I rimedi più comuni per le malattie delle piante

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante vengono spesso attaccate da parassiti e funghi di vario genere. La prevenzione a tal riguardo è fondamentale. In questi casi non è necessario utilizzare prodotti chimici, basterà adoperare qualche rimedio naturale. In questa lista vi spiegherò i rimedi più comuni per le malattie delle vostre piante.

27

Per le lumache e farfalle cavolaie

Uno dei rimedi naturali più conosciuti per allontanare le lumache dalle vostre piante, è sicuramente quello di cospargere del sale da cucina o della cenere intorno ad esse. Un altro metodo alternativo è lasciare della birra, in questo modo quei parassiti verranno eliminati. Inoltre non tutti sanno che il timo, la salvia e la menta trovano il loro utilizzo nell'allontanamento delle farfalle cavolaie.

37

Pe le larve e gli afidi

Le larve dei parassiti attaccano spesso gli orti, piante aromatiche come il basilico sono in grado di allontanarle. Per gli afidi invece sono necessarie piante come il coriandolo e l'anice, in casi di già avvenuta aggressione vi basterà trattare le parti colpite un acqua e successivamente con acqua e sapone di Marsiglia.

Continua la lettura
47

Per i vermi e il mal bianco

In caso di vermi nel vostro orto, bisognerà posizionare una patata cruda nel terriccio per allontanarli definitivamente. Per curare le vostre piante dal mal bianco sarà necessario utilizzare una soluzione composta da un litro di acqua e un cucchiaio di bicarbonato.

57

Per la macchia nera

Per proteggere le piante dalla macchia nera occorrerà creare un composto chiamato poltiglia bordolese: vi basterà miscelare il solfato di rame alla calce idrata. Questa miscela andrà poi spruzzata sulle piante più danneggiate, almeno una volta al mese.

67

Per i parassiti

Un rimedio naturale che può essere utile per allontanare parassiti e nfidi dalle vostre piante è il peperoncino. Bisognerà armarsi di un sacchetto di peperoncino rosso super piccante che in seguito verrà messo in ammollo dentro un pentolino con un litro d'acqua. Non appena l'acqua raggiungerà il bollore, togliete il peperoncino dal pentolino. Quando l'acqua si sarà raffreddata dovrà essere filtrata in un colino e posta in uno spruzzino. Purtroppo non tutte le piante reagiscono bene a questo metodo, per cui sarà necessario fare prima una prova. Spruzzate l'infuso solo su una piccola zona della pianta e aspettate uno o due giorni per vedere se ci sono reazioni negative. Se tutto procede secondo i piani potrete iniziare la cura, a questo punto dovrete spruzzare l'infuso sul vostro orto in serata, lontano dai raggi del sole. In questo modo non avrete più alcun tipo di problema con i parassiti.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le malattie delle piante da appartamento

Prendersi cura delle piante non è affatto un lavoro da prendere alla leggere. Queste, essendo degli esseri viventi, necessitano di cure e attenzioni particolari, anche quelle che restano all'interno delle nostre mura domestiche. Infatti queste ultime...
Giardinaggio

Malattie fungine: come combatterle con i rimedi naturali

Le malattie fungine, che possono colpire le piante che coltiviamo, sono innumerevoli e proliferano indipendentemente dalle nostre accortezze e capacità di giardinieri. Nostro è però il compito d'individuarle tempestivamente, al fine di debellarle nel...
Giardinaggio

5 rimedi naturali contro i pidocchi delle piante

Delle migliaia di specie di afidi, chiamati comunemente pidocchi delle piante, circa 250 sono considerate dannose per fiori e arbusti. Questi minuscoli insetti infestano le piante, perforandone gli steli e privandole delle sostanze nutritive vitali. Se...
Giardinaggio

Rimedi naturali per gli insetti delle piante

Con l'arrivo della primavera e dei primi caldi le piante sono letteralmente assalite dagli insetti. Essi sono difficili da scovare perché sono molto abili a nascondersi. Bisogna aguzzare bene la vista perché questi animaletti si mettono tra i germogli....
Giardinaggio

Parassiti delle piante: rimedi naturali per eliminarli

Le piante, si sa, sono amate da tutti e presenti pressoché in ogni abitazione. C'è chi le tiene in giardino, chi in balcone, chi in vasi collocati nelle varie stanze per conferire un tocco di calore e colore in più alla propria casa. Il verde, però,...
Giardinaggio

Come proteggere le piante con i rimedi naturali

Mantenere un giardino in perfetta salute è una missione non da poco. Amministrare una spazio con delle piante è un'operazione che richiede tempo ed amore per la natura. Molto spesso è utile proteggere le piante da acari, batteri ed impurità dell'aria...
Giardinaggio

Cura delle piante aromatiche: 5 errori comuni da evitare

Le piante aromatiche sono degli ospiti indispensabili dei nostri balconi o dei terrazzi. Non soltanto in quanto le erbe da cucina tenute in casa sono sicuramente più economiche e genuine rispetto ad altre, ma anche e soprattutto perché la cucina...
Giardinaggio

Tutti i rimedi per le piante rovinate al rientro delle vacanze

Ogni anno con l'approssimarsi del periodo estivo e precisamente il mese in cui si va in vacanza, un problema serio ci affligge; infatti, si tratta delle piante che rimanendo prive di cure, rischiano di deteriorarsi irrimediabilmente. Per ovviare a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.