I tipi di legno più comuni nell'arredamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il legno possiede un fascino che non sembra temere il trascorrere del tempo. Un materiale "vivo", capace di riscaldare l'ambiente domestico rendendolo accogliente e famigliare. Ovviamente non tutti i tipi di legno sono uguali. Ognuno possiede infatti delle caratteristiche ben definite che ne delineano il colore, le venature e la robustezza. Dalle nuance delicate e chiare per lo stile shabby chic, a quelle più scure per ricreare un ambiente in arte povera, il legno è un materiale unico e perfetto per rendere suggestiva la casa. Conoscere le varie tipologie di legno utilizzate nell'arredamento è importante per valutarne resistenza e qualità. Vediamo allora i tipi di legno più comuni utilizzati nell'arredamento.

26

La betulla

Iniziamo il nostro viaggio tra i tipi di legno più utilizzati nell'arredamento facendo la conoscenza della betulla. Un legno dalle nuance delicate e molto chiare, spesso utilizzato per la realizzazione dei parquet. In quelli multistrato, la betulla garantisce stabilità e resistenza. Questo tipo di legname è piuttosto economico e decisamente meno resistente rispetto ad altri tipi di legni.

36

Il pino

Rimanendo in ambito di legni abbastanza economici, troviamo il pino. La particolarità di questo legno è rappresentata dai caratteristici nodi prodotti dalla rapida essiccazione. Questo aspetto conferisce al legno di pino un "sapore" rustico, che ben si sposa con un arredamento semplice e capace di evocare le vecchie case di campagna.

Continua la lettura
46

La quercia

La quercia è un albero altamente simbolico e ricco di fascino. Il suo è un legno nobile, spesso utilizzato nel mondo dell'arredamento per via della sua robustezza. Le sfumature color miele del legno di quercia lo rendono perfetto per realizzare dei bellissimi parquet estremamente solidi. Anche se questo tipo di legno non è economico, resta una vera e propria garanzia di resistenza e bellezza.

56

Il noce

Tra i tipi di legno più comuni utilizzati nell'arredamento, troviamo un vero must have. Ovvero il noce. Il suo inconfondibile colore, dalle calde note scure, lo rende un legno particolarmente apprezzato per realizzare mobili capaci di caratterizzare l'ambiente domestico. È infatti un legno molto solido, capace di rendere elegante e ricercato l'ambiente.

66

Il ciliegio

Tra le tipologie di legno impiegate nella creazione dei mobili, troviamo anche il ciliegio. Un legno esteticamente notevole, che può variare dalle sfumature intense del bruno dorato a quelle rossastre. Il legno di ciliegio è particolarmente apprezzato per la sua capacità di resistere alle sollecitazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Guida ai diversi tipi di carta

All'apparenza la carta può sembrare un materiale estremamente semplice e povero, ma in passato non era così. Per fabbricarla si utilizzavano i vecchi stracci, che venivano acquistati porta a porta dagli operai delle prime cartiere, che si spostavano...
Materiali e Attrezzi

Come fare il legno lamellare

Il legno è un prodotto naturale, che viene caratterizzato dalla pianta da cui si ottiene e dal modo in cui viene lavorato. A seconda delle sue caratteristiche naturali e della lavorazione, viene poi usato per scopi diversi ed è presente in molti settori...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il legno adatto alla lavorazione del tornio

Nel settore delle produzioni artigianali sono numerose le tecniche con cui è possibile realizzare opere artistiche e strumenti di arredo o utensili dall'uso quotidiano. L'elemento fondamentale per rEalizzare elementi durevoli e di alta qualità ruota...
Materiali e Attrezzi

I 5 errori da evitare nell'utilizzo del trapano

Quando utilizziamo un trapano per praticare dei fori, su legno o ferro, ci sono alcuni errori che vanno assolutamente evitati, poiché potrebbero causare danni all'alimentazione e nel contempo impedirci di completare il lavoro. Nei passi successivi di...
Materiali e Attrezzi

Legno wengè: caratteristiche e utilizzi

Il legno Wengè, è originario delle foreste del Congo e del Monzambico. È tendenzialmente un legno molto duro e compatto dal colore bruno con striature tendenti al nero. Generalmente viene utilizzato per l'arredamento, nell'edilizia, per quanto riguarda:...
Materiali e Attrezzi

Come Usare Il Mastice Legno O Legno Fluido

Chi ama dedicarsi ai lavori di bricolage e, in particolare quelli che prevedono l'utilizzo del legno, sicuramente conosce il mastice di legno o legno fluido: un preparato ottenuto impastando della finissima segatura ad un legante (come olio di lino, colla...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno

Il legno è un materiale versatile utile per essere impiegato in svariati modi: dall'arredamento di casa alla produzione di piccoli utensili, fino al fai-da-te e al modellismo. In quest'ultimo caso, per esempio, potremmo avere bisogno di incollare più...
Materiali e Attrezzi

Come Riconoscere I Vari Tipi Di Vetri E Cristalli Per Bicchieri D'Epoca

Vi è mai capitato che mentre passeggiate per mercatini dell’antiquariato vi addentraste nella parte in cui ci sono i venditori di bicchieri d'epoca? E bene, a questo punto vi sorgerà un problema se non siete esperti nel campo dei bicchieri, infatti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.