Guida alla cura del divano

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il divano è uno dei pezzi di arredamento più comodi. È riempitivo per un ambiente; versatile, perché disponibile in molte versioni; pratico, perché si può avere anche nel modello divano-letto. Distendersi su un divano per un pisolino, o sedersi su di esso per leggere un libro, prendere un caffè, guardare la televisione o conversare piacevolmente al telefono o con degli ospiti è uno dei piaceri più belli della vita. Tuttavia, se un divano è particolarmente pregiato, va curato frequentemente ed attentamente, per evitare eventuali formazioni di tarli. Vediamo insieme attraverso i suggerimenti di questa guida come procedere per una corretta cura del divano.

27

Occorrente

  • Acqua e bicarbonato, vaporizzatore, acqua e sapone neutro, olio paglierino, panno morbido e cera di api, liquido anti tarli, bastoncini in cera, carta assorbente, panno di lana.
37

Sollevare i cuscini e scuoterli

Un divano moderno di stoffa va periodicamente pulito sollevando i cuscini e scuotendoli per rimuovere gli acari che si depositano nelle fibre del tessuto. Con una spazzola per indumenti leggermente imbevuta in acqua e bicarbonato, si può provvedere a pulire il vuoto lasciato dopo la rimozione dei cuscini. Un ottimo strumento per sterilizzare e pulire a fondo il tessuto è un vaporizzatore del tipo usato per la moquette.

47

Lavare l'intera superficie del divano in pelle con acqua e sapone neutro

Se abbiamo a che fare con un divano di pelle, sappiamo bene che tende a disidratarsi e può succedere che lo strofinio dei nostri indumenti crei degli antiestetici graffi. In questo caso si può provvedere ad una periodica pulizia lavando l'intera superficie (cuscini compresi), con acqua e sapone neutro; dopo di che, per ravvivare la pelle ed occultare le striature, meglio utilizzare un panno di lana con cera d'api. Con questo sistema il divano in pelle sarà sempre pulito e brillante.

Continua la lettura
57

Controllare con la lente di ingrandimento se nel telaio ci sono tarli

Un divano in stile antico merita un occhio di riguardo particolare, in quanto la semplice pulizia di routine potrebbe non bastare a causa delle insidie che potrebbero venire dalla formazione di eventuali tarli. Per la cura di un divano del genere, conviene almeno un paio di volte all'anno lavare in acqua fredda le fodere dei cuscini, eventualmente anche la spugna o la lana in essa contenuta e, dare una pulita alle parti di legno utilizzando dell'olio paglierino per idratarlo a fondo. Durante questa operazione è opportuno, con l'ausilio di una lente di ingrandimento, controllare se ci sono buchi ed eventuali tarli. Se ne notiamo qualcuno, per evitare il loro propagarsi nel tempo, conviene agire subito con delle infiltrazioni di liquido anti tarlo, per poi otturare gli eventuali fori con dei bastoncini di cera. Solo dopo la lucidatura finale con un panno di lana, le protezioni vanno rimosse. Con queste periodiche cure i nostri divani di qualunque tipologia, avranno una grande durata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione se nella struttura di legno ci sono tarli. Lavare periodicamente i cuscini e le fodere. Usare dei copri divani a protezione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire i piedini del divano

La maggior parte delle persone nella propria abitazione possiede un divano. A volte ci si ritrova nel caso di avere l'esigenza di sostituire i piedini del divano per essere più adatto all'arredamento della propria abitazione. Si può sostituire i piedini...
Casa

Come scegliere la tappezzeria per una divano antico

C'è una bella differenza tra arredare la vostra abitazione con un divano moderno o con uno antico. Infatti, se decidete di optare per un Luigi Filippo o per un Carlo X, il cambio della tappezzeria non si risolve con un telo o con un copri divano perché...
Casa

Come progettare un divano ad angolo

Lo spazio di un angolo, è in grado di fornire una comoda zona soggiorno, soprattutto in una sala polivalente. È possibile aggiungere un divano in un angolo di una grande sala da pranzo e sfruttare al massimo questo spazio. Nella maggior parte dei casi,...
Casa

Come rivestire un divano in ecopelle

Se avete un vecchio divano in pelle o ecopelle che però ha perso ormai la sua bellezza, non disperate: con un po' di sano fai da te e i consigli giusti potrete farlo tornare come nuovo. Pelle ed ecopelle sono tessuti molto affascinanti per un divano:...
Casa

Come realizzare un divano

Il divano è un importante arredo per ogni casa e come risaputo può arrivare a costare davvero tanto. Un divano è l'ideale per godere di momenti di relax o per accogliere amici e parenti. Nel mondo del fai da te esistono diverse soluzioni low cost al...
Casa

Come rivestire un divano in vimini

Con la bella stagione cresce la voglia di godere della quiete del nostro giardino o della nostra veranda. Passeremmo ore sul nostro divano a sorseggiare un drink o a leggere un libro. Se poi il divano non è in rattan o in bambù ma in vimini, l'intramontabile...
Casa

Come tappezzare un divano con penisola

I divani sono elementi fondamentali per l'arredamento di un'abitazione. Il più delle volte sono sempre presenti nelle nostre case e ci permettono di rilassarci all'interno delle mura della nostra abitazione. Inevitabilmente col passare del tempo, qualsiasi...
Casa

Come riparare un divano dai graffi del gatto

Avere un gatto in casa, a fronte di tantissime soddisfazioni e di altrettanto piacere, può sicuramente dare anche qualche grattacapo di vario tipo. Ad esempio, la "naturale" attività che i gatti effettuano per affilarsi frequentemente le unghie, costituisce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.