Lamiera ondulata: consigli per tagliarla

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se per rivestire la capanna degli attrezzi del giardino o per ricoprire il tetto del terrazzo, abbiamo scelto di utilizzare la lamiera ondulata, per tagliarla è importante adoperare degli attrezzi adeguati. Le soluzioni in tal caso sono molteplici, per cui nei passi successivi di questa lista, troviamo una serie di consigli e gli attrezzi adatti per procedere al taglio.

26

Utilizzare il flex

Il metodo più veloce per tagliare una lamiera ondulata, è sicuramente quello che prevede l'utilizzo del flex con la ruota specifica per il metallo. L'operazione va comunque effettuata, prendendo le necessarie precauzioni; infatti, essendo il materiale molto leggero, è fondamentale ancorarlo in più punti, magari su di un tavolo con dei morsetti.

36

Usare la forbice per metalli

Quando la lamiera ondulata è già praticamente su misura rispetto alla superficie da ricoprire, e necessita soltanto di piccoli tagli, il consiglio è di usare la forbice specifica per i metalli. Quest'attrezzo, come si evince dalla foto, è in grado di praticare il taglio anche su superfici fino a 0,7 millimetri di spessore.

Continua la lettura
46

Adoperare un seghetto manuale

Se la lamiera ondulata dopo il taglio grossolano delle parti in eccesso, necessita di particolari finiture, come ad esempio arrotondamenti, sagome trapezoidali o similari, conviene adoperare un seghetto manuale specifico per metalli. Quest'ultimo, ci consente di eseguire l'operazione in modo preciso, e senza necessariamente bloccare la lamiera su di un piano di un tavolo, bensì utilizzando semplicemente la mano libera per creare il bloccaggio.

56

Utilizzare il seghetto alternativo

Un modo rapido e preciso per eseguire un taglio su una lamiera ondulata, è quello di utilizzare il seghetto alternativo. Questo attrezzo com'è noto, si compone di un motore sorretto da un'agevole impugnatura, e da una lama di poco inferiore ai 12 centimetri di lunghezza ed avente una larghezza di 0,8 millimetri. Come per il legno anche per il metallo, ne esistono tantissime con diversi tipi di taglio, e il fissaggio avviene semplicemente rimuovendo l'apposita vite di bloccaggio.

66

Usare la sega circolare

Se la lamiera ondulata dopo averla fissata come da programma, richiede l'aggiunta di altri pezzi specie se verticali, il consiglio è di usare la sega circolare. Questa opzione consente infatti, di praticare un taglio lineare e preciso quindi senza sbavature, ed ideale proprio per creare delle giunture tra più pezzi. Dopo l'operazione è sufficiente impermeabilizzare le parti contigue con dello stucco epossidico, e poi procedere prima con una leggera fase di carteggio, e poi proteggere il tutto con della vernice antiruggine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come piegare una lamiera in alluminio

Modellare pezzi di metallo non è semplice, soprattutto se bisogna modellare lamiere e non tubi. In particolare, le lamiere d'alluminio sono notevolmente dure e forzandole si corre il rischio di spezzarle. A giocare un ruolo importante nella piegature...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare e unire i fogli di lamiera

Alcune volte c'è necessità di utilizzare dei fogli di lamiera per dei lavori piuttosto delicati. Ma tagliare la lamiera ed unirla ad altri fogli dello stesso materiale potrebbe rivelarsi alquanto difficile e complicato se non si possiedono i giusti...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la vetroresina su lamiera

Resistente e leggera, la vetroresina è un ottimo materiale plastico. Specialmente per l'impiego nelle industrie automobilistiche, navali ed aeronautiche. Si costituisce di elementi plastici, come la resina poliestere oppure epossidica. Il tutto in abbinamento...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in lamiera zincata

I tubi in lamiera zincata sono quelli più utilizzati per la costruzione di impianti idrici o di areazione. La loro particolarità è data proprio dal processo di zincatura. Il bagno nello zinco fa si che il tubo venga rivestito da una patina protettiva...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare una lamiera zincata arrugginita

Le lamiere zincate vengono realizzate dalla laminazione di bramme, ottenuto mediante una colata di metallo liquido, che viene successivamente rivestito di zinco. Si tratta di un materiale molto versatile e resistente che, proprio per questi motivi, viene...
Materiali e Attrezzi

Consigli per riutilizzare le bottiglie di birra

In estate, quando la sete è più intensa, molti trovano sollievo dal caldo bevendo un bel bicchiere di birra. Invece di buttare le bottiglie in vetro dopo aver terminato di bere, potremmo trasformarle in oggetti utili per la casa e sicuramente originali....
Materiali e Attrezzi

Come saldare le lamiere

Le saldature servono per unire tra loro i diversi pezzi di un metallo. Nel fai da te, si è soliti unire piccoli pezzi o dimensioni di metallo. Tuttavia, con le opportune indicazioni e seguendo la giusta strategia, è possibile unire anche pezzi di metallo...
Materiali e Attrezzi

Consigli per rinnovare la cartapesta

La cartapesta è un materiale povero ottenuto riciclando comune carta di giornale opportunamente lavorata in acqua e colla vinilica. Con la carta pesta si possono realizzare i carri allegorici di carnevale, piccoli oggetti per la casa, vassoi, maschere,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.