Le 5 varietà di orchidee più facili da curare

Di: Jem Rock
Tramite: O2O 06/11/2015
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le orchidee sono piante dall'aspetto affascinante. L'orchidea proviene dai paesi asiatici, ma possiamo trovarla anche nel continente americano nelle aree tropicali. Anche in Italia è presente l'orchidea, ma in questo caso è molto diffusa sulle montagne. Le orchidee tropicali hanno bisogno di luoghi temperati e caldi e sono chiamate orchidee epifite. Quelle che crescono in montagna sono chiamate terricole, in quanto hanno bisogno di affondare in profondità le loro radici. Essendo piante tropicali, hanno bisogno di molto caldo, quindi non è consigliabile lasciarle fuori durante i mesi invernali. Andiamo a vedere le 5 varietà di orchidee più facili da curare.  

27

Cattleya

Le orchidee cattleya sono originarie dell'America meridionale. Possiamo trovarle in varie dimensioni e colore. Questo tipo di orchidea è facile da curare, ma esige molta pazienza. L'orchidea Cattleya ama i luoghi luminosi e teme molto il freddo. Se l'abbiamo in casa, va esposta per un paio d'ore al sole diretto, in un luogo ben areato. Va annaffiata in abbondanza durante il periodo che va da marzo ad ottobre. Nei mesi invernali annaffiarla con poca acqua ogni due tre giorni. Per coltivare questa orchidea serve un terreno specifico. Terreno costituito da corteccia e fibre vegetali.

37

Masdevallia

La Masdevallia ha origini Peruviane e Messicane. Anche in questo caso questa orchidea ha bisogno di caldo ed umidità. Orchidea che cerca il caldo ma non ai raggi solari diretti, in quanto ne brucia le foglie. È consigliato tenerla in luoghi ombreggiati e ben areati, sia in casa che all'esterno. Va annaffiata regolarmente con poca acqua tutti i giorni, mantenendo il substrato sempre umido. Questa orchidea va rinvasata ogni anno, in quanto crescono molto velocemente.

Continua la lettura
47

Cymbidium

Le orchidee Cymbidium sono le più diffuse al mondo. Provengono dal continente Asiatico e Australiano. Al contrario delle altre appena descritte, queste orchidee non amano il caldo. Infatti sono orchidee che crescono sulle montagne asiatiche. È consigliabile tenerle in luoghi freschi lontano dai raggi solari. Nel periodo estivo va annaffiata di frequente in modo da non far asciugare il substrato. Soffre i sbalzi di temperatura, facendogli perdere boccoli e fiori. Per la coltivazione è consigliabile coltivarle in terriccio da giardino, osmunda, sfango e corteccia.

57

Ludisia discolor

La Ludsia discolor è un orchidea terricola originaria dell'Asia. In questo caso la sua bellezza non è dovuta ai fiori ma alle foglie. Foglie di colore scuro con venature in argento. Non ama il sole, quindi deve essere riposta in luoghi ombreggiati ed areati. Teme il freddo, va conservata in ambienti con temperature superiori ai 10 gradi. Da marzo ad ottobre va annaffiata regolarmente. Diminuire l'annaffiatura nei periodi invernali. Va coltivata in terreno morbido e ben drenato.

67

Phalaenopsis

È L'orchidea che troviamo più comunemente in commercio. Orchidea che si adatta molto alla vita d'appartamento. Necessita di pochissime cure, infatti bisogna solo fare attenzione a tenerle in luoghi caldi. Questa orchidea ama l'umidità, quindi va annaffiata frequentemente ma non in modo abbondante. Va rinvasata ogni due tre anni, nel periodo primaverile.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 tipi di orchidee da coltivare in casa

Non conosco persone che non restano stupefatte ogni volta dalla bellezza eterea delle orchidee, dai loro colori e la forma plastica, tanto che spesso tutti toccano questi fiori, pensando siano finti in quanto quasi perfetti. Fiori estremamente delicati,...
Giardinaggio

Come coltivare le orchidee in casa

Orchidaceae è il nome di una famiglia di piante, per la stragrande maggioranza di origine tropicale, che incute curiosità a chi si accinge a coltivarne qualche esemplare in casa. Non tutti sanno tuttavia come prendersene cura in maniera corretta. Esistono...
Giardinaggio

Cura delle orchidee: 5 errori comuni da evitare

Chi ha la passione per il giardinaggio sa bene quanto sia importante curare le piante. Ne esistono diverse specie, alcune delle quali più delicate e bisognose di attenzioni. Molte di queste ultime rientrano nel gruppo delle piante da interno e decorative....
Giardinaggio

Come piantare le orchidee

La coltivazione di piante e fiori è un ottimo passatempo per qualsiasi persona; inoltre, dà la possibilità di procurarsi un po' di soldi. Per mettere in atto questa passione non basta il pollice verde, ma bisogna anche conoscere le piante e sapere...
Giardinaggio

Come far rifiorire le orchidee

L'orchidea appartiene alla famiglia delle Orchidacee: tra le numerosissime specie molte sono quelle che crescono nei climi tropicali e subtropicali, particolarmente interessanti per la bellezza e la magnificenza dei loro fiori, sovente profumati e ricercati...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle orchidee

Una delle caratteristiche principali dell'orchidea, è la sua fioritura, che per molti è il motivo e la fonte stimolante per acquisirle. Il loro fiore sboccia per settimane, ma pur essendo una pianta delicata, seguendo dei semplici consigli possiamo...
Giardinaggio

Varietà di pere: i nomi e tempi di raccolta

La frutta costituisce una parte davvero importante di un regime dietetico abbastanza salutare. Questi alimenti sono ideali per uno spuntino leggero o una colazione ricca di vitamine. La frutta offre una notevole selezione e non si tratta soltanto di una...
Giardinaggio

Come rinvasare le orchidee

Le piante, la cui presenza riesce a rinnovare e rallegrare ogni ambiente, non sono soltanto piacevoli elementi di arredo, ma soprattutto esseri viventi che rispondono in modo positivo alle cure ricevute con uno sviluppo rigoglioso ed un sempre più gradevole...