La migliore ricetta per fare il sidro in casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il sidro è una bevanda dalle origini molto antiche, infatti in Normandia veniva consumata già nel Medioevo. Oggi è maggiormente diffusa in aree geografiche come Francia, Germania e Spagna. Si tratta di una bevanda piuttosto acidula, lievemente frizzante con modeste quantità di alcool, che può variare dal 3% al 6% e che profuma leggermente di frutta, grazie ai vari aromi dei frutti dai quali deriva; di solito si tratta di mele, ma in qualche caso si utilizzano anche le pere. Il sidro si abbina in modo perfetto sia con formaggi freschi sia con quelli stagionati.
Vediamo dunque, con questa guida, la migliore ricetta per fare il sidro in casa.

26

Occorrente

  • Mele
  • Mezzo chilo di zucchero
  • Mezzo litro di acqua
  • Acido ascorbico
  • Lievito
  • Imbuto a collo largo
36

Preparazione della purea di mele per il sidro fatto in casa

La ricetta migliore per fare il sidro in casa consiste nel tagliare delle mele a pezzetti e scartarne sia i semi che i picciuoli. Bisogna frullare il tutto assieme a mezzo chilo di zucchero e mezzo litro d'acqua. In caso di mele particolarmente succose, è preferibile diminuire la quantità d'acqua per non avere un sidro troppo acquoso. Una volta ricavata una purea, si potrà aggiungere l'acido ascorbico ed il lievito, da sciogliere in una tazzina d'acqua tiepida, prima che il composto diventi scuro. Procurarsi poi un imbuto a collo largo e far entrare la purea di mele nel fiasco; questo va chiuso con un tappo colmatore che permetterà l'uscita dell'anidride carbonica ed impedirà l?ingresso dell?aria.

46

Fermentazione della purea di mele per il sidro fatto in casa

Per fare il sidro in casa, posizionare la purea di mele ad una temperatura di circa 20°C e far in modo che questa si mantenga stabile poiché una variazione negativa di temperatura potrebbe rallentare, se non bloccare, il processo di fermentazione. Se la temperatura dovesse invece alzarsi si formerebbero dei microrganismi che andrebbero a rovinare il sapore del sidro. Il procedimento è piuttosto lungo e, dato che le parti più dense della purea tenderanno a salire a causa dell'anidride carbonica, una volta al giorno sarà necessario scuotere leggermente il fiasco per mescolare il contenuto. Il sidro fatto in casa sarà pronto dopo circa 15 giorni.

Continua la lettura
56

Imbottigliare il sidro fatto in casa

A questo punto occorre filtrare il liquido con un colino a fori piccolissimi e, per renderlo ancora più limpido, bisognerà filtrarlo con un telo di cotone poggiato su un imbuto. Se ritenuto necessario, si possono anche aggiungere un paio di cucchiaini di zucchero. Le bottiglie vanno poi chiuse con dei tappi ermetici. Così facendo, i lieviti ancora vivi continueranno lentamente a fermentare nella bottiglia.
Infine, per un sidro dal sapore davvero unico, le bottiglie andranno conservate in un ambiente fresco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è a solo scopo informativo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Ricetta per la pasta di sale

La pasta di sale è una pasta modellante che è adoperata per realizzare tantissimi oggetti che, a loro volta, possono essere utilizzati come soprammobili o per arredare una cameretta per bambini. La pasta di sale è relativamente semplice da manipolare,...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come creare un paesaggio natalizio in un barattolo di vetro

Come ogni anno, la magia del Natale tinge di mille colori il grigio cuore dell'inverno. Un tocco leggero che di colpo illumina le strade, fa scintillare le vetrine dei negozi e rende le nostre case più accoglienti. Perché allora non lasciarci ispirare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Idee per biglietti invito musicali

Sei un amante della musica e vuoi far trapelare questa tua passione dal biglietto invito? Stai organizzando una festa e vuoi dei biglietti invito a tema? L'idea migliore allora è utilizzare dei biglietti invito musicali. Ce ne sono di tantissimi tipi...
Altri Hobby

Come pulire manico e body della chitarra

La pulizia del manico e del body della chitarra rappresenta un'operazione molto semplice, ma deve essere fatte con cura, amore e passione per ottenere un buon risultato. Non solo ci aiuterà ad ottenere una estetica migliore ma ne gioverà anche il suono...
Altri Hobby

Come plastificare un foglio A4

Per salvaguardare i documenti molto importanti si può ricorrere alla plastificazione, una semplice operazione che permette di proteggere con uno strato di plastica un foglio di carta. Con la plastificazione il foglio potrà passare di mano in mano senza...
Altri Hobby

Come scegliere uno skateboard

Sicuramente gli esperti sapranno già come districarsi in questo mondo così particolare, fatto di rotelle e tavole dai colori e disegni sgargianti. Ma per chi è alle prime armi e magari sta pensando di avvicinarsi per la prima volta a questo sport,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.