I migliori ortaggi da coltivare in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avere un orto a casa è un ottimo modo per mangiare in modo sano, avendo sempre a disposizione della frutta o della verdura fresca e sicuramente biologica. Inoltre, consente di risparmiare: acquistare un sacchetto di semi costa decisamente meno che comprare ogni giorno della verdura fresca. Coltivare degli ortaggi in casa non è difficile: sia che si possegga un piccolo appezzamento di terreno, sia che si scelga di far crescere le piantine nel proprio balcone, le cosa da sapere e da mettere in pratica sono davvero poche e anche chi non ha il pollice verde può riuscire facilmente a ottenere degli ottimi risultati. Sono davvero tanti gli ortaggi che si possono coltivare in casa: si può scegliere in base ai gusti personali, ma anche in relazione all'esposizione al sole del proprio balcone o terreno.  

26

Zucchine

Le zucchine sono degli ortaggi molto semplici da coltivare sia in vaso che in terra piena: necessitano, infatti, solamente di un terreno soffice, drenante, che si può arricchine con compost o letame. Si può scegliere se piantare i semi oppure trapiantare direttamente le piantine. Ad ogni modo, le zucchine amano le stagioni primaverili ed estive e l'esposizione diretta al sole. Non necessitano di cure o attenzioni quotidiane, ma solamente di essere innaffiate quotidianamente durante i periodi più caldi.

36

Fragole

Avere sempre disposizione delle fragole fresche non appena arriva la primavera è il sogno di chiunque ami questo frutto. Non tutti, però, sanno che coltivare le fragole è davvero semplicissimo: potete acquistare delle piantine già pronte e trapiantarle, sia in vaso che in terra piena, in un terreno acido, perfettamente drenante e arricchito con del letame fresco. Le fragole amano la luce e il sole, ma non le zone eccessivamente calde. Necessitano di innaffiature regolari, ma evitando sempre che si formino dei ristagni d'acqua.

Continua la lettura
46

Lattuga

La lattuga è un ortaggio davvero semplice da coltivare, oltre a essere la verdura maggiormente consumata. Per coltivarla si ha bisogno di un terreno morbido, non particolarmente arricchito, ma perfettamente drenante: la lattuga, infatti, teme i ristagni d'acqua e, nel caso in cui la si coltivi in aree aperte e piovose, sarà necessario proteggerla con dei teli. Predilige le stagioni primaverili e autunnali e necessita di innaffiature poco frequenti.

56

Prezzemolo

Come la lattuga, anche il prezzemolo è ampiamente diffuso nella cucina italiana, tanto che viene venduto in piantine e mazzetti. Si tratta di un ortaggio davvero semplice da coltivare: è infatti sufficiente piantare proprio le piantine in un terreno compatto, arricchito con compost, e innaffiarle abbondantemente. Ama le temperature miti e si adatta perfettamente al clima mediterraneo.

66

Erbe aromatiche

Oltre al prezzemolo, è possibile coltivare in casa altre erbe aromatiche, particolarmente utili in cucina: menta, basilico e rosmarino sono le più comuni. Queste non necessitano di cure e attenzioni particolari: è sufficiente un terreno compatto e ben drenante, un clima mite e delle innaffiature da effettuare quando il terreno sarà asciutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare gli ortaggi in serra

Gli ortaggi estivi sono tra le pietanze più gustose delle cucina italiane, purtroppo però non sopportano il clima sotto freddo e tendono ad appassire quando la temperatura scende sotto i 15 gradi. Purtroppo se si ha bisogno degli ortaggi anche nel periodo...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare senza fatica in giardino

Ci sono diversi ortaggi da poter coltivare in una parte del giardino, tutti gustosi e quindi ottimi per preparare deliziose pietanze, non tutti però sono semplici da coltivare, in quanto diversi di essi richiedono tempo e fatica, nonché il mantenere...
Giardinaggio

I 10 ortaggi più facili da coltivare sul balcone

Per chi non ha la possibilità di coltivare l'orto ma dispone di un certo spazio sul balcone o terrazza, può prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello in casa. Naturalmente dovrete munirvi di vasi capienti, terriccio, argilla espansa...
Giardinaggio

I 10 ortaggi più semplici da coltivare

In termini culinari per ortaggio si indica una pianta o un frutto, commestibile totalmente o in parte, utilizzata/o per essere cucinata/o oppure gustata/o cruda/o. In termini biologici, invece, designa i membri del regno vegetale. La definizione non biologica...
Giardinaggio

10 ortaggi da coltivare a ottobre

Con l'arrivo dell'autunno, il nostro orticello richiederà tante cure e piccoli accorgimenti affinché si prepari al meglio ad affrontare l'inverno incombente con il suo freddo e le piogge. Ottobre, però, è anche un mese ideale per coltivare alcuni...
Giardinaggio

10 ortaggi nani da coltivare in vaso

Perché negarsi un angolo di campagna se si vive nei grandi appartamenti? La moda di coltivare piante se si abita in palazzoni al centro della città si sta sviluppando sotto forma di numerose alternative che introducono il verde anche lì dove il mondo...
Giardinaggio

5 ortaggi da poter coltivare all'ombra

Gli ortaggi, come la parola stessa suggerisce, sono dei tipici prodotti della natura che è possibile ricavare dalla coltivazione degli orti. Una delle caratteristiche essenziali di questi prodotti è che devono crescere su un terreno adatto e fertile,...
Giardinaggio

Come coltivare ortaggi in vaso sul balcone di casa

Ultimamente, sia per l'aumento generale dei prezzi, sia perché ci sono molti dubbi sulla loro provenienza, molti consumatori preferiscono coltivare gli ortaggi nel proprio orto, o addirittura sul balcone di casa. Nel primo caso è sufficiente seminare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.