I 10 ortaggi più facili da coltivare nell’orto di casa

Tramite: O2O 27/04/2015
Difficoltà: media
112

Introduzione

Coltivare ortaggi nell'orto di casa oggi è divenuta una realtà molto frequente, paragonabile quasi ad una moda. Molti sono gli ortaggi a nostra disposizione, ma alcuni di questi richiedono lavorazioni e conoscenze approfondite in materia. Altri invece sono di gran lunga più semplici da coltivare come ad esempio lattughe, radicchi di campo, sedani, ecc. Andiamo a conoscere più da vicino quali sono i 10 ortaggi più facili da coltivare nell'orto di casa nostra.

212

La lattuga

Si tratta di un ortaggio la cui coltivazione non richiede particolari conoscenze agronomiche, basta semplicemente rispettare le regole di base di tutte le coltivazioni. Una volta reperiti i semi di questa verdura, sistemandoli direttamente nel terreno accuratamente lavorato. Provvediamo poi ad annaffiare in modo abbondante e costante.

312

Il Pomodoro

Questa pianta originaria dell'America meridionale, per via della sua conformazione necessita di essere affiancata da un sostegno. Infatti una volta cresciuta la pianta si sviluppa sia in altezza che in larghezza. Indispensabile all'interno della nostra cucina, ricco di sostante nutrienti non può certo mancare nel nostro orto. Necessita di annaffiature frequenti durante il periodo estivo e di una posizione particolarmente soleggiata.

Continua la lettura
412

Le zucchine

Si tratta di un ortaggio dalla forma allungata, dal colore verde acceso. La pianta necessita di spazio per potersi sviluppare nel modo migliore. I semi di zucchina devono essere sistemati in piena terra nel periodo che va da marzo a maggio. Una volta che il seme è stato messo a dimora ad una profondità di circa 15 centimetri, poi ricoperto con terriccio fresco.

512

Le carote

I semi di questo ortaggio hanno dimensioni davvero microscopiche, per questo motivo consigliato sistemarne 4 o 5 all'interno della stessa buca. Il periodo di semina varia da gennaio ad ottobre mentre i frutti faranno la loro comparsa da giugno ad agosto. Necessita di terreno fresco e ben drenato, le annaffiature devono essere direttamente proporzionali in base alla grandezza dell'ortaggio. Possono essere completamente interrotte poco prima della raccolta.

612

I ravanelli

Si tratta di un ortaggio dal gusto molto particolare, indicato per la preparazione di deliziose insalate. In commercio è possibile trovare differenti qualità di ravanelli di conseguenza la scelta di questo ortaggio deve per forza di cose essere collegata ai nostri gusti.

712

La Bietola

Ecco un'altro ortaggio semplice da coltivare e dal gusto gradevole anche per i palati più sofisticati. I semi devono essere interrati ad una profondità di circa 10 - 15 centimetri e il terreno deve sempre risultare umido. Di questo ortaggio si consumano sia le foglie (la parte verde) che le coste (la parte bianca). Il consiglio è quello di non posizionare i semi troppo ravvicinati gli uni agli altri.

812

La cipolla

Sicuramente l'ortaggio più amato in assoluto, infatti con esso è possibile preparare una serie infinita di piatti, condimenti, contorni ed insalate. Il terreno utilizzato per questa coltivazione deve essere ben lavorato. Le annaffiature devono essere costanti ma soprattutto abbondanti, per questo può essere opportuno accertarsi sempre che il terreno non rimanga mai completamente asciutto.

912

I piselli

Questo simpatico ortaggio dal gusto gradevole trova il consenso sia dei grandi che dei piccini. Utile per la preparazione di contorni gustosi, minestre, zuppe. La messa a dimora di questi semi deve essere fatta utilizzando un terreno molto ricco e di annaffiature molto abbondanti. I semi devono essere piantati a debita distanza in quanto la pianta crescendo si sviluppa sia in altezza che in larghezza. Essendo una pianta strisciante necessita di opportuni sostegni.

1012

L'aglio

Questo ortaggio si presenta da solo, amato da molti bandito da altri, ma in definitiva ingrediente indispensabile per la preparazione di numerose ricette. La sua coltivazione è semplice in quanto è sufficiente sistemare gli spicchi direttamente nel terreno facendo attenzione a che la parte verde sia rivolta verso l'alto. L'aglio ama il terreno umido ma non tollera i ristagni d'acqua.

1112

I peperoni

In commercio di possono trovare moltissime varietà di questo ortaggio, alcune dal gusto dolciastro altre decisamente pungente. Il seme deve essere sistemato appena sotto la superficie del terreno e mai in profondità. È un ortaggio che ama il sole di conseguenza predilige una sistemazione privilegiata. Le annaffiature devono essere abbondanti in modo da conferire all'ortaggio un sapore gradevole.

1212

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le melanzane nell'orto

Se ci piace il giardinaggio e vogliamo essere certi che i prodotti che consumiamo siano privi di sostanze inquinanti e cancerogene come i pesticidi, allora potremo pensare di coltivare noi stessi degli ortaggi. Per fare ciò dovremo necessariamente essere...
Giardinaggio

Come coltivare funghi nell'orto

I funghi, sono scientificamente delle piante, che quasi tutti amano mangiare: ci sono tantissime varietà, cambia il loro nome, la dimensione, la forma, il colore, il sapore e così via. Tuttavia, esistono anche delle specie velenose che è possibile...
Giardinaggio

Come coltivare le fave nell'orto

In alcune zone della Sicilia novembre è il periodo giusto in cui si piantano le fave, mentre nelle zone settentrionali bisogna aspettare la fine dell'inverno. Questo vegetale si adatta con facilità a tutti i tipi di terreni, purché non si presentino...
Giardinaggio

Come coltivare il basilico nell'orto

La coltivazione del basilico nell'orto di casa può essere un'ottima idea in quanto esso è abbastanza utilizzato nella cucina italiana. Nella ricette estive il basilico si mette praticamente dappertutto: sulla pasta al pomodoro, sulla pizza e nelle insalate....
Giardinaggio

Come coltivare un orto biodinamico

Se abbiamo un pezzettino di terra e decidiamo di coltivare degli ortaggi, possiamo realizzare un orto biodinamico che si basa sulla coltivazione solo di prodotti naturali; infatti, anche i concimi e i pesticidi sono di questa origine. A tale proposito...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare all'ombra

Gli ortaggi, come la parola stessa suggerisce, sono dei tipici prodotti della natura che è possibile ricavare dalla coltivazione degli orti. Una delle caratteristiche essenziali di questi prodotti è che devono crescere su un terreno adatto e fertile,...
Giardinaggio

Come piantare le fragole nell'orto

Con l'arrivo della primavera è stimolante svolgere degli hobby all'aria aperta. Il giardinaggio, oltre che divertente, da molte soddisfazioni: allontana infatti lo stress, allunga la vita e dona cibo naturale privo di pesticidi. Molti desiderano scoprire...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.