I migliori frutti da coltivare in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non tutte le persone hanno la fortuna di avere una casa con giardino o orto privato. Molte di queste, specialmente chi vive in città, abita in dei condomini, con pochi metri quadrati di spazio. Ma non preoccupatevi, in questa guida vedremo i migliori frutti da coltivare in casa senza la necessità di tanto spazio!

26

Ciliegie

Uno dei frutti che più viene apprezzato per la sua semplicità e per la sua facilità con cui si può coltivare è sicuramente la ciliegia. Molto saporite e succose esse non hanno bisogno di grandi spazi. Per questo vi basterà armarvi di un vaso grande 50 centimetri di diametro, del terriccio che potrete comprarlo facilmente da un commerciante agricolo e infine un nocciolo di ciliegia ed il gioco sarà fatto! Mettete poi il vaso fuori dalla vostra finestra o sul vostro balcone in modo che prenda tutti i giorni il sole e non dimenticatevi di annaffiarlo tutte le mattine.

36

La mela nana

Un'altro frutto molto comune è la mela. Per poter coltivare quest'ultime però dovrete trovare il seme di mela nana. Questo perché l'albero di melo non potrà mai stare dentro ad un vaso. Mentre se riuscite a trovare il seme giusto potrete semplicemente comprare un vaso con 20 centimetri di diametro o più. Il procedimento è lo stesso delle ciliegie, anche se conviene annaffiarlo 2 volte al giorno, una la mattina e una la sera.

Continua la lettura
46

Arance

Vi sembrerà strano ma è possibile coltivare anche un albero di arance all'interno della vostra abitazione! Come? Semplicemente basta porre il vaso alla luce costante del sole. Sarebbe meglio possedere un balconcino dove poter esporre tutte le foglie della pianta, senza nessuna esclusione. Inoltre dovrete ogni 2 settimane circa provvedere alla giusta potatura della suddetta pianta. Questo perché vanno eliminate le foglie malate per far spazio a quelle che porteranno più vita e più arance mature.

56

Il pomodoro

A dispetto di quello che pensano in molti, il pomodoro è considerato un frutto a tutti gli effetti. Per questo non è da sottovalutare la possibilità di coltivare dei pomodori. Perché? Perché questo tipo di frutto non chiede enormi quantità di spazi, è semplice da coltivare, non ha bisogno di tanta attenzione ed inoltre in pochi mesi è già sviluppato. L'unica nota è che deve essere annaffiato 2 volte al giorno ed avere bisogno del sole durante la mattina.

66

Le pesche

L'ultimo frutto da poter coltivare in casa è la pesca. Questo non richiede grandi abilità seppur richieda un grosso spazio. Per questo è consigliabile acquistare un vaso di almeno 50 centimetri di diametro. L'annaffiatura va aumentata durante il periodo di fioritura e l'albero avrà bisogno di una costante potatura. Fra tutti i frutti sopraelencati questo è quello che ha un dispendio di tempo ed energie maggiori. Ma se trattato con cura potrà darvi tanti buonissimi frutti!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare frutti tropicali in Italia

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di frutti tropicali. Nello specifico caso, come avrete già potuto scoprire attraverso la lettura del titolo stesso di questa guida, ci concentreremo su Come coltivare frutti tropicali in Italia. Negli...
Giardinaggio

Come coltivare una fragolaia e raccogliere frutti a volontà

La fragola è una pianta rustica che si può coltivare facilmente sia in piena terra che sul balcone. Appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Fragraria. Anche se è una specie perenne è opportuno trattarla come annuale per ottenere una maggiore...
Giardinaggio

Le 10 migliori verdure invernali da coltivare in giardino

In questa lista vedrete elencate le 10 migliori verdure invernali da coltivare in giardino. Se avete un bel giardino spazioso e fertile e avete il pollice verde questa lista fa al caso vostro. Infatti, potrete creare un orticello accanto a casa vostra....
Giardinaggio

Guida alla coltivazione dei frutti rossi

I frutti rossi sono una categoria di alimenti che comprendono un'ampia varietà di frutti. Alcuni di essi sono le fragole, le ciliege e i frutti di bosco come lamponi, ribes, more e mirtilli. La loro elevata quantità di fibre e il loro modesto contenuto...
Giardinaggio

I migliori ortaggi da coltivare in casa

Avere un orto a casa è un ottimo modo per mangiare in modo sano, avendo sempre a disposizione della frutta o della verdura fresca e sicuramente biologica. Inoltre, consente di risparmiare: acquistare un sacchetto di semi costa decisamente meno che comprare...
Giardinaggio

Arbusti di novembre: quali coltivare

Hai un giardino tutto tuo e vuoi iniziare a coltivare arbusti e piante? Desideri poter raccogliere i frutti e le bellezze della tua terra senza spendere molti soldi? Ormai l'inverno è alle porte ma non devi spaventarti! Tutto sta nello scegliere con...
Giardinaggio

Come coltivare un melo in giardino

La mela è uno dei frutti più apprezzati e che può essere consumato per tutto l'anno. Decidere di coltivare un melo nel proprio giardino significa poter mangiare frutti sani e deliziosi, nonché mettere alla prova il proprio pollice verde. Nella seguente...
Giardinaggio

Come coltivare una pianta di ananas

L'Ananas è tra i frutti tropicali più mangiati ed apprezzati di sempre, è possibile trovarlo negli scaffali e nei banchi frutta di moltissimi supermercati, anche se molto spesso è meglio scegliere qualcosa di più fresco e genuino. L'Ananas è un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.