Lavoretti con la maglia gettata

Tramite: O2O 25/06/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

Lavorare a maglia gettata è un'arte che sembra complicata a molti, tuttavia, il segreto è nelle ore di pratica dedicate. In commercio ci sono aghi disponibili in vari materiali: dal legno al metallo, alla plastica e persino al bambù.
Ogni materiale presenta le sue caratteristiche e i vantaggi particolari durante la tessitura, ad esempio il metallo scorre meglio tra la lana ma può essere meno flessibile. In questa lista saranno illustrati diversi lavoretti con la maglia gettata.

26

Cappello di lana

Per i principianti si consiglia di iniziare a lavorare a maglia gettata con lana spessa, per questo tipo di lana è necessario utilizzare ferri di 5 mm o più. La lavorazione si inizia sempre con la lana vergine. Calcolare i punti necessari, il disegno da seguire è: 3 punti di rovescio, 6 punti a destra, 3 punti di rovescio e 3 punti a destra. Realizza 91 punti per un adulto e 14 punti per un bambino, come base. Avvolgi il filo nella mano destra e nell'ago per formare un punto.

36

Sciarpa

Per realizzare una sciarpa a maglia gettata raggiungi i 6 punti e inserisci i 3 punti riservati sull'ago sinistro. Continua a tessere normalmente: è necessario completare circa 42 passaggi, equivalenti a 21 centimetri di tessuto circa. Con la mano sinistra prendi l'ago e inseriscilo nella mano destra all'interno del primo punto dell'ago sinistro, in questo modo l'ago destro verrà incrociato sotto l'ago sinistro e il filo dietro entrambi gli aghi. Senza tagliare il filo unisci i due lati. Se si lavora a maglia gettata una sciarpa in lana spessa, il numero di aghi sarà compreso tra 4 e 6. La quantità di lana dipenderà dalla lunghezza della sciarpa. Approssimativamente ti occorreranno tra i 150 e 250 grammi di lana.

Continua la lettura
46

Maglione

Per realizzare un maglione a maglia gettata, con la mano destra passa il filo dietro e attorno all'ago destro formando un cappio. Porta l'ago giusto a te, prendi il cappio appena fatto e passa sopra l'ago sinistro.
Far scorrere l'ago destro fino a quando cade la punta dell'ago sinistro, in questo modo si formerà il primo punto. Il filo sarà avvolto nella mano destra e nell'ago. Inserisci l'ago destro sotto l'ago sinistro e all'interno del primo punto. Devi farlo dalla parte anteriore e posteriore.

56

Copertina

Per realizzare una copertina a maglia gettata, è molto importante essere precisi ed evitare di fare errori quando si fanno punti, perché se un punto va male, finirai per rovinare il tessuto. È indicato esercitarti con punti semplici e in quale ordine eseguirli in base al tipo di tessuto che stai creando. Tenere entrambi gli aghi incrociati con la mano sinistra, passare il filo attraverso il fondo e attorno all'ago destro formando un cappio con una direzione in senso orario.
Far scorrere il cappio sotto l'ago destro attraverso il punto originale dell'ago sinistro e quindi rilasciare l'ago sinistro nel punto originale.

66

Scialle

Per realizzare uno scialle a maglia gettata, devi solo passare il filo da un ago all'altro passando attraverso tutti i punti che hai già fatto e tornando all'ago, girandoli entrambi. Questo è il modo più semplice per creare uno scialle a maglia gettata, ma se quello che stai cercando è qualcosa di più elaborato, devi calcolare con precisione la quantità di punti sul retro e il diritto che il tuo tessuto richiederà per formare un disegno.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Lavoretti con la maglia altissima

La maglia altissima (detta anche doppia maglia alta) rappresenta un punto di base piuttosto semplice da realizzare e consiste in una maglia alta con due fili sull'uncinetto, invece del tradizionale filo singolo. In più, nella maglia altissima, vi è...
Cucito

Come fare un collo a maglia

In questa guida, cercheremo di capire come eseguire un bellissimo lavoro a maglia, nello specifico come fare un collo a maglia. Sono davvero tanti coloro che desiderano eseguire dei lavoretti fai da te, utilizzando il proprio tempo libero per dare spazio...
Cucito

Come chiudere una maglia tubolare

Molte donne amano lavorare a maglia e si impegnano nella riuscita dei loro lavoretti, nonostante non sia un'operazione del tutto semplice. Di certo dopo aver realizzato un capo o altra lavorazione a maglia, vi sentirete davvero soddifatte per esserci...
Cucito

Come lavorare a maglia con il telaio

Il telaio è uno strumento molto utile per coloro che non riescono a lavorare all'uncinetto, permette infatti di creare veri e propri capolavori senza investire cifre economiche esagerate, risparmiando tempo ed utilizzando un apposito strumento di lavoro....
Cucito

Come fare le babbucce a maglia

Se sei particolarmente brava con i lavori a maglia, i ferri e la lana, ecco una guida interessante per rendere caldo e comodo il tuo inverno! Grazie a questo semplice tutorial di maglia, infatti, potrai realizzare a mano un paio di graziose babbucce di...
Cucito

Come fare la maglia altissima

Tra gli hobby più antichi e amati di sempre troviamo la lavorazione a maglia. Sin da tempi lontani, lavorare a maglia ha sia una funzione pratica sia una ragione di piacere. Fare la maglia può infatti essere rilassante e gradevole. Imparare questa arte...
Cucito

Come lavorare la maglia volant

Oggi vogliamo proporre un articolo davvero molto interessante ed utile, per tutti coloro che amano lavorare a maglia e nello specifico vogliamo imparare a tutti costoro, come lavorare la maglia volant, nel migliore dei modi ed in maniera facile e veloce.La...
Cucito

Come fare la maglia molto alta

Lavorare a maglia è un'arte molto antica, che ancora oggi appassiona molte donne. Un passatempo che è diventato un mezzo per rilassarsi e prendersi del tempo per se. Ma se si ha una grande manualtà, precisione e dedizione si può anche organizzare...