Il calendario dell'agricoltore: quando seminare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Seminare è il primo passaggio obbligato per ogni agricoltore e per chiunque desideri cimentarsi con la coltivazione. L'interazione tra la pianta e l'ambiente esterno determina il successo della semina e la buona salute della pianta, che restituirà il raccolto migliore tanto migliori saranno le condizioni climatiche in cui cresce e si sviluppa. Una semina anticipata, infatti, può esporre il seme ed il germoglio a condizioni estreme di eccessivo freddo o caldo che ne minano fin da subito lo sviluppo. Una semina tardiva invece può compromettere la maturazione e la durata del raccolto. È consigliabile, inoltre, che ogni semina sia effettuata con la luna in fase calante (luna vecchia). Vediamo nel calendario i periodi più indicati per la semina di ciascun ortaggio.

27

Gennaio / Febbraio

Nei mesi freddi di gennaio e febbraio la terra può essere lavorata soltanto se ha una buona esposizione alla luce del sole. Nonostante il freddo è il periodo migliore per seminare i piselli, le fave e verso la fine del periodo spinaci, lattughe, rape, cipolle e carote.

37

Marzo / Aprile

A marzo ed aprile anche i terreni esposti a nord possono essere lavorati. La maggior parte delle semine di ortaggi avviene in questo periodo, in vista del caldo dell'estate. La semina primaverile è dedicata ai pomodori, alla rucola, alle zucche, ai porri, agli zucchini, alla valeriana ed alle patate, al prezzemolo, ai cetrioli, ai fagioli, al basilico ed ai fagiolini. Vi ricordo che con la primavera gli uccellini iniziano ad essere voraci. Proteggete il vostro orto con uno spaventapasseri se non volete veder sparire il raccolto ancora prima che questo germogli.

Continua la lettura
47

Maggio / Giugno

Nel mese di maggio e nella prima parte del mese di giugno si possono seminare i peperoni, il sedano, i cavoli, le melanzane, le angurie ed i meloni. Se il tempo è troppo soleggiato, ricordatevi di annaffiare periodicamente le sementi ed i germogli. Non deve mancare l'acqua nelle loro prime settimane di vita. Anche qui l'uso dello spaventapasseri è necessario.

57

Luglio / Agosto

Nei caldi mesi di luglio e agosto si semina ciò che verrà raccolto nel cuore dell'inverno: finocchi, barbabietole, scarole e radicchi. Anche in questo caso ricordate di annaffiare cioè che piantate. Anche a luglio e agosto, spaventapasseri sempre attivo!

67

Settembre / Ottobre

Le semine dei primi mesi autunnali sono da effettuare principalmente in terreni esposti al sole. A settembre ed ottobre è possibile piantare fave, spinaci, ravanelli, asparago e carciofi.
Nei successivi due mesi, cioè tra novembre e dicembre, si usa seminare i prodotti tipicamente invernali, che qui consigliamo di seminare nei periodi settembre / ottobre o gennaio / febbraio, purché siano protetti da gelato in una piccola serra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Seminare I Fagiolini

I fagiolini sono piante rustiche, come tutte le leguminose. Si possono seminare e coltivare con facilità. Non necessitano di concime e crescono rigogliosi in terreni umidi e in luoghi temperati. Hanno bisogno di esposizione diretta alla luce del sole....
Giardinaggio

Come seminare le verdure primaverili

Nel mondo dei vegetali esistono delle piante essenziale per la nostra alimentazione: le verdure. Si tratta di micronutrienti che contengono vitamine e tanti minerali. Esse sono presenti tutto l'anno, ma ogni varietà cresce nel periodo specifico. Questo...
Giardinaggio

Come seminare un orto

Il giardinaggio oggi giorno interessa molte persone. In particolar modo quello di coltivare un orto è diventato un fenomeno di ritorno. Infatti, recentemente la maggior parte degli orticoltori spende il suo tempo cercando di ottenere risultati visibili...
Giardinaggio

Come seminare nei contenitori multiforo

Nella guida che segue si desidera aiutare tutti i lettori e lettrici, che sono dei veri e propri appassionati di giardinaggio, a capire come poter seminare nei contenitori multiforo, il tutto con le vostre mani e la vostra buona volontà. Cercheremo di...
Giardinaggio

Quando seminare i fiori in giardino

Avere un giardino fiorito ricco di piante verdi piene di fiori particolari, è sicuramente piacevole per tutti. I fiori e le piante creano in un ambiente all'aperto o nel giardino di casa un'atmosfera viva, colorata e piacevole alla vista. È opportuno...
Giardinaggio

Consigli per seminare il prato

Avere un prato verde, rigoglioso e ben curato dove trascorrere il proprio tempo in assoluto relax è il sogno di molti. Il prato infatti, oltre ad essere un elemento che rende più bella la propria abitazione, dona un senso di serenità e di naturalezza...
Giardinaggio

Come seminare il prato inglese

Saper prendersi cura delle piante è davvero una passione, che tutti possono coltivare. A tal proposito abbiamo pensato di proporre una guida, valida e semplice da applicare, mediante la quale essere in grado di capire, come poter seminare, nel migliore...
Giardinaggio

Orto sul balcone: cosa seminare a Maggio

Con l'arrivo delle belle stagioni primaverili ed estive viene sempre più voglia di dedicarsi completamente al giardinaggio, specialmente per tutti quelli che hanno il pollice verde. Ci sono infatti tantissime persone che hanno come hobby principale quello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.