Guida alla potatura del ficus

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chissà quanti di voi avranno in casa un ficus, magari regalatovi per qualche evento speciale, o semplicemente perché amate le piante. Il ficus, infatti, si presta moltissimo ad essere ospitato in casa donandole eleganza e quel tocco di naturale che solo una pianta sa dare. Ma come prendersi cura di questa bellissima pianta? Il ficus, infatti, è una pianta che può crescere notevolmente di dimensioni, sia in larghezza che in altezza, per cui bisognerà procedere alla sua corretta potatura. Ecco quindi una breve guida da seguire per operare da soli alla sua potatura.

26

Occorrente

  • cesoie da giardino
36

Quando potare

Innanzitutto, procuratevi i giusti arnesi da potatura. Delle cesoie saranno perfette. Sarà bene, inoltre, scegliere il periodo adatto alla potatura: l'ideale sarà farlo verso la fine dell'estate oppure all'inizio dell'autunno. Questo periodo dell'anno è preferibile perché la pianta di ficus avrà appena terminato la sua fase di gemmazione, ragion per cui potarlo in questa particolare fase eviterà la crescita di nuovi germogli. Se invece ci sono dei rami spezzati oppure completamente secchi, potrete potarli in qualsiasi momento.

46

Come potare

Quando vi accingete a potare il vostro ficus, fate molta attenzione alla forma che volete dargli. Potrete potarlo sia in altezza che in larghezza, prendendo bene le misure e regolandovi dunque sulla grandezza finale che dovrà avere la vostra pianta. Tenere una pianta in casa, infatti, può essere limitante proprio per questioni di spazio, dunque sarà bene calcolare alla perfezione la giusta misura del vostro ficus. Inoltre, nel momento di recidere un ramo, fate bene attenzione a tagliarlo in prossimità di un nodo, ossia il punto in cui un nuovo ramo potrebbe iniziare a crescere. Cercate di praticare l'incisione trasversalmente al nodo ed il più vicino possibile a questo, ma non tagliatelo, altrimenti non avrete in futuro la crescita di nuovi rami. Se, al contrario, volete proprio evitare la crescita di nuovi rami in quel punto, la cosa più corretta da fare sarà proprio eliminare il nodo.

Continua la lettura
56

Cosa potare

Se state per tagliare dei rami del vostro ficus che credete secchi, accertatevi prima che lo siano davvero. Il ficus, infatti, può perdere improvvisamente moltissime foglie, lasciando del tutto spogli determinati rami, specie in prossimità del tronco, man mano che questo si allunga crescendo verso l'alto. Inoltre, se esposto a cambiamenti climatici repentini, il ficus può reagire proprio con la perdita delle foglie. Il modo migliore sarà sentire la consistenza del ramo: se tra le mani vi apparirà morbido e fresco, magari con delle piccolissime gemme, avrete la dimostrazione che il ramo è ancora vivo, quindi non tagliatelo, ma attendete almeno un mesetto per vedere se ci sarà una ripresa, altrimenti potrete procedere con la sua potatura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • attenzione a non potare rami vivi che sembrano morti
  • non tagliare i nodi o non cresceranno nuovi rami

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un portapenne con una guida telefonica

Se le penne sulla nostra scrivania abbondano e nello stesso tempo il vecchio portapenne non è più in grado di contenerle tutte, allora forse è arrivato il momento di sostituirlo con qualcosa di più nuovo e nello stesso tempo più capiente. Se a tutti...
Bricolage

Guida alla posa della carta da parati

Per ristrutturare e rinnovare la stanza di un appartamento e rendere l'ambiente gradevole ed originale, non è necessario apportare grandi e costosi cambiamenti. Spesso è sufficiente offrire alle pareti di una camera un nuovo colore per ottenere fin...
Bricolage

Come Dipingere Gli Anelli Del Bambù

Il bambù è una famosa pianta sempreverde dal caratteristico fusto cilindrico che presenta numerosi nodi e cavi evidenti. Proprio questa sua conformazione ne rende difficile la colorazione, spesso utile ad arricchire un arredamento con un tocco orientale...
Bricolage

Come realizzare un salvadanaio in latta

Il salvadanaio è efficace per gestire le finanze dei bambini. In questo modo, i piccoli maturano la consapevolezza e l'impegno del risparmio. Danno valore al denaro e raggiungono i loro obiettivi. Esistono vari salvadanai, in diversi formati, colori...
Bricolage

Come realizzare dei vasi con tazze rotte

Avete aperto la credenza della nonna e/o della mamma e avete trovato delle vecchie tazze sbeccate e in disuso da anni? Non avete voglia di gettarle via, ma non avete idea di come utilizzarle? Potete riutilizzare le vecchie tazze da tè per dare un tocco...
Bricolage

Come riutilizzare i rami secchi

Se disponete di un ampio giardino, sicuramente vi sarà capitato di raccogliere rami secchi da piante arbustive o dagli alberi in occasione della potatura, per poter realizzare eleganti decorazioni per l'interno e l'esterno della casa. Con i rami secchi...
Bricolage

Come affilare le forbici

Tutti in casa possediamo diversi paia di forbici, ognuna adatta al proprio scopo. Ne esistono infatti di diversi tipi: le forbici da cucina, da sarto, da elettricista, da potatura, etc. Purtroppo, però, un solo problema le accomuna tutte: in base all'uso...
Bricolage

Come fare un centrotavola con le lattine

Abbiamo idea di quante lattine consumiamo quotidianamente? A cominciare dai pelati, piselli, frutta sciroppata, a finire alle lattine di birra, coca cola, ecc. Comunemente le lattine sono utilizzate per alimenti, per cibo, bevande, Il recipiente è realizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.