Idee per allungare i pantaloni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte capita di non poter utilizzare dei pantaloni perché non vanno più bene di altezza perché si sono stinti, oppure il caso più comune è che non vanno bene perché i bambini crescono e quindi necessitano di un abbigliamento nuovo frequentemente. Ebbene si possono trovare delle soluzioni per allungare i pantaloni e la moda da questo punto di vista aiuta molto. Vediamo quindi delle idee semplici ma molto utili per recuperare dei pantaloni buoni ma che purtroppo non vanno più bene perché sono corti.

26

Aggiungere un altro orlo

Una prima soluzione è quella di camuffare l'orlo aggiungendo un altro orlo. In pratica bisogna scucire l'orlo già presente in modo tale da recuperare più lunghezza possibile e aggiungere un pezzo di stoffa, se possibile dello stesso bagno di colore di quella che già possedete, in modo tale da cucire la stoffa aggiuntiva alla fine del tessuto. Per camuffare il tutto fate un orlo, rivoltando il tessuto verso l'esterno. In questo modo verrà realizzato un orlo con il famoso risvoltino che attualmente va molto di moda. Questa soluzione può essere applicata con diverse colorazioni e fantasie, quindi creando un look del tutto personale.

36

Aggiungere delle stole

Esistono delle stole a fantasie che possono essere aggiunte al termine del pantalone. Se ne possono scegliere di tanti tipi e tessuti, aggiungendole quindi alla fine del pantalone con una banale cucitura. Per evitare di fare troppe lavorazioni si può cucire all'interno del pantalone così da evitare scuciture.

Continua la lettura
46

Aggiungere degli inserti in pelle

Si possono creare anche delle aggiunte in pelle. Ultimamente va molto di moda il jeans o il pantalone con inserti in pelle aggiunti. Per sembrare un completo unico si può quindi aggiungere al termine una stoffa in pelle, e se si vuole, per sembrare un modello che sia alla moda, cucire la pelle negli cuciture delle tasche.

56

Aggiungere il tessuto a metà pantalone

Si possono anche creare delle soluzioni più radicale come ad esempio fare il pantalone metà di un tessuto e metà di un altro. La moda infatti permette questo tipo di combinazione utilizzando un tessuto classico aggiunto ad un altro, che solitamente è la pelle o la semipelle. Quindi bisogna in questo caso tagliare il pantalone (per l'altezza si può scegliere se sopra o sotto il ginocchio) e aggiungere l'altra metà della misura che vi occorre.

66

Aggiungere una stoffa a metà lunghezza

Alternativa al taglio drastico è quella di aggiungere una stoffa diversa a metà lunghezza. La moda solitamente mantiene l'alternanza con la pelle, ma si è liberi anche con altre stoffe. Quindi in questo caso bisogna tagliare il pantalone all'altezza che si preferisce, aggiungere la stoffa scelta, e cucire a seguire la parte inferiore precedentemente tagliata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come allungare i pantaloni dei bambini

I bambini crescono a vista d'occhio ed è sicuramente meraviglioso vederli diventare degli adulti: tuttavia, non sarà altrettanto facile restare al passo con l'acquisto dei loro capi di abbigliamento e ciascuna mamma sa perfettamente quanto i pantaloni...
Cucito

Come fare l'orlo ai jeans e altre modifiche sartoriali

Abbiamo appena acquistato un paio di jeans, ma ci siamo accorti che sono troppo lunghi per indossarli con le nostre solite scarpe. Abbiamo tre alternative: la prima è tornare al negozio e cambiare i pantaloni, la seconda è cercare una sarta e farli...
Cucito

Come aggiungere le frange ai pantaloni

Se desideriamo aggiungere un po' di fascino ad un paio di vecchi pantaloni che non si portano più, possiamo considerare l'idea di aggiungere delle frange. Si tratta di un progetto fai-da-te facile e divertente, fattibile per grandi e piccoli, nonché...
Cucito

Come modificare un modello nel cucito

La mansione di sarta si può praticare sia a livello saltuario che professionale. A volte può capitare di dover modificare un modello nel cucito; per praticare quest'arte è fondamentale imparare a disegnare i cartamodelli. Le persone che non hanno voglia...
Cucito

Come realizzare un pantalone premaman fai da te

La gravidanza è un bellissimo momento per ogni donna, ma purtroppo porta con sé anche alcuni aspetti negativi, che dovrete imparare a gestire. Innanzitutto il giro vita che aumenta e i vestiti che non vi andranno più bene! Molto spesso è inutile spendere...
Cucito

Come creare un pantalone a campana

I pantaloni a campana sono un simpatico capo di abbigliamento di moda degli anni '60. Sono famosi anche come pantaloni "a zampa d'elefante". Il motivo è semplice: essi sono aderenti sulle ginocchia e scendono morbidi giù sulle caviglie. Questo capo...
Cucito

Come ricavare una gonna da un pantalone

Trasformare una paio di pantaloni in una gonna, è un procedimento semplice che può essere eseguito senza troppe difficoltà anche da chi non ha molta esperienza con il cucito. Può capitare, infatti, di avere dei pantaloni che non si utilizzano più,...
Cucito

Come trasformare un pareo in pantalone

Spesso quando si sistemano gli armadi si ci accorge di avere tanti capi inutilizzati. La soluzione immediata è quella di gettare sempre via tutto. Un modo per fare spazio e rimettere apposto. Questo vale per qualsiasi cosa! Addirittura cambiando la moda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.