La manutenzione del rasaerba

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per chi possiede un giardino, riuscire a mantenere curata l'erba è una delle maggiori soddisfazioni che si possano ottenere. Saper utilizzare alla perfezione un rasaerba, risulta pertanto essenziale per avere un'erba perfetta e pettinata. Quando giunge il momento di accantonare il rasaerba per l'arrivo dell'inverno, devono essere effettuate alcune operazioni di manutenzione per essere certi che il suo funzionamento rimanga inalterato quando lo si utilizzerà nel corso della stagione successiva. Nella seguente guida forniremo, passo dopo passo, dei consigli in merito alla manutenzione del rasaerba.

27

Occorrente

  • Spazzola in metallo
  • Spazzola con setole dure
  • idropulitrice a pressione
  • straccio
  • olio
37

Nel caso il tosaerba sia alimentato a benzina la prima cosa da pulire è la candela. Per farlo è necessario rimuoverla e impiegare una spazzola realizzata in metallo, quindi proseguire la pulizia passando direttamente sul rasaerba con una spazzola dotata di setole dure. Quest'ultima operazione consentirà di eliminare eventuali fili d'erba presenti, oltre a piccoli residui di terra. Proseguire la manutenzione utilizzando una idropulitrice a pressione per pulire la parte inferiore; evitare assolutamente, però, di indirizzare il getto verso il motore. Per quanto riguarda la parte superiore sarà sufficiente usare uno straccio. A questo punto svuotate completamente il serbatoio della benzina riempendo una tanica.

47

Dovrà essere sostituito anche l'olio presente nella coppa; in questo modo si scongiurerà la formazione sia della ruggine che della condensa. Successivamente procedere alla pulizia del filtro dell'aria; se quest'ultimo è realizzato in cartone sarà sufficiente dare qualche colpo e, quando lo sporco sarà stato rimosso, procedere con una spazzolata. Se il filtro è in spugna bisognerà utilizzare della benzina per lavarlo, quindi passarvi dell'olio. Il telaio del rasaerba in acciaio può essere efficacemente protetto dalla ruggine per mezzo di prodotti appositi che agiscono contro la corrosione o, in alternativa, usando del silicone spray.

Continua la lettura
57

Prima di mettere il rasaerba a riposo per l'inverno dovrà essere anche controllata la lama. Se quest'ultima si presenta ancora perfettamente affilata e ben equilibrata non dovrà essere effettuata alcuna operazione di manutenzione; in caso contrario, invece, sarà necessario cercare di riportarla alla sua efficienza originaria. Il filo intaccato può essere affilato con la lima apposita; conclusa l'operazione lubrificare con dell'olio il meccanismo preposto a regolare l'altezza del taglio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguire la manutenzione annualmente per assicurarne il corretto funzionamento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Piastrelle adesive: consigli di manutenzione

Le piastrelle adesive sono la soluzione ideale per chi ha la necessità di risparmiare oppure di sostituire spesso il rivestimento di casa, esterno e/o interno. Infatti le piastrelle adesive hanno un costo davvero basso e si applicano senza problemi a...
Materiali e Attrezzi

Come fare manutenzione a una motosega

La motosega è uno strumento molto utilizzato soprattutto dai taglialegna durante le loro opere di disboscamento delle foreste, ma può essere utilizzata anche dai meno esperti semplicemente per tagliare alberi troppo grandi per esempio nel giardino....
Materiali e Attrezzi

Legno lamellare: consigli di manutenzione

Il legno lamellare è oggigiorno utilizzato in tantissime applicazione. Utilizzato principalmente per la realizzazione di mobili, questo particolare profilato ligneo è usato anche per realizzare strutture più o meno mastodontiche come gazebo o anche...
Materiali e Attrezzi

Guida alla manutenzione di un estintore

L'estintore ogni giorno salva centinaia di vite umane. La sua presenza è obbligatoria in ogni ambiente pubblico e sopratutto in luoghi dove si maneggiano sostanze facilmente infiammabili. Proprio grazie al suo essenziale uso, è necessario elaborare...
Materiali e Attrezzi

Come fare manutenzione all'addolcitore

Gli addolcitori sono degli strumenti utilizzati in ambito idraulico, per prevenire e contrastare la "durezza" dell'acqua. Per "Acqua Dura" si intende quella che presenta un'elevata concentrazione di sali minerali, tra cui il magnesio ed il calcio. Quando...
Materiali e Attrezzi

La pietra refrattaria: utilizzo e manutenzione

In qualsiasi abitazione, tra i tanti utensili e materiali che si hanno a disposizione, non dovrebbe assolutamente mancare una pietra refrattaria, dal momento che si tratta di un importante elaborato che si ottiene dalla cottura dell'argilla, utilizzato...
Materiali e Attrezzi

Consigli di manutenzione di una capanna per attrezzi

Gli uomini sono spesso convinti che le donne amino soltanto i tipi palestrati e che sappiano riparare tutto quando l'occasione lo richiede, sfoggiando magicamente gli attrezzi custoditi gelosamente nella capanna accanto a casa, in genere situata nel giardino,...
Materiali e Attrezzi

come fare Manutenzione del tosaerba

Se come dice l'adagio popolare "l'erba del vicino è sempre più verde", in prossimità dell'arrivo della primavera, è necessario mettere in pratica e in tempo utile, tutte le necessarie cure affinché il manto erboso del vostro giardino, non tema confronti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.