I lavori da effettuare nell'orto in inverno

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Anche in inverno l'orto va curato con pazienza e dedizione per garantirsi un florido raccolto. Uno dei lavori più importanti da eseguire è preparare il terreno al riposo della stagione fredda. Ma ci si deve anche dedicare alla coltivazioni invernali: cavoli, insalate, radicchi, verze, broccoli, spinaci, cime di rapa, scarole, cipolle, agli, porri. Tutto un mondo di bontà naturali da coltivare e gustare. Altro lavoro invernale da effettuare nell'orto è la corretta conservazione della frutta e verdura raccolta in precedenza. A fine inverno, poi, si deve cominciare a seminare per il raccolto estivo. Conosciamo dunque i lavori da effettuare nell'orto in inverno.

24

Pulitura dell'orto e manutenzione degli attrezzi

I lavori invernali nell'orto cominciano con una drastica pulizia del terreno. Questo va liberato dalle erbe infestanti e residui di coltivazioni, si deve lavorare il terreno in modo da prepararlo al riposo invernale ed alla futura semina. Una volta ripulito, il terreno va concimato con concimi di sostanze organiche naturali. Anche la manutenzione degli attrezzi va fatta in inverno, devono essere revisionati con attenzione per rilevare eventuali rotture, inoltre vanno affilati quelli che lo necessitano.

34

Vangatura dell'orto e progettazione delle coltivazioni

La vangatura invernale dell'orto deve essere particolarmente accurata. Questa può essere effettuata a mano oppure a macchina. La scelta dipende dall'estensione dell'orto e dalla tipologia del terreno. Se questo nella stagione precedente non è stato coltivato, oppure il terreno è particolarmente duro, è più indicato l'uso del trattore. La vangatura va effettuata durante i giorni in cui il clima è asciutto e lavorando il terreno in profondità. Nella stagione invernale si progettano le varie coltivazioni e la disposizione delle aiuole. Pianificando le colture in base allo spazio a disposizione si massimizza la produttività dell'orto.

Continua la lettura
44

Semina

Anche in inverno si seminano e producono ortaggi. A novembre si provvede a seminare carote, rape e cicoria. A dicembre si semineranno fave e piselli. Mentre gennaio sarà tutto per porri, cipolle bianche, piselli, fave. A febbraio, infine, via libera a lattughe, spinaci, barbabietole, ravanelli e rucola. Coltivare un orto è un'attività gratificante, sia se lo si fa per hobby e per le esigenze personali sia se lo si fa per redditività. In entrambi i casi le soddisfazioni sono tante e ripagano ampiamente le energie profuse. Da qualche anno si assiste ad un ritorno ad uno stile di vita più naturale, ed anche la coltivazione degli orti rientra in questo trend.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Lavori da fare nell'orto nel mese di Novembre

Se avete il pollice verde e soprattutto se avete deciso di mangiare sano coltivando un orto direttamente nel vostro giardino, saprete sicuramente che ogni pianta, fiore ed ortaggio segue una sua specifica stagionalità. Questo significa che ogni pianta...
Giardinaggio

Autunno: lavori da fare nell'orto e in giardino

Con l'arrivo dell'autunno chi possiede un orto o un giardino, dovrà necessariamente eseguire delle particolari lavorazioni per cambiare le colture adatte a questa stagione. Se non siamo degli pratici di questo settore, generalmente preferiamo affidarci...
Giardinaggio

Mese di ottobre: semina, raccolto e lavori nell'orto

Ottobre è un mese davvero importante per le colture di ortaggi, frutta e verdure. È proprio durante questo mese, nel cuore dell'autunno, che dobbiamo avere una certa attenzione nei confronti del nostro orto. Per quanto riguarda i prodotti estivi come...
Giardinaggio

I lavori da fare nell'orto in autunno

L'autunno è il periodo in cui bisogna lavorare maggiormente l'orto; infatti, si tratta di una fase cruciale che consegna colture di stagione, come ad esempio verdure ed ortaggi, ma serve anche per preparare la semina per i prodotti primaverili. I lavori...
Giardinaggio

Mese di marzo: lavori nell’orto

Finalmente sentiamo odore di primavera nell'aria: è arrivato il mese di marzo e con esso anche il momento di dedicarci ai lavori nell’orto. È tutto un mese di gran fermento, con varie operazioni da effettuarsi, per rendere il nostro orto sempre più...
Giardinaggio

Come effettuare una buona semina nell'orto

Ecco una guida su come effettuare una buona semina nell'orto. L'orto, oltre a permettere un'ampia produzione di ortaggi, offre la possibilità di conoscere meglio la natura ed i suoi frutti. Chi possiede un orto, sa bene come questo può essere produttivo...
Giardinaggio

Mese di Luglio: i lavori dell'orto

Mese di Luglio: i lavori dell'orto riguardano soprattutto semine, trapianti, irrigazioni, concimazioni, zappature e raccolte. In questo periodo vengono eliminate le erbe infestanti che ostacolano la crescita delle piante da frutto. Man mano che le piante...
Giardinaggio

Come preparare l'orto per l'inverno

Avere un orto personale è sempre una gioia e poter curare e coltivare verdure sane e naturali da grandi soddisfazioni. La cura dell'orto, per quanto divertente, è comunque costituita da una serie di passi e regole di cui tenere conto in particolar...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.