Le basi del ricamo: il punto erba

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida illustreremo il punto erba e tutte le informazioni utili su di esso. Tutto ciò fa parte delle basi del ricamo. Il punto erba è il punto più semplice e si realizza eseguendo contorni e linee sottili. È uno dei primi punti che viene insegnato a chi è alle prime armi con questa nobile ed antica arte manuale. Vediamo insieme come procedere.

26

Avvio del lavoro

Il punto erba può essere eseguito su qualsiasi tipo di tessuto. Inoltre, non richiede il conteggio dei fili. Con questo punto e tipo di elaborazione, si possono creare graziosi e raffinati centrini, si può ricamare la biancheria pregiata, i capi di abbigliamento e qualsiasi cosa ci suggerisca la nostra fantasia. Dopo queste prime nozioni, possiamo procedere con il lavoro. Si sceglie, innanzitutto, il tipo di tessuto su volete eseguire il ricamo. Ago e filo alla mano, si parte da destra (o dal centro) verso sinistra, ricordando che, in prossimità di quest'ultima, dovete fermarvi in un punto ben preciso. Questo perché la parte che costituisce la finitura del disegno è anche la cornice dello stesso.

36

Modalità di ricamo

Fatto questo, dovete infilare di nuovo l'ago, questa volta a pochi millimetri di distanza dal punto iniziale. Con delicatezza, tendete il filo fino a raggiungere il margine della stoffa, precedentemente delimitata dalla cornice. In questo modo, facendo entrare ed uscire il filo da destra a sinistra, state ottenendo il punto erba. Potete vedere che il punto erba è un ricamo semplice e lineare, perfetto per allenarsi per futuri lavori molto più impegnativi sia per le immagini da ricamare che punti e stili da realizzare.

Continua la lettura
46

Risultati finali

Una volta acquisita una buona praticità, il punto erba può essere utilizzato per ricamare su immagini, effettuando punti alternati. Un esempio può essere un ricciolo seguito da una linea retta o da una linea ondulata per creare la testa di un pupazzetto. Oppure anche rammendando delle cuciture o inspessendo maggiormente i contorni di un disegno come, ad esempio, i rami di un fiore sulla biancheria. Imparando questo semplice punto, acquisirete la manualità e la capacità di realizzare oggetti decorativi, ma anche funzionali come, ad esempio, i cuscini per il divano, le sedie per la cucina, le finiture delle tende, o anche i bavaglini per i bambini. È un'arte creativa, decorativa, ma anche un ottimo passatempo. Sia in giro per la rete che in edicola potrete trovare dei manuali, degli inserti che vi daranno numerose e fantasiose idee per utilizzare e sfruttare al meglio questo punto, così da poterlo applicare anche su numerosi oggetti.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come scegliere il cotone da ricamo

Il ricamo è una vera e propria arte che ha decenni di storia e appassiona sempre più persone, di ogni genere ed età. Esso consiste nell'eseguire dei punti con l'ago e con il filo al fine di ornare un particolare tessuto. Il materiale più utilizzato...
Cucito

Come ricamare una tovaglia a punto erba

L'arte del ricamo è una delle tradizioni delle nostre nonne che oggi si stanno perdendo. È sempre più raro infatti, che una ragazza o un ragazzo si appassionino all'arte del cucito, la quale sta candendo in disuso. Ma non bisogna perdere la speranza,...
Cucito

Come eseguire il punto erba

Il punto erba rappresenta la base del ricamo, essendo adatto a chi per la prima volta si avvicina a questa nobile arte. La sua esecuzione assicura contorni nitidi e linee sottili e può essere realizzata su qualunque tessuto, fatta eccezione per quelli...
Cucito

Come realizzare il ricamo a intaglio

Il ricamo è un'arte molto antica che si tramanda di generazione in generazione. Il ricamo ad intaglio è una particolare tecnica conosciuta anche con il nome di "Guipure" e rappresenta sicuramente il ricamo per eccellenza. Si tratta di un'arte diventata...
Cucito

Come Realizzare Il Punto Erba

Il punto erba è uno tra i più usati per ricamare dei particolari oggetti decorativi, come ad esempio centrini, coperte o lenzuola. Si tratta infatti di un punto che è tra i più semplici, oltre che particolarmente indicato per realizzare decorazioni...
Cucito

Come Ricavare Il Tracciato Per Un Ricamo Da Un Disegno

Le nuove tecnologie possono esserci d'aiuto anche nello svolgimento di antichi mestieri. Così, se sapete usare un po' il computer, e allo stesso tempo amate ricamare, non è difficile poter trarre dei tracciati da ricamo dalle immagini che preferite...
Cucito

Ricamo: i punti di riempimento

L'arte del ricamo consente di personalizzare svariati tipi di stoffa con disegni e scritte. Nel ricamo esistono ovviamente svariati tipi di punti differenti che consentono di creare un effetto differente a seconda delle necessità. In questa guida potrete...
Cucito

Come scegliere il tessuto per il ricamo

Molto spesso per riuscire a realizzare degli oggetti particolari utilizzando la tecnica del ricamo, preferiamo affidarci a degli esperti per poter ottenere un risultato perfetto, spendendo però in alcuni casi cifre elevate. In alternativa, potremo provare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.