i vasi di terracotta

Quando si coltivano le piante nei balconi o nei terrazzi, è opportuno disporle in maniera sistematico. Questo accorgimento servirà a mantenerle in ordine e irrigarle in modo perfetto. Nella coltivazione in contenitori il terreno è un ancoraggio e substrato...
Giardinaggio

Come realizzare un impianto di irrigazione centralizzato

Per chi ha un giardino grande, un prato molto ampio, un campo o un orto dove coltiva tante specie vegetali, siano esse piante da fiore, da orto o da frutti, l'irrigazione è piuttosto complicata e richiede parecchio tempo, soprattutto se l'area da irrigare...
Giardinaggio

5 sistemi di irrigazione facili da realizzare

Il giardinaggio è ormai diventato un hobby trasversale, passione comune di molti di noi. Avere cura del proprio giardino è fondamentale, visto che esso è come un biglietto da visita, è la prima cosa che vede chi visita la vostra casa e come tale va...
Giardinaggio

Come fare la manutenzione di un impianto di irrigazione

L'impianto di irrigazione è davvero molto importante per la cura e la crescita delle piante del proprio giardino, dell'orto o di altro appezzamento di terreno o siepe che necessitano di acqua in modo continuo e controllato. Attraverso infatti una corretta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.