I 5 fiori più rari al mondo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I fiori si contraddistinguono in una miriade di specie, e tra questi ci sono alcuni esemplari in via d’estinzione a seguito della mancanza di agenti in grado di favorirne l’impollinazione naturale, e perciò vengono catalogati come esemplari rari. A tale proposito in questa lista, elenchiamo i primi 5 fiori più rari al mondo.

26

La Middlemist camellia

Si tratta in assoluto dell’esemplare più raro al mondo, e come si evince dal nome botanico, è una camelia con solo due specie, e precisamente in Nuova Zelanda e nel Regno Unito. Il nome è stato dato in onore dello scopritore Middlemist, che la introdusse in Europa agli inizi dell’800. Strutturalmente si presenta simile ad una rosa, ed è diventata rarissima, basti pensare che nel paese di origine (la Cina) non esiste più da molti anni.

36

L'Epipogium aphyllum

L’Epipogium aphyllum meglio conosciuta come l’orchidea fantasma, per oltre un ventennio non se ne ebbero più tracce, tanto da farla considerare estinta. Come d’incanto, probabilmente a seguito di cambiamenti climatici, si sono riprodotti alcuni esemplari che hanno attirato l’attenzione di studiosi e floricoltori. Il fiore viene identificato con l'appellativo di "fantasma", poiché dura pochissimo, e per propagarsi necessita di un fungo particolare, di cui non se ne conosce l'esatta denominazione.

Continua la lettura
46

Il Cypripedium calceolus

E’ il terzo fiore classificato dagli studiosi di botanica, e per quanto riguarda la fioritura, si presenta con una strana forma ad “elle”, tale da farlo sembrare un calzino. Oggi è una pianta rarissima che viene coltivata costantemente in Inghilterra, ed un singolo fiore è stato battuto ad un’asta per una cifra record di 4000 euro. A prescindere dalle variazione di colori, questo esemplare di orchidea, si presenta con fiori rossi e gialli, quindi di una tonalità meno diffusa rispetto alle più comuni.

56

Il Kokai cookei

Questo fiore si può definire quasi un arbusto, poiché ha le dimensioni e la forma di un albero, ed è originario delle Hawaii. Dopo anni in cui si pensava che fosse sparito del tutto, involontariamente alcuni rami furono trovati in una casa, e si tentò la moltiplicazione a mezzo di talea. Oggi, nel mondo se ne contano appena una trentina di esemplari, e per quanto riguarda i colori sono generalmente di un rosso porpora molto raro.

66

Il Cosmos atrosanguineus

Il Cosmos è conosciuto anche con il nome di fiore del cioccolato, a causa del suo tipico colore rossastro con sfumature marroni, quindi molto simile al cacao. Questa pianta è ormai sparita del tutto da più di cento anni, ma tuttavia alcuni rari esemplari si possono coltivare grazie all'abilità di esperti botanici, che sono riusciti a riprodurla attraverso la clonazione. Infine, da sottolineare è il gradevole profumo di vaniglia emanato, oltre che essere una bellissima pianta ornamentale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Guida al linguaggio dei fiori

In alcune circostanze della vita si può faticare a tirare fuori le giuste parole, e non sempre di riesce ad affrontare un certo discorso per mancanza di coraggio. In questi casi, ci si può aiutare con il linguaggio del fiori. Ad alcune piante e fiori,...
Giardinaggio

Festa della mamma: 5 fiori da regalare

La mamma è l'essere vivente più importante nella vita di tutti voi: essa è colei che vi mette al mondo e vi avvia nel vostro cammino esistenziale. La mamma è colei che vi aiuta, vi sostiene, vi cresce, ecc. Per festeggiare questa figura molto importante,...
Giardinaggio

10 fiori gialli per abbellire il giardino

Un buon ed utile consiglio/ metodo per far acquistare alla vostra casa una bellissima luce e una particolare variazione di colore, è rappresentata dalla presenza di fiori gialli. Essi essendo appunto caratterizzati da un colore molto vivace, permettono...
Giardinaggio

Come recidere i fiori

Prendersi cura di una pianta non è sempre semplice: ogni pianta va trattata con cura e nel rispetto dei propri cicli vitali, quali le fioriture ad esempio. Ornare la propria casa dei fiori è sicuramente bello e piacevole e per farlo si possono adoperare...
Giardinaggio

Come potare i fiori di gerbera

Se c'è un fiore che è molto comune in Italia e si può osservare sulla maggior parte di terrazzi e giardini, questo è la gerbera. Le gerbere appartengono alla specie delle Asteraceae ed essendo fiori originari delle zone del Sud del mondo, come l'America...
Giardinaggio

Come essiccare fiori recisi per composizioni

In questo articolo, vogliamo parlarvi di un argomento molto bello ed anche del tutto profumato. Stiamo parlando di come poter essiccare nella maniera corretta e veloce, i fiori recisi, per creare delle bellissime composizioni. Sono veramente in tanti,...
Giardinaggio

10 fiori da tenere costantemente al sole

Per dare vita e colore alla nostra casa esistono poche cose migliori dei fiori. Le nostre verande e i nostri balconi, in particolare, acquistano fascino e allegria. Naturalmente per le zone esterne dovremo selezionare dei fiori da tenere costantemente...
Giardinaggio

I peperoncini più piccanti del mondo

Nella seguente guida illustreremo quali sono i peperoncini più piccanti al mondo secondo una classifica stilata seguendo la scala di Scoville (shu) che misura il loro grado di piccantezza.Per quanto possiate essere amanti del piccante vi sono alcune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.