I 5 errori da evitare nell'utilizzo del trapano

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando utilizziamo un trapano per praticare dei fori, su legno o ferro, ci sono alcuni errori che vanno assolutamente evitati, poiché potrebbero causare danni all'alimentazione e nel contempo impedirci di completare il lavoro. Nei passi successivi di questa lista, ecco quali sono i 5 errori da evitare nell'utilizzo del trapano.

27

Lasciare il mandrino troppo lento

Quando all'interno del mandrino inseriamo la punta per praticare il foro, occorre stringerla accuratamente poiché durante la fase di perforazione, in concomitanza con l'elevato numero di giri del motore, la punta potrebbe fuoriuscire e volare pericolosamente fino a farci male. In genere i mandrini sono di due tipi: autobloccanti o dotati di un'apposita chiave. Nel primo caso, con una mano si tiene ferma la parte esterna del mandrino e con l'altra si avvita la punta, fino a bloccarla del tutto. La chiave è invece più pratica, poiché consente di inserire correttamente la punta, senza particolari sforzi.

37

Usare oli lubrificanti sulla punta del trapano

Quando ci apprestiamo a praticare un foro, non bisogna mai bagnare la punta nell'olio, poiché potrebbe farla slittare, e quindi vanificare il tentativo di forare la superficie interessata. Al massimo, conviene periodicamente bagnarla in una tazzina con acqua per farla raffreddare, ed evitare che il surriscaldamento generi del fumo che potrebbe stemperarla, facendogli perdere il taglio vivo che si trova lungo la parte elicoidale.

Continua la lettura
47

Far slittare il trapano

Se dobbiamo praticare un foro perfettamente circolare, per evitare che il trapano possa slittare (specie se si tratta di superfici in ferro), conviene fare un accenno del foro da praticare, e per questa operazione, utilizziamo un punteruolo e un martello. In tal caso basta appoggiare il trapano in perpendicolare alla superficie da forare, e iniziare a far partire il motore, meglio se a sua volta dotato di un regolatore di velocità incorporato o di un reostato supplementare. In tal modo si evitano attriti generati dall'eccessiva velocità, e dalla durezza del materiali da perforare.

57

Trapanare in caso di fumo sulla punta

Se stiamo praticando un foro su una superficie in ferro, e vediamo che ad un certo punto si crea del fumo, bisogna immediatamente fermarci e controllare che la punta sia ancora in grado di forare. In caso negativo, conviene cambiarla con una più tagliente, per evitare che la parte motrice del trapano vada sotto sforzo, e con il rischio che si possa bruciare la bobina posizionata nel suo interno. Il consiglio è tuttavia di usare una punta specifica per ogni materiale da forare, quindi adatta per legno, ferro, piastrelle e marmi. In quest'ultimo caso, ci sono delle apposite punte con l'estremità a lancia e chiamate di acciaio vidio.

67

Forare sulle superfici bagnate

Se il trapano lo utilizziamo per forare delle superfici abbastanza dure, l'uso dell'acqua va limitato solo alla punta per farla raffreddare, e ciò è importante per motivi di sicurezza, poiché potrebbe verificarsi un corto circuito, e nel contempo l'acqua schizzando, entrare nel trapano, facendolo smettere di funzionare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere la punta del trapano

In casa nostra molto spesso bisogna fare dei lavori. Che si tratti di montare una mensola, oppure inserire degli stop nel muro, abbiamo comunque bisogno di uno strumento in particolare, ossia il trapano. In base alla punta che sceglieremo, potremo forare...
Materiali e Attrezzi

Come Affilare A Mano Vari Tipi Di Punte Da Trapano

Le punte da trapano come tutti gli strumenti utilizzati per taglio o perforazione, seppur di metallo, hanno bisogno di essere affilate, altrimenti rischiano di perdere la loro efficacia.Per effettuare lavorazioni con il trapano, vengono utilizzate opportunamente...
Materiali e Attrezzi

Come pulire il motore di un trapano

In quasi tutte le case è presente un trapano. Strumento molto utile per fare dei fori, che consentono di appendere quadri, mensole o fissare mobiletti alle pareti. Non tutti, però, sono in grado di effettuare la pulitura del motore del trapano, necessaria...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il mandrino del trapano

Quando intendiamo acquistare un trapano oppure ne abbiamo già uno, è importante sincerarsi che sia dotato di un mandrino non fisso. In commercio, infatti, possiamo trovare quelli che prevedono la sostituzione del mandrino a seconda del tipo di...
Materiali e Attrezzi

Come forzare una serratura con un trapano

Prima o poi capita a tutti di smarrire o perdere le chiavi, siano esse di casa, della cantina o di un ala della vecchia casa al mare o in montagna; per ovviare a questo problema, senza chiamare il fabbro, potete lavorare per forzare la serratura sui perni...
Materiali e Attrezzi

Come Usare Fresatrici E Frese Per Trapano

Semplificando, senza andare nelle forme eccessivamente complesse, le fresatrici sono semplicemente composte da un motore di potenza particolarmente importante, con un utensile, fissato tramite un mandrino, dotato di bordi taglienti, ovvero una fresa,...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un trapano a colonna

Il trapano a colonna è formato da una base d'appoggio, composta da un piano in ghisa dove vengono collocati i pezzi da lavorare: al di sopra vi si trova la colonna, la parte penetrante e composta dalle parti meccaniche in movimento; a sua volta il movimento...
Materiali e Attrezzi

Come usare bene un trapano

Utilizzare un trapano anche per fare un semplice foro ad una parete può risultare indispensabile; infatti, è consigliabile sempre averne uno a portata di mano per lavorare in qualunque momento e su qualsiasi superficie di particolare spessore e durezza....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.