I migliori pluviali in rame

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni casa ha bisogno di manutenzione costante che consenta all'edificio di conservare tutte le sue funzionalità e di restare sempre in buone condizioni. Uno degli agenti atmosferici più pericolosi è la pioggia, che può causare infiltrazioni e muffa. Il modo principale che si ha per evitare che la pioggia permei le mura della nostra abitazione è installare un sistema di scolo delle acque piovane, che è costituito dalle grondaie e dai pluviali. Le grondaie sono le canaline che si montano sotto allo spiovente del tetto; i pluviali invece sono i tubi che dalle grondaie convogliano l'acqua fino a terra. Le grondaie e i pluviali possono essere realizzati in tanti materiali diversi, ma uno dei migliori è il rame. Ecco come scegliere i migliori pluviali in rame.

26

Chiedere consiglio ad un esperto

Se si ha bisogno di cambiare i pluviali della propria abitazione è sempre meglio non improvvisarsi con il fai ad te ma chiedere consiglio ad un esperto. Ci sono ditte che si occupano proprio di sostituzione di grondaie e che possiedono tutte le attrezzature necessarie per eseguire questo delicato lavoro. La messa in posa prevede infatti che i vari pezzi di tubo vengano saldati o rivettati, e se questo non viene fatto a regola d'arte potrebbero esserci perdite indesiderate. Inoltre una ditta specializzata saprò anche consigliare i pluviali migliori.

36

Spendere di più per un prodotto migliore

I pluviali in rame sono più costosi dei pluviali realizzati con altri materiali (alluminio, acciaio, pvc), ma questa spesa a lungo termine è la più conveniente. I pluviali in rame sono praticamente eterni: con il tempo prenderanno la tipica patina verde, che conferirà loro maggior pregio e bellezza.

Continua la lettura
46

Considerare le dimensioni

Quando si deve procedere per l'acquisto di un pluviale in rame, bisogna valutarne bene anche le dimensioni: non solo la metratura necessaria, ma soprattutto il diametro del tubo. Il diametro dei pluviali che è possibile trovare in commercio di solito oscilla tra i 60 e i 120 mm.

56

Conoscere il rame

Per decidere di adottare in casa dei pluviali in rame bisogna prima conoscere bene tutte le caratteristiche di questo materiale. Il rame resiste bene ai raggi UV del sole, ma anche alla neve e ad eventuali gelate. Non brucia e non emette fumi nocivi. Inoltre è molto malleabile, quindi è anche più facile da posizionare.

66

Scegliere in base alla propria abitazione

Per scegliere i migliori pluviali in rame da acquistare bisogna anche basarsi sullo stile e le caratteristiche della propria abitazione. Esistono infatti pluviali di forma diversa, ad esempio non solo a sezione tonda ma squadrata. Questi dettagli dipendono sia dal gusto personale che dall'aspetto complessivo dell'abitazione su cui vanno montati grondaie e pluviali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza dei pluviali

L'acqua piovana, negli edifici, viene fatta defluire, mediante la giusta pendenza del solaio, o della grondaia, nei canali di scolo e nei tubi pluviali verticali. Spesso, a causa di calcoli erronei nella pendenza del solaio o di un tetto a falda, può...
Materiali e Attrezzi

Come distanziare i pluviali

I pluviali sono degli elementi importanti per la progettazione e la funzione del deflusso delle acque piovane. Ogni casa dovrebbe avere una sorta di sistema progettato per spostare l'acqua lontano dal tetto e dai muri esterni dell'edificio. Quando l'acqua...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare le catena per pluviali

Utilizzare le catene per pluviali è una pratica comune e diffusa e può consistere in un'ottima aggiunta al sistema di drenaggio e distribuzione dell'acqua dal tetto. La catena presenta alcuni vantaggi rispetto al classico tubo pluviale, rispetto al...
Materiali e Attrezzi

Come usare lo spray fissativo sul rame

Il rame è un metallo duttile e malleabile e possiede alcune affinità chimiche con l'argento. Oltre ad essere molto resistente e riciclabile, il rame risulta anche un ottimo conduttore di calore ed elettricità e per queste sue caratteristiche viene...
Materiali e Attrezzi

Come sagomare e curvare il rame

Il rame, oltre ad essere un ottimo conduttore, ha anche la proprietà di essere molto flessibile e malleabile; quindi, si può facilmente modellarlo a seconda delle proprie esigenze. Specie se si utilizza un tubo di rame per qualsiasi tipo di lavoro,...
Materiali e Attrezzi

Come smaltare il rame

Quando decidiamo di fare dei lavori con il rame, come ad esempio creare dei bracciali o delle collane, prima di smaltare la superficie, abbiamo la necessità di adottare alcune importanti tecniche per disossidarlo, onde evitare che in fase di cottura...
Materiali e Attrezzi

Come ossidare il rame verde

Ci sono vari metodi per ossidare e di conseguenza cambiare colore al rame. A differenza del ferro che quando si ossida comincia a diventare ruggine, il rame invece reagisce formando una patina sulla superfice a cui seguirà il cambiamento di colore. L'esempio...
Materiali e Attrezzi

Come avvolgere il rame intorno al vetro

Svolgere un'attività lavorativa attraverso l'utilizzo del rame e del vetro, consente di ottenere degli ottimi risultati. Qualora desideriate, ad esempio, realizzare delle lampade oppure delle vetrate bombate, dovrete arrotolare (con estrema precisione)...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.