DonnaModerna

Idrocoltura: come coltivare le piante in acqua

Tramite: O2O 28/05/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'idrocoltura rappresenta senza dubbio una delle coltivazioni più di tendenza dell'ultimo periodo. Questa è molto semplice da realizzare, in quanto tutte le piante si prestano facilmente a questo tipo di coltivazione. Non è necessario dunque avere delle conoscenze specifiche, ma occorre solamente utilizzare la strategia giusta per far crescere bene ed in modo armonico questo genere di piante così particolari. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come coltivare le piante in acqua, secondo i canoni sanciti dall'idrocoltura. Vediamo come occorre procedere.

27

Occorrente

  • Piantina verde
  • Argilla espansa
  • Conchiglie
  • Biglie colorate
  • Sassolini o ghiaia
  • Concime in granuli
  • Vaso
  • Mezzo litro d'acqua
37

Realizzate il substrato

La prima cosa della quale ci si dovrà occupare è rappresentata dal sostenimento delle piante. Queste potranno essere sostenute da uno strato di palline di argilla espansa. In talune circostanze, è anche possibile arricchire questo substrato con altri materiali. Per conferire dunque alla pianta un aspetto più decorativo, il substrato, oltre che in argilla, può essere realizzato facendo ricorso a delle conchiglie, oppure a delle biglie di vetro. Una buona soluzione può anche essere rappresentata da tanti sassolini colorati. Sempre per quanto riguarda la formazione del substrato, questo dovrà anche essere arricchito da altre sostanze specifiche, che ne garantiranno lo sviluppo armonico. È ciò che vi illustreremo nel prossimo paragrafo di questa guida.

47

Aggiungete del concime in granuli

Come accennato in precedenza, il substrato deve essere quindi arricchito con del concime in granuli. Il concime in granuli non si dissolve del tutto all'interno dell'acqua, dunque è possibile che la pianta possa ancora avere bisogno di ulteriore nutrimento. A tal proposito, vi raccomandiamo di leggere con attenzione le istruzioni presenti sulla confezione del fertilizzante: in linea generale, sappiate che sarà sufficiente una sola dose per almeno 6 mesi. Dopo aver predisposto dunque il substrato, dedicatevi ora alla realizzazione del vaso che dovrà contenere la pianta. Vediamo come occorre procedere.

Continua la lettura
57

Inserite la pianta

Riempite il vaso per due terzi della sua altezza, servendovi del substrato che avete deciso di utilizzare. Collocate dentro la pianta, districando le radici e riempendo tutti gli spazi vuoti con il medesimo materiale del fondo. Con l?ausilio di un bastoncino, sospingete verso il fondo le radici. Al termine del vostro intervento, dovete riuscire a sollevare la pianta per la base, senza che questa fuoriesca dal vaso che la contiene. Vi ricordiamo infine che il periodo primaverile rappresenta il momento ideale per preparare un?idrocoltura. Si può partire in modo indifferente sia da una talea fatta crescere nell?acqua, oppure da una pianta coltivata in terra. Il risultato finale sarà egualmente di grande effetto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sono moltissime le piante adatte all’idrocoltura: tra queste utilizzate Ficus, Calathea, Pothos, Dracena o Philodendro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare la tecnica dell'idrocoltura

Quando ci si appresta a realizzare una coltivazione servendosi del metodo dell'idrocoltura chiaramente, come prima cosa, ci si deve fare un'idea di cos'è. Essa è la coltivazione delle piante senza terra ed ha notevoli vantaggi: permette, infatti, di...
Giardinaggio

Come piantare e coltivare le piante grasse in vaso

Se avete il pollice verde, potreste piantare e coltivare le piante grasse in vaso. Tali piante, conosciute anche come succulente, sono perfette per gli ambienti aridi. Queste, infatti, sviluppano foglie e steli molto carnosi che accumulano e conservano...
Giardinaggio

Come coltivare le piante di mirtillo

Se stiamo pensando di coltivare delle piante sul nostro balcone o nel nostro giardino, in modo da creare una spazio pieno di verde, ma non siamo esperti con il giardinaggio, non dovremo assolutamente preoccuparci. Basterà infatti, cercare delle informazioni...
Giardinaggio

Come coltivare le piante rampicanti in balcone

Le piante rampicanti sono in grado di aumentare la bellezza estetica di ogni tipo di balcone e, in più, dispongono di altre caratteristiche davvero vantaggiose: in inverno, ad esempio, isolano la casa dal freddo e in estate la preservano dalle alte temperature....
Giardinaggio

5 piante fiorite da coltivare anche in inverno

Con la fine della bella stagione e l'arrivo dell'inverno le temperature si abbassano e le condizioni sono più sfavorevoli per la crescita delle piante. Proprio per questo molte piante preferiscono espletare le loro funzioni riproduttive durante i periodi...
Giardinaggio

Come utilizzare le sfere d'acqua per piante

Le sfere d'acqua per piante rappresentano delle piccole palline decorative a base di acqua, le quali possiedono un aspetto veramente piacevole (grazie alle varianti di colore esistenti in commercio) e hanno la funzione di mantenere sia freschi che intatti...
Giardinaggio

Come coltivare le piante con la torba di cocco

Negli ultimi anni la tecnologia di coltivazione delle piante sta facendo passi da gigante. Una delle ultime novità è rappresentata dalla cosiddetta coltura idroponica: questa particolare tecnica consiste nel coltivare piante alimentari in substrati...
Giardinaggio

10 piante perenni resistenti al freddo da coltivare in Inverno

Se l'estate ci regala dei bei prati fioriti e l'autunno ci ha abituato a vedere paesaggi dai molteplici colori che vanno dal verde al rosso scuro, dall'arancione al giallo. L'inverno può riservare delle sorprese inaspettate all'occhio di un profano del...